Magazine Cultura

Senza il Paese, contro il Paese

Creato il 22 giugno 2011 da Albertocapece

Senza il Paese, contro il PaeseE’ ovvio che una maggioranza artificiale, sostenuta da comprati dovesse andare incontro alla mutazione finale dei sistemi autoritari, pur non avendone le caratteristiche e le stigmate formali. Da corte politica intesa a fare il proprio interesse, fregandose dei problemi del Paese, dopo il calo di consenso si è trasformata in un rassemblement che va contro il Paese per vendicarsi degli elettori.

In effetti l’abbandono di Napoli ai rifiuti, dopo avene fatto strumento di consenso per il governo nazionale, senza però riuscire minimamente a risolverlo perché la cialtroneria non è acqua, adesso Silvio e soprattutto la banda leghista tifano per la spazzatura: è di fatto il primo avvertimento di stampo mafioso, la prima vendetta trasversale nei confronti di un’intera città di cui si abbia notizia in un democrazia occidentale.

Ma non solo contro Napoli, anche contro la pulizia economica e morale che Pisapia sta cominciando a fare a Milano con il licenziamento di 32 inutili consulenti dagli emolumenti d’oro: il Giornale così scrupoloso nel dar conto degli sprechi altrui, falsamente moraleggiante sullo stile striscia la notizia, almeno nelle poche pagine non dedicate ai ricatti, insorge contro questa “ritorsione” E a chi fa scrivere la gloriosa difesa dei mantenuti di regime? Dal marito di uno dei licenziati. Non un errore, solo arroganza e sfrontatezza che si ergono persino contro il più elementare buon senso .

Insomma è una vendetta , un avvertimento un ricatto nei confronti di un popolo così ingrato da non far più finta di credere alle bugie: così il sultanato si rivela nella sua realtà senza alcuna possibilità di equivoco. Nemmeno per quelli dell’equivoco hanno fatto un mestiere ben remunerato.

Per una volta lasciatemi essere poco ecologico: tutto questo deve finire nell’inceneritore, al contrario di quanto qualcuno pensa, non si può fare la raccolta differenziata. Non è materiale riciclabile.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Carrugi ed angoli di paese

    Carrugi angoli paese

    Dove la gente può  vivere  a misura di se stessa, dove si sente ancora il tempo che scorre, dove c’è vita piena anche nell’assoluto silenzio, dove  le cose... Leggere il seguito

    Da  Dallomoantonella
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Nel paese degli Struldbrugs

    paese degli Struldbrugs

    Jonathan Swift ha immaginato una nazione di uomini immortali, condannati perciò a un invecchiamento infinito. Costoro dopo una certa età erano dichiarati... Leggere il seguito

    Da  Winged_zephiro
    ATTUALITÀ, CULTURA, SOCIETÀ
  • Italia: paese di creduloni

    Italia: paese creduloni

    Ogni giorno 35 mila italiani (più di 12 milioni in un anno) contattano sensitivi, veggenti o guaritori, attratti dalla speranza di sconfiggere un grave male,... Leggere il seguito

    Da  Daniel
    DISEGNI, FUMETTI E VIGNETTE, SOCIETÀ
  • Il Paese che vogliamo, il Paese che abbiamo

    Paese vogliamo, abbiamo

    Inserito il gennaio 19, 2011 da frafiori | Lascia un commento Mi sento superato, come un vecchio che pensa all’imperfetto ed è perennemente scavalcato dagli... Leggere il seguito

    Da  Frafiori
    SOCIETÀ
  • Il paese dei balocchi.

    paese balocchi.

    Io non ce la faccio più. Io sono stufa di farci insieme colazione, pranzo e cena. Stufa di vedere la sua faccia ovunque. Io sono stanca delle notizie dell’ultim... Leggere il seguito

    Da  Marissa1331
    SOCIETÀ
  • Il paese la fuori

    Altro che federalismo municipale, nipoti di Mubarak e altro.Dal paese fuori dal Parlamento:Smog fuorilegge da 22 giorniDomenica blocco totale dalle 8 alle 18Il... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Siamo il Paese degli ex o un ex-Paese?

    Siamo Paese degli ex-Paese?

    Ammettiamolo: stiamo vivendo un periodo di merda ma almeno l’attualità ci offre continuamente spunti per arricchire la nostra cultura. Chiaramente se si ha la... Leggere il seguito

    Da  Chit
    SOCIETÀ

Magazines