Magazine Editoria e Stampa

Secondo sciopero dell’anno al Sole24Ore: stop a rotative e sito web, giornalisti sul piede di guerra

Creato il 03 febbraio 2011 da Kobayashi @K0bayashi

Venti di guerra al Sole24Ore: dopo giovedì 13 gennaio anche oggi, giovedì 3 febbraio, il quotidiano economico milanese non è in edicola e il sito non verrà aggiornato per 24 ore. I giornalisti protestano per il mancato rispetto degli impegni presi da direzione e azienda nei confronti della redazione dopo l’annuncio di un piano che preveda un taglio alla voce dei costi per 7 milioni di euro all’anno, pari al “valore” di circa 70 redattori su 255.

Una proposta “irricevibile” secondo il Cdr e in violazione degli accordi sullo stato di crisi (siglati lo scorso marzo presso il ministero del Lavoro): per questo i redattori hanno di fatto imposto la seconda giornata di sciopero dall’inizio del nuovo anno. Non si tratta, tuttavia, di un’agitazione momentanea, tanto è vero che il comitato di redazione ha già ricevuto mandato dall’assemblea dei giornalisti per gestire un ulteriore pacchetto di 5 giorni di mobilitazione generale in cui il quotidiano di Confindustria guidato da Gianni Riotta non uscirà nelle edicole italiane.

L’assemblea (dei giornalisti, ndK) pertanto mette formalmente in mora l’azienda e la direzione perché provvedano al puntuale rispetto degli impegni sottoscritti. L’assemblea proclama un giorno di sciopero e, nel confermare piena fiducia al Comitato di redazione, gli affida un pacchetto di ulteriori cinque giorni di sciopero, riservandosi ogni ulteriore iniziativa, anche legale, per fare rispettare gli impegni assunti. Ritiene inoltre indispensabile dare comunicazione ufficiale all’esterno sulla grave situazione del Sole 24 Ore.

riotta_gianni

Il giornale di via Monterosa, che tornerà in edicola venerdì 4 febbraio con l’inserto Nòva, da parte sua smentisce l’imminente cacciata di 70 persone ma non precisa ulteriormente se e quanti esuberi la redazione dovrà subire. Il Gruppo 24 Ore, per il momento, ha soltanto confermato la linea già esposta nel confronto con il Cdr durante la riunione del primo febbraio: il piano triennale, comprensivo di 50 milioni di euro di investimenti complessivi, necessita per funzionare di “un deciso piano di interventi volti ad abbassare i costi di struttura e di funzionamento per garantire la sostenibilità economica del gruppo nel medio periodo” per giungere all’obiettivo di riportare – entro il 2013 – la situazione economica ai livelli pre-crisi.

In che modo? “Rivisitando” alcuni accordi aziendali stipulati in passato e ritenuti non più compatibili con lo stato di crisi dell’azienda e sospendendo l’erogazione di alcuni benefit considerati eccessivamente onerosi per la proprietà. Per compensare queste sottrazioni, infine, pare che possano essere introdotti dei meccanismi di recupero economico legati al raggiungimento degli obiettivi previsti dal piano industriale.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • “Il Tg1 secondo Minzolini”

    secondo Minzolini”

    Il Tg1 ha rinnovato il Comitato di redazione, e fin qui niente di straordinario ma soltanto normale prassi aziendale. Alle elezioni hanno partecipato 160... Leggere il seguito

    Da  Kobayashi
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE, TECNOLOGIA
  • un secondo

    un secondo è quello che di solito mi ci vuole per tornare in uno stato di coscienza al momento del risveglio. è un secondo prezioso. occhi chiusi… silenzio… tic... Leggere il seguito

    Da  Zdora
    POESIE, TALENTI
  • Silvio secondo Luca.

    Silvio secondo Luca.

    E se parla “belli capelli” le acque si agitano. Non somigliano molto a quelle del lago di Tiberiade ma, una smossa ad una politica fatta di dossieraggi e di... Leggere il seguito

    Da  Massimoconsorti
    SOCIETÀ
  • Riotorto, secondo giorno

    Riotorto, secondo giorno

    Bel tempo, oggi a Riotorto, tutta l'acqua è ormai sparita. Il campo è asciutto, e viene preparato per la gara.I bimbi fanno la ricognizione.Sgambatura in campo... Leggere il seguito

    Da  Aureliocupelli
    VIAGGI
  • Dorico, atto secondo

    Bussano alla porta, è Alina, la moglie di Dorico. Cammina con due bastoni perché ha la schiena messa male, ma così male che la notte non riesce a dormire. Dice... Leggere il seguito

    Da  Jollyroger
    LAVORO
  • 32.000 secondo le statistiche

    32.000 secondo statistiche

    32 mila, secondo le statistiche, sono gli interventi al seno effettuati negli Stati Uniti ogni mese e 32 mila sono le Barbie usate da Chris Jordan per comporre... Leggere il seguito

    Da  Pamifashiondolls
    ARCHITETTURA E DESIGN
  • BookFace, secondo noi

    Ieri, grazie alla chat di Facebook (utile per quanto scomoda) ho preso contatti con Roberto Secci, ideatore di BookFace “primo romanzo a più mani scritto dagli... Leggere il seguito

    Da  Scrid
    CULTURA, LIBRI, SOCIAL NETWORK