Magazine Arte

SARA FORTE Alexander Museum Palace Hotel PESARO: mostra I dieci mondi – Milano Arte Expo

Creato il 11 marzo 2013 da Milanoartexpo @MilanoArteExpo
Sara Forte, Istinto primordiale (mondo di animalità)_50 x 50 Olio e acrilico su tela 2013

Sara Forte, Istinto primordiale (mondo di animalità)_50 x 50 Olio e acrilico su tela 2013

Alexander Museum Palace Hotel: Sara Forte I DIECI MONDI. La mostra  di Sara Forte, inaugurata l’8 marzo a Pesaro rimarrà aperta al pubblico fino al 21 marzo 2013. Sara Forte nasce a Verbania il 16 dicembre 1978, vive e lavora a Novara. Artista versatile, sperimentatrice di tecniche e tematiche diverse, ha al suo attivo diverse partecipazioni a mostre collettive e personali in Italia e all’estero, non ultima la partecipazione alla 54° edizione della Biennale di Venezia. >>

Sara Forte – La mostra “I dieci mondi” all’Alexander Museum Palace Hotel è un viaggio alla scoperta dell’universo spirituale, un’ analisi che tenta di interpretare la natura dell’ essere umano, le sue molteplici facce e l’evoluzione che subentra in risposta al verificarsi degli eventi. Non sono luoghi concreti  ma condizioni del tutto soggettive del nostro sentire, sono stati vitali.

Tutti noi siamo sottoposti a quotidiani stimoli, le emozioni creano tempeste, terremoti, inondazioni ma anche momenti di gioia che sfociano in radiose albe di luce.

A volte siamo un tramonto languido, un cielo terso e maestoso, altre volte dentro di noi cala la notte. Ci sentiamo vasti come il più bello degli orizzonti o angusti come un cunicolo cieco. Un’ora può essere eterna, un anno può scorrere in un lampo. Ciò che chiamiamo vita comprende l’infinito movimento di questa enorme estensione di spazio e tempo, con il suo ritmico ciclo di nascita e morte cui tutti siamo soggetti: esseri umani, alberi, stelle…

Un movimento che è trasformazione, vibrazione continua. L’energia, la luce, il mare, i pensieri, le orbite dei pianeti in tutto cè un ritmo vitale alla base di tutto.

Vedo il mondo correre veloce e sento l’esigenza di fermare questo tempo in una sorta di mondo parallelo immaginario dove le forme morbide e sinuose si muovono in totale assenza di controllo al di fuori di ogni preoccupazione logica.

Una via regia per esplorare sempre più da vicino noi stessi, permettendoci di affrontare un’emozionante avventura di auto scoperta.

Sito web di Sara Forte: http://www.saraforte.it

Alexander Museum Palace Hotel- Sara Forte, Instabilità emotiva (mondo d'inferno)_60 x 60 Tecnica mista su tela 2012 (2)

Alexander Museum Palace Hotel- Sara Forte, Instabilità emotiva (mondo d’inferno)_60 x 60 Tecnica mista su tela 2012

 

Carlo Franza: (…) Meraviglia non poco come questa giovane pittrice abbia potuto recuperare al di là della realtà l’ineffabile della natura e del mondo, e fermare con i colori la bellezza e il suo destino,finanche un inquieto silenzio  e la stessa materia delle stagioni. Queste capacità espressive sono derivate in lei da una sorta di anelli culturali che in parte abbiamo riassunto, procurando così un linguaggio non rigidamente geometrico  ma razionalmente  carico di delirio di forme e colori ,un brusio cosmico  neofuturista che apre ulteriori sviluppi e ulteriori fascinazioni.

Titti Farinazzo (…) I colori utilizzati da Sara Forte sono molto forti e vivaci contrapposti al nero che spesso fa da sfondo alle pennellate di colore verticale che si alternano alle geometrie e ai cerchi che ricordano le opere di  Walter Valentini e alcune opere iniziali di Dorazio. Alla base delle opere troviamo l’uso incondizionato dei colori ad olio che ,grazie alla loro forma grassa, vengono utilizzati sia per creare le velature che danno una maggiore profondità  sia per  dare un effetto bidimensionale, lasciando una parte del colore in modo da realizzare un effetto materico sulla tela assieme ad altri componenti come la sabbia e la carta e oggetti di vita  quotidiana.
Sara Forte rappresenta  un’artista decisamente eclettica nel suo genere , perché è passata dal figurativismo fiabesco delle sue prime opere all’astrattismo materico  in poco tempo, denotando un’ evoluzione quasi repentina delle proprie idee. 

Sara Forte, Il dolce aspettare (mondo di tranquillità)_80 x 50 Tecnica mista su tela 2013

Sara Forte, Il dolce aspettare (mondo di tranquillità)_80 x 50 Tecnica mista su tela 2013

 

HOTEL ALEXANDER MUSEUM PALACE

Né esclusivamente un albergo, né solamente un museo, ma un’opera complessa, frutto di quattro anni di lavoro in cui sono stati coinvolti ingegneri, architetti e soprattutto artisti famosi ed emergenti. Nomi come Arnaldo Pomodoro, Enzo Cucchi, Mimmo Paladino, Sandro Chia, tanto per citarne solo alcuni, hanno dato il loro sostanziale contributo per la realizzazione di questa performance permanente, come ama definirla il proprietario, conte Alessandro-Ferruccio Marcucci Pinoli di Valfesina, Nani per gli amici, personalità particolarissima ed eclettica, scrittore, poeta, pittore e scultore, protagonista della vita culturale pesarese. Ogni sala, ogni stanza, ogni dettaglio porta la firma di un autore diverso, a cominciare dalla stele alta 15 metri posta all’entrata per arrivare alle porte delle camere, ciascuna un’opera a sé, diversa dalle altre. Nove piani di arte contemporanea …. continua a leggere >

Sara Forte, Tendere al cielo (mondo di estasi)_70 x 60 Tecnica mista su tela 2012

Sara Forte, Tendere al cielo (mondo di estasi)_70 x 60 Tecnica mista su tela 2012

-

MAE Milano Arte Expo [email protected] ringrazia l’ufficio stampa della mostra per le notizie e le immagini dell’esposizione a Pesaro di Sara Forte presso l’Alexander Museum Palace Hotel.

MILANO ARTE EXPO, ARTISTI E QUOTAZIONI

-


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :