Magazine Lifestyle

Roberta Romano: il mio stage da Daniela Cocco

Creato il 03 marzo 2014 da Harimag

Roberta Romano: il mio stage da Daniela Cocco

E' passato un po' dal MADEINMEDI 2013 ma Roberta Romano non si è mai fermata. Tra sfilate, eventi e il suo lavoro di pittrice, ha iniziato uno stage post Accademia Euromediterranea presso l’atelier di abiti da sposa, cerimonia e conto terzi della fashion designer palermitana Daniela Cocco.

La Cocco, celebre fra le altre cose per aver creato una collezione con Dalila Di Lazzaro, ha lavorato con Ira Furstenberg, Marina Ripa di Meana (a cui ha anche realizzato un abito per la Prima alla Scala di Milano), Elena Danieli e con Cristina Chiabotto, sua ultima testimonial. Nella sua carriera ha ricevuto i premi 'Giuseppe Guarino per l'imprenditoria giovanile' nel 2009 da parte della Camera di Commercio, 'Giovane Imprenditore' nel 2010 e 'Donna Attiva' nel 2012.

 

Roberta Romano: il mio stage da Daniela Cocco

 

Insomma, una collaborazione che porterà a Roberta non pochi stimoli e soddisfazioni! L’abbiamo sentita al telefono per sapere come procede il suo stage; ecco cosa ci ha raccontato.

 

  • Ciao Roberta, grazie per aver trovato un momento libero per noi. Sappiamo che dal MADEINMEDI in poi sei stata impegnatissima. Raccontaci: cosa è successo nella tua vita dopo quella settimana di giugno 2013?

Dopo il MADEINMEDI ho partecipato come ospite al Premio Posidone D’Argento a Fiumefreddo di Sicilia, diretto da Nino Graziano Luca, e al Tonnara Florio Fashion Event di Favignana, entrambe esperienze emozionantissime, anche se mai quanto il MADEINMEDI. La prima volta è sempre la più speciale…e poi era il debutto a tutti gli effetti! Entrambe queste esperienze però sono state importantissime per me perché sono stata notata tra tanti, essendo chiamata come ospite, e questo mi lusinga e mi rende orgogliosa del mio lavoro.

 

  • Qual è stato il più bel complimento che hai ricevuto in questi mesi?

Il più bel complimento che mi abbiano fatto è stato che i miei abiti danno un’idea di altri tempi, che sembrano immersi nel mistero, che ognuno di essi sembra nascondere una storia e un profondo significato, come di singole sculture; delle opere d’arte a se stanti che sfilano nell’insieme dinanzi agli occhi evolvendosi di capo in capo e portandosi all’idea finale e completa dell’insieme del tema. Dicono sia per questo che la mia collezione rimane tanto impressa. Tutto ciò era proprio quello che volevo trasmettere, e sono felice che sia stato recepito.

 

  • Adesso anche lo stage da Daniela Cocco a Palermo, iniziato qualche settimana fa. Come mai proprio lei? Cosa ti ha spinto a trasferirti a Palermo?

Conoscevo l'azienda del padre, Sposa 2000, quindi quando l’Accademia mi ha proposto uno stage presso l'atelier della fashion designer palermitana Daniela Cocco, nata professionalmente nell'azienda familiare ma con un marchio tutto suo che prende appunto il suo nome, accettare per me è stato un vero piacere. Amo la città di Palermo, piena di storia, arte, bellezza, vita; città a cui sono legata anche grazie agli affetti, ecco perché ho detto sì a questa nuova affascinante avventura, entrando nel vivo del mondo della moda!

 

Roberta Romano: il mio stage da Daniela Cocco

 

  • Come ti trovi? Di cosa ti occupi esattamente? Quali sono le tue mansioni?

Mi sto trovando benissimo, svolgo il lavoro sartoriale al momento e cerco con tutta me stessa di prendere la massima padronanza del mestiere, facendo più esperienza possibile con la vasta gamma di abiti che passano dall’atelier, tra cuciture e tagli. Inoltre sia Daniela che le sarte con cui lavoro e che mi seguono sono veramente squisite: dolci, simpatiche e disponibilissime!

Fin dal primo giorno mi è stato subito affidato il lavoro sartoriale con estrema fiducia. Ho cominciato con i lavori richiesti da terzi, per passare subito agli abiti da cerimonia e da sposa. Devo dire che la prima volta che ho cucito l'etichetta ad un capo appena terminato da me ho provato una bella emozione, ho avuto per la prima volta il brivido di vivere la magia del "dietro le quinte", della creazione di un abito che si troverà tra le grucce di un negozio, acquistato e indossato davvero da qualcuno.

 

  • Ti piace quello che fai in atelier? E lo stile della Cocco, è simile al tuo? 

Ovviamente mi piace quello che faccio! Al 100%! Certo, la Cocco ha uno stile ben diverso dal mio, ma proprio per questo posso fare tesoro di tutto ciò che differisce e con cui posso mettermi a confronto, vedendo anche quello che richiede il mercato. 

 

  • Cosa ti aspetti da questo stage?

Da questo stage voglio trarre tutto il meglio, prendere piena padronanza del mestiere, sotto tutti i suoi aspetti, riuscendo infine a camminare DAVVERO con le mie sole gambe. Da anni ho capito che questa è la mia strada e non me ne sono mai pentita! È un mondo che mi affascina troppo e di cui voglio fare assolutamente parte! 

 

Roberta Romano: il mio stage da Daniela Cocco

 

  • So che fai anche la pittrice. Raccontaci cosa hai realizzato ultimamente e in che modo concili questa tua passione con la moda.

La mia avventura con la pittura è cominciata per caso. Un giorno mi si è presentata l’occasione di intraprendere un progetto di lavoro di un anno, presso un signore che mi richiedeva dipinti su commissione. Fino a quel giorno non mi ero mai trovata dinanzi una tela, anche se so da sempre disegnare, ma ho deciso ugualmente di lanciarmi e provare. È andata più che bene, tanto che il mio lavoro continua ancora oggi. È un po’ dura perché finendo alle 17.30 da Daniela ho giusto il tempo di tornare a casa e mettermi subito a lavoro, spesso senza neanche poter riposare, ma sono lo stesso contenta di avere la giornata piena di tutto ciò che amo! Mi piacerebbe anche trovare il tempo di dipingere qualcosa ideato da me, per poter fare una mostra e sperare di vendere una mia creazione.

 

  • Adesso che ti sei diplomata, qual è stata la cosa che ti è stata più utile imparare in Accademia Euromediterranea?

In Accademia mi è stato TUTTO utile davvero…indistintamente. È stata un'esperienza unica che rifarei assolutamente!

 

  • Vuoi fare ancora l'illustratrice di moda o stai già lavorando alla tua prossima collezione?

Voglio sempre fare l’illustratrice di moda, mentre per quanto riguarda una nuova collezione è tutto top secret. L’unica cosa che posso dire è che sono estremamente recettiva in questo momento: ci sono elementi che mi danno grandi idee e impulsi significativi, ma passerà ancora del tempo. Al momento mi sono dedicata alla post produzione dello shooting fotografico di Dorian G., che vedrete presto, ve lo prometto! 

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Speciale Natale: Roberta Scarpa

    Speciale Natale: Roberta Scarpa

    Per le Festività Natalizie, Roberta Scarpa ha realizzato una speciale Wish-Bouclè rosso Christmas. Con questo tessuto la Stilista ha realizzato tubini Bon Ton,... Leggere il seguito

    Da  Moda Glamour Italia
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Creatività… in scatola: daniela ferretti

    Creatività… scatola: daniela ferretti

    C’è chi trae ispirazione da un ricordo, chi da una persona, chi da un evento e chi… da delle scatole di cartone. Impossibile direte voi che ogni giorno uscite d... Leggere il seguito

    Da  Artisignexplosion
    ARTE, CULTURA, LIFESTYLE
  • Mfw day 2: daniela gregis

    daniela gregis

    Buon Martedi mattina ragazze!!!!Subito dopo lo Styling Cube, giovedì, ho partecipato alla sfilata di Daniela Gregis, una delle stiliste più originali e... Leggere il seguito

    Da  Luciapalermo
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Guen SS14 | Intervista a Daniela Fiorilli

    Guen SS14 Intervista Daniela Fiorilli

    Tweet Un gioco di volumi, forme e materiali per Guen, brand fiorentino fondato nel 2012 da Daniela Fiorilli. Le tecniche sartoriali della tradizione italiana... Leggere il seguito

    Da  Dmoda
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Storia di un gabbiano romano

    Storia gabbiano romano

    Era li’ che mi guardava. Mi studiava. Mi trovava buffa, e trovava buffo quell’aggeggio nero puntato davanti al becco, che ogni tanto faceva clic. Leggere il seguito

    Da  Chiosaluxemburg
    FOTOGRAFIA, LIFESTYLE, VIAGGI
  • Roberta Redaelli: “Colpo di Fulmine”

    Roberta Redaelli: “Colpo Fulmine”

    Moda, Poesia, Natura … Danza! Cosa possono mai avere in comune queste parole? Semplice: Roberta Redaelli e la sua dirompente e grande creatività! Fuoco, boreale... Leggere il seguito

    Da  Moda Glamour Italia
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Un porta-torta per Roberta

    porta-torta Roberta

    Ecco un'altra versione del comodo porta-torta: fettuccia blu con fiorellini in feltro rosso a richiamare la fantasia del tessuto tema "viaggi" scelto da Marta... Leggere il seguito

    Da  Bottonifantasia
    CREAZIONI, HOBBY, LIFESTYLE