Magazine Lifestyle

Scegli la marca autentica con l’App Certilogo

Creato il 17 luglio 2015 da Alessandrapepe @AlessandraPepe

 Periodo di saldi, caldo, confusione nei negozi e paura di fregature. Questo mix di cose non rendono lo shopping un’occasione piacevole e soddisfacente come dovrebbe essere.

Per verificare in tempo reale se i prodotti che abbiamo tra le nostre mani e nei nostri carrelli siano di una marca originale e quindi che non siamo di fronte ad un fake, ci ha pensato Certilogo il sistema di “brand authentication”, con la sua nuova App gratuita per Android e iOS.

App

La contraffazione e la circolazione di prodotti non originali è un problema serio e attuale, per attenuarne il loro successo Certilogo, coprendo oltre 50 marchi con il suo servizio di verifica e oltre 60 milioni di prodotti con i codici Certilogo (come ad esempio Versace, Colmar, Blumarine, Moschino, Aquolina, Collistar e molti altri grandi marchi), aiuta il consumatore a individuare quei prodotti che purtroppo somigliano in tutto e per tutto agli originali e vengono pagati come se lo fossero,attuando una vera campagna anti-contraffazione.

Altro modo per evitare le truffe: acquistare i prodotti nei canali di vendita autorizzati oltre a verificare sulla App di Certilogo il codice di originalità che si trova stampato sull’etichetta o come certificato di garanzia del prodotto.

Grazie alla crescente diffusione del sistema, Certilogo è oggi la piattaforma di autenticazione più usata a livello globale. Oltre un milione di persone proveniente da 100 paesi l’ha già utilizzata!

Grazie alla lettura del codice (dove sono associate informazioni di tracciabilità) il sistema Certilogo offre una risposta in merito all’autenticità, basta connettersi al sito oppure registrarsi tramite Facebook,Google+ o email e utilizzare la App Certilogo inserendo il codice univoco composto di 12 cifre o fotografando il QRcode sia nel caso di acquisti in negozi fisici sia online. Semplice, no?

Certilogo: We choose authentic.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :