Magazine Cultura

Serie TV: le serie da non perdere nel 2015

Da Strawberry @SabyFrag

nuove-serie-tv-2015

Con l’arrivo del 2015 il mondo delle serie tv propone molte novità che ci faranno compagnia durante questi primi mesi dell’anno. Un periodo davvero intenso, tra grandi ritorni e premiere che suscitano la nostra viva curiosità. Ecco allora una breve WatchList da annotare sul calendario o sulla vostra agenda.

Serie TV: le serie da non perdere nel 2015

Galavant

galavant

Se siete fan del musical, Galavant è la serie che fa per voi. Quelli della ABC hanno ben pensato di riempire il gap causato dalla lunga pausa di Once Upon a Time con una comedy in chiave musicale di genere fantasy. La serie racconta le gesta di Galavant, un audace eroe determinato a recuperare la sua reputazione e il suo "lieto fine", rovinatogli a seguito del malvagio re Riccardo, che gli ha rubato l'amore della sua vita, Madalena. Un’altra fiaba per l’emittente dei buoni sentimenti, ideata dall’autore di Cars Dan Fogelmane e interpretato da Joshua Sasse (Galavant), Timothy Omundson (King Richard), Mallory Jansen (Madalena). Chi lo sa, forse potrebbe rivelarsi come la nuova tendenza in materia di serie tv. Intanto Galavant è partita i 4 di gennaio e andrà avanti per ben 8 episodi.

 

Agent Carter

AgentCarter

Dall’universo Marvel ecco arrivare Agent Carter, la serie tratta dall’omonimo cortometraggio, che racconta le vicende di Peggy Carter, ufficiale della Strategic Scientific Reserve, la quale dopo la fine della guerra si ritrova a dover bilanciare il suo lavoro con l'assistenza offerta in segreto a Howard Stark, padre del futuro Iron Man, incastrato con l'accusa di aver venduto armi letali al miglior offerente. Per ripulire il nome dell'uomo, trovare i veri responsabili e recuperare le armi, Peggy viene assistita dal fedele maggiordomo di Stark, Edwin Jarvis.Agent Carter, interpretata da Hayley Atwell, va in onda a partire dal 6 gennaio e comprende 8 episodi. E sì, pare ci sarà anche Capitan America, con un cammeo molto particolare, dato che le sue gesta verranno raccontate da uno show radiofonico che fa da sottofondo alle avventure di Peggy. Perché un supereroe in tv male non fa mai.

Empire

empire1

Partita il 7 gennaio, Empire è musical drama dalle sonorità hip hop e le mosse tipiche della soap opera. La storia è quella di Luscious Lyon, ricco impresario musicale a cui vegono diagnosticati 3 anni di vita, durante i quali decide di studiare i duoi tre figli per capire a chi lasciare la sua eredità. La colonna sonora è firmata Timbaland e Taraji P. Henson (Person of Interest), che interpreta l’ex moglie truffatrice del protagonista, l’ha definita come un mix tra Dynasty, Sopranos e Glee.

Togetherness

togethernessserietv-537x350

HBO propone una nuova comedy e siamo sicuri che, trattandosi di una comedy di HBO, il disagio sarà di casa. La serie, in onda dall’11 gennaio, racconta la vicenda di due coppie strampalate e piene di problemi che si ritroveranno costrette a vivere insieme. La serie è targata Jay e Mark Duplass, noti per i loro film indipendenti.

Fortitude

Fortitude-Christopher-Eccleston-16x9-1

Serie britannica in onda dal 29 gennaio, vede come protagonisti Stanley Tucci nei panni dell’investigare sulle tracce di un assassino, Christopher – Nine Doctor – Ecclestone in qualità di scienziato e Sofie Gråbøl, quella di The Killing versione svedese, nel ruolo di Governatore di Fortitude, il luogo dalle temperature e dai paesaggi artici dove si svilupperanno le vicende. L’atmosfera un po’ da “cittadina sepolta dalla neve in cui si verificano avvenimenti inquietanti come un omicidio” potrebbe far pensare alla recentissima e bellissima Fargo, ma confido nel tocco british e in Ecclestone, che non mi ha deluso neppure in The Leftovers e non vedo perché dovrebbe iniziare adesso.

Better Call Saul

better call saul

Giuro, solennemente giuro, che finirò di recuperare Breaking Bad un giorno. Sono molto indietro e chissà se mai questo recuperone vedrà mai la fine. Per questo, per me Saul è un personaggio che conosco solo marginalmente e inserisco questa serie tra le imperdibili di quest’anno perché sarei pazza a non capire chi, invece, ha amato la serie e i suoi personaggi e ritiene questo spin-off come l’eventone televisivo della prima metà del 2015. La serie, come anticipa già il titolo, sarà incentrata sulla figura di Saul Goodman, il losco avvocato di Walter White, e partirà dall’8 febbraio. La serie vanta inoltre, già un record: è il primo spin-off a vedere confermata una seconda stagione ancora prima di andare in onda.

The Last Man on Earth

Serie TV: le serie da non perdere nel 2015

Personalmente è la serie che mi incuriosisce di più. La serie è ideata e interpretata da Will Forte, comico del Saturday Night Live e protagonista del recente film Nebraska. In questa comedy sci-fi, Forte interpreta Phil Miller, ultimo uomo rimasto sulla Terra dopo che nel 2022 un misterioso evento ha fatto sparire l’intera popolazione umana. Il protagonista andrà alla ricerca di altri segni di vita umana e scoprirà cosa significa vivere in un mondo dove nessuno ti dice cosa e cosa non fare. Il pilot è previsto per il 1 Marzo.

American Crime

american crime

La ABC ha ben deciso di apprendere la lezione lasciata in eredità da True Detective e, avvalendosi dello sceneggiatore John Ridley, Oscar per 12 anni schiavo, a marzo proporrà una serie che racconta di un caso di omicidio a sfondo razziale dal forte impatto emotivo, con protagonisti Felicity Huffman e Timothy Hutton. Elementi sufficienti per dargli una chance.

Marvel’s Daredevil

Daredevil_tv

Dimenticate il film con Ben Affleck. Con la serie targata Marvel si ritorna alle origini. Cieco fin da bambino, l’avvocato Matt Murdock si trasforma in uno degli eroi meno mainstream in circolazione, Daredevil, per dare la caccia ai criminali. l’attore protagonista sarà Charlie Cox (Boardwalk Empire), e vanta anche la partecipazione di Rosario Dawson ad interpretare Claire Temple, un’infermiera che aiuterà il protagonista nel momento del bisogno. La data non è ancora stabilita, ma si parla di maggio. Restiamo in attesa.

 

E i ritorni? Ecco allora le serie di cui si attende più la nuova stagione:

The Americans

the_americans

Terza stagione, in arrivo il 28 gennaio, per la coppia di spie più bella della tv. La seconda stagione, a dirla tutta, non ha mantenuto sempre il livello e la tensione della prima, ma è di sicuro una delle serie più interessanti in circolazione e le premesse ci sono tutte – la figlia adolescente da allenare come spia, la posizione sempre più in contrasto tra Elizabeth e Philip, il destino incerto della relazione tra Nina e Beeman – per una stagione capace di sorprenderci.

Shameless

shameless 5

Ho scoperto Shameless per caso lo scorso anno e mi sono letteralmente divorata le quattro stagioni uscite fino ad allora. Ora non vedo l’ora di tornare a casa Gallagher e vivere le avventure di una delle famiglie più strampalate d’America. In onda dall’11 gennaio.

House of Cards

house of cards

Frank Underwood sta tornando. Netflix lancerà la terza stagione il 27 febbraio e con un presidente degli States come Frank sarà uno spettacolo da non perdere, mentre ci chiediamo se, dopo una tale ascesa, non seguirà la cronaca della caduta.

Game of Thrones

game-of-thrones-season-4-trailer-2-00

La notizia è ancora piuttosto fresca: la quinta stagione partirà il 12 aprile! Brace yourself, anche i nuovi episodi si preannunciano ricchi di azione, intrighi, vagonate di nuovi personaggi a cui affezionarsi per poi probabilmente vederli morire e grandi colpi di scena.

Mad Men

mad-men-season-7

Mad Men è una delle serie più belle e ben fatte degli ultimi anni. E, purtroppo ma anche inevitabilmente, si sta avvicinando alla sua conclusione. Gli ultimi episodi della settima stagione, la cui prima metà abbiamo visto lo scorso anno, andranno in onda in primavera e saranno il traguardo finale dell’incredibile volo che in ogni puntata Don Draper fa nella sigla iniziale. Non ci resta che aspettare per vedere dove atterrerà.

Orphan Black

orphan-black

Trasmessa in Canada da BBC America, Orphan Black è una serie non troppo conosciuta ma chi l’ha vista sa che si tratta di un prodotto da apprezzare. In particolare, per la straordinaria interpretazione della protagonista Tatiana Maslany, un’attrice talmente in gamba da interpretare di episodio in episodio almeno 3 personaggi, tutti cloni l’uno dell’altro e tutti sufficientemente disturbati o problematici. In questa nuova stagione arrivano altri cloni, maschi finalmente, e sono sicura che Orphan Black ci lascerà di nuovo senza fiato. Dal 18 aprile, segnate segnate.

True Detective

true detective 2

Piccola menzione per una grande serie che però non vedremo fino a questa estate. Una seconda stagione patinatissima con protagonisti Colin Farell, Vince Vaughn, Rachel Adams i protagonisti. Una stagione per la quale abbiamo aspettative molto alte, dove l’azione si sposa in California per l’omicidio di un cittadino corrotto e coinvolto in affari decisamente loschi. Riusciranno a non farci rimpiangere Rust Cohle e Marty Hart?

E ancora: Fargo (autunno) Masters of Sex, Silicon Valley, Orange is the new Black, Community, Halt & Catch Fire… e molte altre ancora.

 

Per il momento mi fermo qui, anche perché potrei non smettere più. E voi siete pronti per dare inizio a un anno intenso e ricco di serie tv? Buona visione a tutti!

Serie TV: le serie da non perdere nel 2015


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog