Magazine Cultura

Segui il tuo cu...ore

Creato il 29 gennaio 2011 da Cannibal Kid
Segui il tuo cu...oreSegui il tuo cuore(USA, Canada 2010)Titolo originale: Charlie St. CloudRegia: Burr SteersCast: Zac Efron, Amanda Crew, Kim Basinger, Ray Liotta, Charlie Tahan, Augustus Prew, Donal Logue, Dave FrancoGenere: drammoneSe ti piace guarda anche: The Last Song, Dear John, Il sesto sensoAttualmente nelle sale italiane
Trama semiseriaZac Efron ha smesso di fare il ballerino efebo di High School Musical e si è messo a parlare con le persone morte. Forse per lui non è poi un grosso miglioramento, ma per noi spettatori sì, seppure lieve. Finita la high school allora il nostro (nostro si fa per dire) Zac ha un brillante futuro davanti in una prestigiosa università. Solo che il destino bastardo si mette di mezzo e mentre sta guidando (ma non è nemmeno ubriaco, il bravo ragazzo) fa un drammatico incidente: il suo fratellino muore, mentre lui sopravvive per miracolo. E comincia a chiacchierare con i morti…
Segui il tuo cu...oreRecensione cannibaleCi sono modi peggiori di passare il proprio tempo che vedere un film come Segui il tuo cuore. In questo momento mi viene in mente solo andare a un convegno del Pdl, ma sono sicuro che ce ne siano anche altri.Ah già: ad esempio un convegno del PD.Quello che ci troviamo di fronte è infatti un drammone in piena regola che concede pochi momenti divertenti e quelli che ci sono ho la quasi totale certezza che siano drammaticamente involontari.Sembra di stare infatti dentro a una trasposizione cinematografica dal campione del genere strappalacrime Nicholas Sparks (Le pagine della nostra vita, I passi dell’amore, Dear John, Last Song…), invece scopro con mia somma sopresa che l’autore del romanzo da cui è tratto è di tale Ben Sherwood. Pure lui non fa però mancare ai suoi personaggi una buona dose di sfighe: se nelle storie di Sparks a un certo punto deve per forza di cose venire a mancare qualcuno nella maniera più tragica possibile, qui Sherwood fa uccidere il fratellino del protagonista Charlie St. Cloud (ma che razza di nome è?) in un incidente da lui stesso provocato. Da lì in poi Charlie non si riprende più; anziché andare al college si mette a lavorare nel cimitero cittadino e comincia a chiacchierare con le persone morte, fratellino in primis, finendo per diventare lo strambo del paese. Sembre meglio che essere lo scemo del villaggio, comunque.
Segui il tuo cu...oreA questo punto pensate che non arrivi una ragazza? Stolti voi, ma certo che arriva, ed è la discreta sgnacchera Amanda Crew (vista in Sex Movie in 4D, mica Kubrick), perché la storiona d’amore da fazzoletti pronti non può proprio mancare, che se no le teenagers non la vanno a vedere sta menata di film. Da buon drammone che si rispetti, la storia d’amore comunque tiene in piedi qualche minimo barlume di interesse per il film, visto che M. Night Shyamalan non si trova nei paraggi e le tematiche paranormali qui presenti sfiorano pericolosamente il ridicolo, visto che non sembrano proprio nelle corde del regista Burr Steers (uno che comunque ha fatto i decenti Igby Goes Down e 17 Again).
Se il protagonista Zac Efron con questa roba sperava di compiere un primo passo di maturità dopo la poco epica saga di High School Musical, è un passettino davvero minuscolo e il suo sogno di diventare il nuovo Leo DiCaprio sembra quindi ancora davvero lontano dal realizzarsi. Forse nella scelta del suo prossimo film anziché facili logiche commerciali e drammoni pseudo strappalacrime dovrebbe seguire di più il suo cu…ore.(voto 4+ di incoraggiamento)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine