Magazine Basket

Serie A2, 8a giornata: Bologna-Treviso, quante emozioni!

Creato il 18 novembre 2015 da Basketcaffe @basketcaffe
Logo Lega Nazionale Pallacanestro

Logo Lega Nazionale Pallacanestro

GIRONE EST

Inizia col botto l’ottava giornata del campionato di A2. Emozione, entusiasmo e anche un po’ di malinconia hanno avvolto uno dei match più attesi dell’intero campionato. In diretta su Sky Sport 3HD si è giocata Bologna-Treviso. Inutile dire quanto queste due piazze siano state importanti per la pallacanestro italiana, quanti campioni abbiano vestito le casacche di queste due storiche squadre o stare a parlare delle rispettive tifoserie, modelli di passione vera e attaccamento ai propri colori. In campo sono scese due squadre in cerca di riscatto. Bologna parte molto forte in attacco nel primo quarto, Treviso fa meglio nel secondo: all’intervallo lungo è 48-41 per la Fortitudo. Ma dagli spogliatoi Treviso esce con la determinazione che l’ha caratterizzata in questo inizio di stagione, recupera e chiude in vantaggio il terzo quarto: 57-65. La partita si fa ancora più interessante, il pubblico apprezza lo spettacolo. L’ultimo quarto è dominato da Bologna con un parziale di 28-13. Festeggia la Fossa dei Leoni ma, più di tutti, oggi festeggia la pallacanestro italiana, col l’augurio di poter rivedere queste due piazze su palcoscenici che più gli si addicono.

Come visto, Treviso ha perso un po’ di terreno nelle ultime due giornate. Niente di preoccupante, oltre al fatto che adesso deve condividere il primato con Mantova (che ha ancora una partita da recuperare) e Brescia, entrambe vittoriose. Mantova si sbarazza senza troppi problemi di Jesi, mostrando un Simms in gran forma (11pt, 16rb, 27val), ben supportato da Hurtt (23pt) e Gergati (17pt). Anche Brescia vince, in un test non facile a Imola, dimostrando di aver raggiunto un buon livello di maturità. Inciampa ancora Verona, e la situazione comincia a destare qualche preoccupazione. Treviglio gioca una signora partita al PalaOlimpia e porta a casa un meritato risultato, trascinata da Sorokas (16pt, 11rb, 22val).

Oltre a Treviglio, in fondo alla classifica Recanati vince lo scontro diretto con Matera e la lascia sola all’ultimo posto in classifica. Ancora una volta, strepitoso Lawson (32pt, 11rb, 39val), ma ottima anche la prova di Sollazzo (21pt, 7ass, 29val).

A metà classifica, arrivano vittorie importanti per Ravenna, con un grande secondo tempo a Legnano (Deloach 30pt, 31val) e per Trieste, che dimostra di essere nettamente più forte quando gioca al PalaRubini: battuta Ferrara, nonostante Rush (25pt, 8fs, 34val), grazie alla partita perfetta di Parks (19pt, 7fs, 11rim, 4 rec, 27val), supportato dai 26 punti di Pecile. A chiudere l’ottava giornata, Roseto si aggiudica, meritatamente, il derby abruzzese contro Chieti. Anche oggi illegale Bryon Allen (33pt con 13/21 dal campo).

RISULTATI
Bologna 85 – 78 Treviso
Imola 58 – 72 Brescia
Roseto 68 – 57 Chieti
Legnano 81 – 92 Ravenna
Mantova 90 – 61 Jesi
Trieste 87 – 76 Ferrara
Recanati 93 – 75 Matera
Verona 66 – 68 Treviglio

CLASSIFICA
Mantova (*), Treviso, Brescia 12.
Imola 10.
Verona, Trieste, Roseto, Bologna, Ravenna 8.
Chieti (*), Recanati, Treviglio, Ferrara, Legnano, Jesi 6.
Matera 4.
(*)=una partita in meno

GIRONE OVEST

Serie A2, Roma-Biella - © 2015 Arturo Matarante
Derby al vertice tra Agropoli e Scafati. I gialloblu vorrebbero rafforzare il primato ma, per farlo, non devono assolutamente sottovalutare Agropoli, squadra ormai consapevole dei propri mezzi. In partita, gli attacchi prevalgono nettamente sulle difese, ma continua a regnare l’equilibrio, almeno fino al terzo quarto (65-66). Nell’ultimo, viene fuori, come spesso accaduto in questa stagione, lo sconfinato talento offensivo della squadra di coach Paternoster che mette a segno ben 35 punti. Ancora una volta superlativo Roderick, che firma una prestazione da 19 punti, 10 falli subiti, 13 rimbalzi, 6 assist e 30 di valutazione. Da non sottovalutare nemmeno le prove di Trasolini (24pt, 11rb, 3sd, 27val) e Santolamazza (19pt, 6fs, 23val). Aggancio in classifica riuscito per Agropoli! Primo posto da co-primaria conquistato anche da Ferentino che, senza Bowers, doma Barcellona, ancora orfana di Migliori.

Si accorcia la classifica e molte squadre ne approfittano per riavvicinarsi alla vetta. Su tutte Agrigento che, tra le tante difficoltà di questo inizio stagione, va a vincere a Rieti con un super Eatherton (17pt, 11rb, 8sd, 31val); ma anche Trapani, che supera una combattiva Reggio Calabria, apprezzabile per quanto mostrato in campo con assenze pesanti come quelle di Spinelli e Freeman. Sono lì anche Latina e Tortona. Gran partita al PalaBianchini, in cui la sfida, tra due squadre ben messe in campo, si decide solo nell’ultimo quarto che i padroni di casa indirizzano a loro favore, raggiungendo Casale Monferrato in classifica. Mostruoso Mosley (14pt, 21rb, 5sd, 36val). Match altrettanto equilibrato al PalaEstra tra Siena e Tortona, in cui i padroni di casa, pur con un ottimo Udom (17pt, 7fs, 10rb, 4rec, 28val), si fanno raggiungere e superare dagli ospiti nell’ultimo quarto.

Finalmente si sblocca anche Roma (qui la gallery fotografica della partita)! Dopo tante sofferenze e altrettanti episodi sfortunati, il lavoro dei ragazzi di coach Caja viene ripagato da una buona vittoria contro un’ottima squadra come Biella, a dimostrare che la squadra costruita è all’altezza di questo campionato. Ciò non signinifica che oggi sia stata una partita facile, anzi. C’è stato da lottare fino all’ultimo, quando è venuta fuori la leadership di capitan Maresca e di Craig Callahan che hanno portato la squadra al successo. Torna alla vittoria anche Casalpusterlengo che ferma una lanciata Omegna.

RISULTATI
Latina 71 – 63 Casale Monferrato
Casalpusterlengo 85 – 66 Omegna
Agropoli 100 – 88 Scafati
Ferentino 80 – 63 Barcellona
Rieti 59 – 71 Agrigento
Trapani 89 – 81 Reggio Calabria
Roma 83 – 77 Biella
Siena 68 – 70 Tortona

CLASSIFICA
Ferentino, Scafati, Agropoli 12.
Agrigento, Casale Monferrato, Tortona, Trapani, Latina 10.
Casalpusterlengo, Rieti 8.
Siena 6.
Reggio Calabria (*), Biella, Barcellona, Omegna 4.
Roma (*) 2.
(*)=una partita in meno

 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :