Magazine Attualità

Silvio: la politica, il bunga bunga ed il Calcio Milan

Creato il 28 luglio 2015 da Paologiardina
Silvio: la politica, il bunga bunga ed il Calcio Milan

Leggendo la storia dell'antica Roma, ed in particolare di Gaio Giulio Cesare, mi sono soffermato sul fatto che fosse un grande seduttore.

Si racconta che venne avanzata la proposta di concedergli il privilegio di intrattenere rapporti di tipo sessuale con qualsiasi donna egli desiderasse. Nessuna evidenza ci conferma la veridicità di questo, però è tutto un dire sulla sua reputazione. Addirittura, i soldati romani precedevano Cesare nelle sue escursioni recitando " uomini rinchiudete le vostre donne arriva Cesare ". I cittadini romani gli conferirono tutti i poteri, e questo determinò in lui una pretesa di impunità... a quel punto comincio a strafare.

Poi è finita come è finita.

Leggendo questa storia, ha un non so che di visto, anche senza occhiali.
Silvio: la politica, il bunga bunga ed il Calcio Milan

Assomiglia sotto molti aspetti ad un altra " storiella" tutta italiana quella del " miracolato" Silvio Berlusconi. Meglio conosciuto come " decadente ", anche lui, si sente colpito da "23 coltellate", ovviamente metaforiche.

Bene, Cesare fu ucciso da Bruto e Gaio, il primo per gli alti principi morali, manco a dirlo era un filosofo, fautore della Repubblica, il secondo un altro Cesare, uno che desiderava prenderne il posto.

"Preciso una stampa", uguale ai giorni nostri. Allora, chi ha tradito Berlusconi?

Tutti, dai grillini a Gianfranco Fini, dal PD a quelli del moralismo, si sentono gli autori della fine di Silvio.

Bene, lungi dal voler definire Silvio finito politicamente, il colpo di grazia gli è stato inflitto dai cittadini.

Berlusconi è finito, non perchè i suoi avversari lo hanno fatto fuori, ma perchè i cittadini si sono stancati... della produzione del "nulla".

Ma c'è un dubbio. Un unico arcano irrisolto, di natura calcistica.
Silvio: la politica, il bunga bunga ed il Calcio Milan

Come dice la magistratura e suoi maggiori avversari ha "rubato" tutta la vita, in tutti i luoghi in cui è stato presente...

Premettendo che il Milan di Sacchi, forse è stata la più "grande" squadra della storia, è mai possibile che il Presidente del Milan, non ha mai comprato un arbitro, un segnalinee, un designatore?

Pubblicato il 16 novembre 2014

Inserisci il tuo indirizzo email, in alto a destra, per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :