Magazine Attualità

Scrivo con la sinistra: e allora?

Da Abattoir

domenica 14 ottobre 2012 di

Una mano destra disegna una mano sinistra che la disegna a sua volta
di Maria José Campisi

Di recente ho assistito ad un fenomeno per me fuori dalla realtà, mi sono sentita all’epoca dei miei bisnonni: un nonno rimproverava la nipotina di venti mesi di usare la mano sinistra invece della destra per prendere un giocattolo.

L’episodio mi ha spinto a riflettere, anche perché io sono una mancina spontanea, che non ha subito rotture di scatole né dagli insegnanti né tanto meno dei parenti, i quali anzi apprezzavano questa estrosità.

Ma come si legge su http://www.psicologiaebenessere.it/il-mancinismo-sinonimo-di-handicap-o-di-genialita/, il termine mancino, in origine, era sinonimo di diversità e di handicap.
Secondo la tradizione ebraica e cristiana il mancinismo era causato dall’influenza del maligno sull’individuo e la mano sinistra era quindi considerata la “mano del diavolo”.
Anche nella cultura musulmana l’uso della mano sinistra aveva un’accezione negativa: ai credenti era infatti vietato lavarsi o mangiare utilizzando questa mano “impura”.

Oggi ci si limita a studiare il mancinismo dal punto di vista fisico: nella grande maggioranza delle persone l’emisfero sinistro è quello dominante e ciò determina una preferenza manuale destra ed il prevalere del pensiero logico-analitico.
Nei mancini, invece, la dominanza appartiene all’emisfero destro, quindi si stabilisce una preferenza manuale sinistra ed una prevalenza del pensiero intuitivo e della creatività.

Penso che il bambino debba essere lasciato libero di esprimersi, di usare la mano che ha più forza senza pressioni.

E poi, davvero, cosa vuol dire “normale”?
Se usi la mano destra sei normale, cioè nella norma, sei come la maggior parte delle persone, mentre se “per sbaglio” sei mancino, hai qualcosa di strano, di anomalo?

Ho sbirciato su internet e ho trovato su http://mancinismo.info/ la comunità dei mancini on line: c’è la possibilità di diventare un “mancino certificato” con tanto di attestato, c’è un forum in cui confrontarsi di fronte alle difficoltà pratiche della vita, ci sono nomi di personaggi famosi mancini come Whoopi Goldberg, Ben Stiller, Paul Mc Cartney.

Ma non è un gatto che si morde la coda?

Non c’è niente di strano nell’usare la mano sinistra maggiormente rispetto alla destra, ma si sente comunque l’esigenza di vantarsene o di sottolinearne l’eccezionalità.

Eppure, se ci guardiamo intorno ci rendiamo conto che il mondo nel quale viviamo è stato creato per i destrorsi: automobili, motorini, macchine fotografiche, ecc.
Spesso i destrorsi non si rendono conto di questo problema, appunto perché gli oggetti sono stati creati per loro. Chiunque però, guardandosi attorno con un po’ di attenzione, saprà trovare oggetti e macchinari che potrebbero rendere la vita difficile ad un mancino.

Noi mancini rappresentiamo ben il 10% della popolazione e vi assicuro che sappiamo cavarcela egregiamente nonostante la vita sia più facile che per i destrorsi.

Non a caso, il famoso “piccolo passo per l’uomo, grande passo per l’umanità”, era un piede sinistro.

[20 Luglio 1969: Neil Armstrong mette il suo piede sinistro nella roccia della Luna].


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Non scrivo più per…

    scrivo per…

    Stavo giusto facendo due conti, e mi risulta che sono quasi 4 anni che ho ripreso a scrivere con intenzione, non più solo occasionalmente o ideando bozze da... Leggere il seguito

    Da  Bangorn
    DIARIO PERSONALE, OPINIONI, RACCONTI, TALENTI
  • Caro ladro ti scrivo

    Caro ladro, forse non leggerai mai questa lettera, o forse sì, visto che aprendo chrome sul mio tablet tra le anteprime dei siti più frequenti trovi anche... Leggere il seguito

    Da  Abattoir
    ATTUALITÀ, CULTURA
  • “Dall’inferno per amore ti scrivo”

    “Dall’inferno amore scrivo”

    Domenica 6 maggio, alle ore 18:00, presso la Libreria Mondadori di Siderno (RC), Centro Commerciale la Gru, verrà presentato il libro Dall’inferno per amore ti... Leggere il seguito

    Da  Af68
    CINEMA, CULTURA
  • Francesca Montomoli: io scrivo (o del mio dream-time)!

    Francesca Montomoli: scrivo dream-time)!

    Introduzione. The Invitation Oriah Mountain Dreamer Canadian Teacher and Author It doesn’t interest me what you do for a living I want to know what you ache... Leggere il seguito

    Da  Rosebudgiornalismo
    ATTUALITÀ, POLITICA, SOCIETÀ
  • Scrivo

    Scrivo

    Questa volta mi son fatta una domanda. Perchè scrivo? La risposta è semplice, perchè mi piace! E trovare argomenti nuovi ogni volta? Non so, mi viene spontaneo. Leggere il seguito

    Da  Spiaggepiubelle
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Musica: Caro amico ti scrivo

    Musica: Caro amico scrivo

    Arte e classe si fondono nelle note armoniose di Lucio Dalla. Ci mancherai, ma solo un poco, perchè la tua musica, la stessa che ti rende immortale, sarà... Leggere il seguito

    Da  Maurizio Lorenzi
    LIBRI, RACCONTI, TALENTI