Magazine Informazione regionale

Servizi sociali e Aem, Merli protesta: “Sono al freddo e senza farmaci”

Creato il 06 novembre 2013 da Cremonademocratica @paolozignani

Inviato: Giovedì 10 Ottobre 2013 11:02
Oggetto: Fw: MERLI – FARMACI OTTOBRE 2013 + COMUNICAZIONE
To: DANIELA PITTURELLI
Cc: Direttore Politiche Sociali ; Avv. Antonio Maestrini
Subject: MERLI – FARMACI OTTOBRE 2013 + COMUNICAZIONE URGENTE

Buongiorno, come da accordi le trasmetto in allegato la ricetta farmaci ed integratori in classe C inerente al mese di ottobre 2013, per una corretta monitorizzazione si è pensato di inserire il prezzo indicativo di ogni prodotto reperito in rete, compreso il totale indicativo, ciò potrebbe differire dal prezzo di vendita delle farmacie ed aiutare in un futuro prossimo ad una gestione più mirata della spesa.
A tale proposito si rammenta, già più volte sottolineato tra l’altro, l’art. 32 della Costituzione, ossia il Diritto indiscutibile alla salute del Cittadino non che individuo umano, tra l’altro in questi giorni molto “caldeggiato” dal nostro Presidente della Repubblica non che dalla classe politica dirigente nazionale e non, a tutti gli effetti da Voi ignorato nei confronti della mia persona, tale articolo Costituzionale, a maggior ragione nel mio caso, in quanto invalido civile al 75%, è da estendere anche alla situazione calore, energia elettrica, alimentazione mirata, in merito alle patologie che mi affliggono, in quanto attualmente non mi sto alimentando correttamente, sono costretto a dare una priorità di cura alle patologie stesse a causa dei tagli da Voi arbitrariamente effettuati, tra l’altro le patologie stesse sono tra di esse correlate, come da documentazione in Vs possesso da tempo, e dulcis in fundo, sono al freddo a causa della riduzione al 15% della potenza elettrica, in quanto il teleriscaldamento, lo stesso viziato da problematiche, mal funzionante ed obsoleto, come da dichiarazioni ufficiali degl’ultimi giorni dell’Ing. Pagliarini e dell’Assessore Bordi, e non posso accendere nemmeno una stufetta elettrica di supporto.
A tal proposito, ho contattato personalmente AEM Gestioni srl la quale ha dichiarato che la loro responsabilità si ferma al marciapiede di ogni condominio in quanto gli impianti, con tutte le anomalie degli stessi, sono di propietà del Comune di Cremona, a questo proposito, per arrivare ad avere chiarezza in merito, in quanto utente e cittadino vessato, allego copia del contratto esistente tra AEM Gestioni e il Comune di Cremona dove si evincono anomalie ed incongruenze incomprensibili.
Restando in attesa, con cortese urgenza, del buono farmaci, chiedo un chiarimento in merito urgente ed una rivalutazione della mia posizione, tenendo conto dei miei diritti costituzionali e della gravità delle mie patologie.
A causa delle mie condizioni fisiche di questi giorni, le quali per i motivi sopra espressi si sono aggravate, Vi chiedo di contattare quanto prima il mio Avvocato Antonio Maestrini, in quanto presumo di essere prossimo ad un ricovero.
Distinti saluti,

Merli Sandro

45.284813 9.845897

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :