Magazine Bellezza

Ruby Woo e Cherry by Mac: review + sfatiamo qualche mito!!!

Creato il 12 dicembre 2011 da Silvia_u @Silvia_Kayleigh
Ciao ragazze!! Oggi voglio parlarvi del rossetto rosso per eccellenza: Ruby Woo di Mac e della matita perfetta per lui, Cherry.
Ruby Woo e Cherry by Mac: review + sfatiamo qualche mito!!!
Ruby Woo e Cherry by Mac: review + sfatiamo qualche mito!!!
Dopo aver testato entrambi per un po' posso dirvi che la loro fama è più che meritata: sono prodotti ottimi che valgono ciò che costano. La matita è precisa,scorrevole, pigmentata, dura molto e non cola nelle rughette. Il rossetto è unico: è il tipico rosso pin-up, dal colore opaco e molto pieno. Sta bene a tutte e dura davvero tantissimo, al pari di un rossetto a lunga tenuta. Di contro ha che può evidenziare le imperfezioni e che non è semplicissimo da applicare (come tutti i rossetti rossi ben pigmentati, del resto): è quindi fondamentale preparare le labbra stendendo un velo di burrocacao (o, meglio ancora, esfoliarle) prima di applicare Ruby Woo o il prodotto potrebbe non scorrere bene sulle labbra o creare dei grumi. Anche nell'arco della giornata è bene idratare le labbra di tanto in tanto.
Non ho riscontrato difetti in nessuno dei prodotti: sono entrambi più che validi, direi quasi un must, soprattutto per le amanti del look retrò.
Vorrei sfatare un paio di miti riguardo questo rossetto:
SECCA LE LABBRA: no, se qualche minuto prima di applicarlo stendete un velo di burrocacao. Mi raccomando: fatelo prima assorbire del tutto o, se avete fretta, tamponate le labbra con una velina.
AVENDO UN SOTTOTONO CALDO/CORALLO, TENDE A INGIALLIRE I DENTI, AL CONTRARIO DEL RUSSIAN RED CHE HA UN SOTTOTONO BLU: non è affatto vero!!! In giro sul web ho letto un sacco di volte questa frase: nulla di più falso. Nessuno dei due ingiallisce i denti; Russian Red vira di più al rosso carminio (ed è quindi LEGGERMENTE più freddo) mentre Ruby Woo al rosso scarlatto. Nessuno dei due tende all'arancione, sono entrambi dei rossi classici e molto pieni che stanno bene a tutte. Appartengono ENTRAMBI alla categoria Matte dei rossetti Mac anche se Russian Red è più scorrevole.
A proposito della differenza fra i due, vi posto una foto interessante:
Ruby Woo e Cherry by Mac: review + sfatiamo qualche mito!!!
In foto vediamo Rihanna con Ruby Woo e Melissa con Russian Red.
Se, come me, siete indecise su quale prendere fra i due il mio consiglio e di andare in negozio e farvi consigliare dai make-up artist che troverete. Nel caso non abbiate un MAC counter a portata di mano, posso dirvi ciò che è stato consigliato a me: entrambi sono dei must-have ma Ruby Woo è certamente più versatile e particolare in quanto possiamo portarlo opaco o renderlo più brillante con un gloss sopra. Personalmente credo che acquisterò anche Russian Red: adoro e uso moltissimo i rossetti rossi.
Cherry costa sui 14€; Ruby Woo sui 18€.
Cherry:
PIGMENTAZIONE: 10/10
TEXTURE:10/10
DURATA: 10/10
APPLICAZIONE: 10/10
PACKAGING: 8/10
RAPPORTO QUALITA'/PREZZO: 8/10
Media: 9+Ruby Woo:PIGMENTAZIONE: 10/10
TEXTURE: 9/10
DURATA: 10/10
APPLICAZIONE: 7/10
PACKAGING: 10/10
RAPPORTO QUALITA'/PREZZO: 9/10
Media: 9+
Promossi e consigliatissimi entrambi :)
XOXOSilvia :3

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog