Magazine Cinema

Sherlock Holmes - Gioco di ombre

Creato il 10 gennaio 2012 da Flavio
Sherlock Holmes - Gioco di ombreL'Europa del 1891 è sconvolta da attentati lungo tutto il continente. Destabilizzate dalle bombe le nazioni, Francia e Germania in testa, si avviano lungo la strada che porta ad un conflitto armato. Solo un uomo ha il sospetto che tutto quello che sta accadendo non sia casuale, ma orchestrato da un'unica mente geniale. L'investigatore inglese Sherlock Holmes sospetta di un brillante e geniale professore universitario, il professor Moriarty. Gli indizi da lui raccolti lo guidano sulle leggere impronte lasciate dal suo nuovo avversario attraverso l'Europa. Aiutato dal fedele Watson, impegnato tra l'altro nella celebrazione del suo matrimonio ed in uno dei viaggi di nozze più pericolosi della storia, e da suo fratello Mycroft cercherà di sventare con ogni mezzo i piani di Moriarty. Piani che lo porteranno ad intervenire a suo modo ad un conferenza di pace in un arroccato castello in Svizzera.
Le nuove avventure del celebre investigatore inglese creato da Sir Arthur Conan Doyle vivono nuovi capitoli grazie agli sceneggiatori Kieran e Michele Mulroney. In questo capitolo la violenza, che ha stupito nel primo, si riduce e lascia spazio ad un gioco psicologico, che va ben oltre gli scacchi usati come metafora nel film, decisamente più raffinato. Per riuscire a rispettare i canoni dettati di genialità del protagonista e del suo antagonista, dal suo creatore originale, gli autori hanno approfondito ulteriormente le tracce lasciate da Doyle nei suoi romanzi. Le citazioni presenti, più o meno evidenti, dalle opere classiche riconciliano i fan storici dell'investigatore di Baker Street con i nuovi appassionati delle sue vicende. Il buon dottore si ritaglia un ruolo sempre maggiore e maggiormente deduttivo, rispetto anche a quello riservatogli nei libri. I toni sono ben dosati lungo tutte le due ore ed a scene tese si alternano altre leggere (la cavalcata per valicare il confine attraverso le montagne è un esempio).
La regia di Guy Ritchie ricalca, nello stile, quella del primo capitolo. Appassiona, coinvolge e stupisce con la gestione delle inquadrature e le sequenze che dimostrano come l'equipaggiamento fornito al regista si stato sfruttato al meglio (esempio, in questo senso, è la scene della fuga dalla fabbrica d'armi).
L'interpretazione di tutti gli attori a partire dai collaudati protagonisti, Robert Downey Jr (che sono sempre più convinto che reciti se stesso e che trovo sempre più bravo nei ruoli iconici che, giustamente, gli vengono proposti) e Jude Law (anche lui non troppo alla ribalta prima di tornare in auge con questa saga), arrivando ai nuovi coprotagonisti Noomi Rapace (nel ruolo della chiaroveggente Madame Simza) e Jared Harris (in quelli difficili di Moriarty) è convincete. Non dimentichiamoci del sempre ottimo Stephen Fry nei panni del fratello di Holmes, Mycroft, sempre un grande.
Gli effetti speciali opportuni, ben realizzati e da atmosfera. I titoli di coda sono coinvolgenti, con l'effetto carboncino, e non noiosi.
Da "marito di Madonna" ed regista di uno dei peggiori remake della storia (Travolti dal destino, remake di Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto del 1974 di Lina Wertmuller ), finalmente, trova la sua strada e diventa un vero regista.
Se vi è piaciuto il primo questo non può non piacervi, se non vi è piaciuto questo potrebbe stupirvi.
Titolo originale Sherlock Holmes: A Game of Shadows
Lingua originale inglese
Paese Regno Unito, USA, Australia
Anno 2011
Durata 128 minuti
Genere giallo
Regia Guy Ritchie
Soggetto Arthur Conan Doyle (personaggio), Lionel Wigram (graphic novel)
Sceneggiatura Kieran Mulroney, Michele Mulroney
Produttore Susan Downey, Dan Lin, Joel Silver, Lionel Wigram
Produttore esecutivo Steve Clark-Hall, Bruce Berman
Casa di produzione Silver Pictures, Village Roadshow Pictures
Fotografia Philippe Rousselot
Montaggio James Herbert
Musiche Hans Zimmer
Interpreti e personaggi
Robert Downey Jr.: Sherlock Holmes
Jude Law: Dr. John Watson
Noomi Rapace: Madame Simza
Jared Harris: Prof. James Moriarty
Eddie Marsan: Ispettore Lestrade
Kelly Reilly: Mary Morstan
Stephen Fry: Mycroft Holmes
Rachel McAdams: Irene Adler
Geraldine James: Mrs. Hudson
Wolf Kahler: Dott. Hoffmanstal
Doppiatori italiani
Luca Ward: Sherlock Holmes
Niseem Onorato: Dr. John Watson
Laura Romano: Sim
Pino Insegno: Prof. James Moriarty
Stefano De Sando: Mycroft Holmes
Federica De Bortoli: Irene Adler
Valentina Mari: Mary Morstan
Edoardo Stoppacciaro: Ispettore Lastrade
Dante Biagioni: Dott. Hoffmanstal

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog