Magazine Lifestyle

Riccione Shopping Festival: Al via la I° edizione

Creato il 12 luglio 2015 da Moda Glamour Italia @ModaGlamour
Fino al prossimo 26 Luglio, la città di Riccione sarà la “Citta della moda e del design” con la edizione di Riccione Shopping Festival.
La “perla verde” diventerà un' esclusivo contenitore di eventi dedicati al fashion, glamour ma anche al design che vedrà la partecipazione di grandi marchi Internazionali e contemporaneamente di poter essere ancora una volta palcoscenico eccellente per i giovani talenti emergenti della moda italiana ed estera attraverso Riccione Moda Italia -RMI- Ricerca Moda Innovazione a cura di CNA Federmoda. Sarà proprio la XXV° edizione di Riccione Moda Italia (dal 20 al 26 Luglio) il cuore del festival, con tantissime iniziative dai workshop alle sfilate rivolte al confronto tra le tendenze di stile dei designer emergenti di paesi culturalmente e socialmente molto diversi tra loro: di area europea, ma anche provenienti da Tunisia e Mozambico.

Il 15 Luglio si entra nel vivo con un evento di scouting per modelle in partnership con un’importante agenzia di moda Italiana, il photoshooting è previsto in Viale Dante. Fino al 17 Luglio i giovani creativi potranno partecipare al ‘Dress Code Contest’ realizzato in collaborazione con Fiat Motorvillage Italia; in tantissimi hanno inviato le loro proposte per personalizzare la livrea della nuova Fiat 500. Dal 17 al 26 Luglio, in collaborazione con Riccione Family Hotel e Costa Hotel, sarà avviata la I° edizione dei Fashion Hotel: una ‘road map della moda’ che coinvolgerà trenta strutture alberghiere della città, dalle 4 stelle superior alle 2 stelle, in cui saranno esposti capi e accessori realizzati da altrettanti finalisti del 25° Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti. In contemporanea dal 17 al 19 Luglio i negozi del centro di Riccione diverranno vetrina espositiva dei più acclamati talenti del design italiano ed europeo con l’esposizione di oggetti d’arredo e accessori moda reinterpretati in materiali come marmo e acciaio. Dal 20 al 26 Luglio il festival entra nel clou con il Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti che giunge quest’anno alla sua XXV° edizione, primo nel nostro paese per il suo modello di intervento e per gli obiettivi raggiunti. Il Concorso è stato creato da CNA Federmoda con due specifiche finalità. La prima è quella di stimolare e supportare la ricerca e l’innovazione nelle Imprese Piccole Medie e Artigiane offrendo loro l’opportunità di confrontarsi con quanto di nuovo nello stile, nell’uso dei materiali, nei colori o altro, emerge dal giovane design che sperimenta e azzarda e che può rivelare buone potenzialità di resa e di sviluppo nel business. Sono tre le sfilate previste in questa edizione di Riccione Moda Italia, su una passerella che collegherà piazzale Ceccarini a viale Dante. 1 – 5° Acte Fashion Contest Award (24 Luglio ore 21.30) che si divide in 2 sezioni una per i giovani delle scuole ed una per i brand che hanno meno di 5 anni di attività. 2 – Fashion from The World (24 Luglio ore 21.30) con la presenza di creativi provenienti da tutto il mondo. Non solo Europa, ma talenti da tutto il mondo Mozambico, Mongolia, Tunisia, Brasile e sono in corso contatti per portare talenti anche dalla Cina e dal GCC Gulf Cooperation Council (Dubai – Arabia). 3 – XXV Concorso Nazionale Professione Moda Giovani Stilisti (25 Luglio ore 21:30) sfilata conclusiva con i 30 finalisti con la premiazione del vincitore finale nazionale del concorso. La città si vuol’essere vetrina per questo tipo di eventi - dichiara il Sindaco di Riccione Renata Tosi - un palcoscenico di pregio dove le imprese e i marchi più significativi e innovativi scelgono di mettersi in mostra. Riccione può parlare di shopping facendolo diventare un festival: non un evento spot dunque, ma un vero e proprio prodotto che, attraverso la spettacolarizzazione delle eccellenze del made in Italy e di aziende internazionali, ci consente di presentarci nella nostra essenza e vocazione e di rivolgerci ad un pubblico sempre più esigente che si aspetta di essere sorpreso da proposte come queste”. L’integrazione scuola / impresa - dichiara Roberto Corbelli, Presidente CNA Federmoda Rimini e Direttore creativo RMI - è essenziale in quanto, se da un lato permette di dotare gli studenti di competenze professionali rispondenti all’attualità produttiva e a quanto il mercato richiede, dall’altro innesta nelle imprese il nuovo che viene avanti in termini di idee ed energie, di rappresentazione e di evoluzione della società per cui oggi è quanto mai essenziale investire in questo ambito anche a fronte di in un mercato del lavoro che esclude i giovani in modo sempre più pesante”. La nostra manifestazione - afferma Antonio Franceschini, Responsabile Nazionale CNA FEDERMODA e Direttore Generale di Riccione Moda Italia - rappresenta un utile strumentoper far emergere nuove proposte e promettenti promesse per il sistema moda. L’iniziativa coinvolge numerosi studenti di circa 500 istituti pubblici e privati dei settori moda, arte, stilismo e design. L’obiettivo è quello di valorizzare questo grande potenziale umano, contribuendo a trasformare giovani di talento in professionisti capaci di interpretare le esigenze e anche le aspettative del mercato. Abbiamo bisogno di nuove impronte per il Made in Italy, di nuove energie, sollecitazioni e interpretazioni originali. Alle nostre imprese, che da sempre operano in ambito internazionale, vengono richieste grande duttilità, flessibilità e capacità innovativa. E’ di prioritario interesse, oggi più che mai, la costituzione di un sistema formativo che integri fortemente l’insegnamento e l’apprendimento all’impresa, all’evoluzione dei profili professionali, alla ricerca e all’innovazione, senza per altro trascurare le abilità della manifattura, l’arte del saper fare manuale. CNA Federmoda attraverso RMI, ma non solo, allacciando anche rapporti con analoghe realtà internazionali e definendo accordi con primarie realtà del mondo della formazione e dell’istruzione, fa la sua parte portando all’attenzione delle imprese ciò che fermenta e si manifesta come nuovo nelle proposte di una generazione che avanza. Nella qualità dell’approccio, in nuovi indirizzi e nuovi orientamenti, dove si intrecciano e si mescolano cultura costume etica estetica ed ecologia. Ma anche nella modalità di manifattura, di taglio e modellatura, in quel saper fare artigiano che ha fatto grande e unico il nostro stile”. Per Maggiori Informazioni: www.cna.it
Riccione Shopping Festival: Al via la I° edizione

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :