Magazine

Sistemi Operativi: MacOS, Windows 7, Windows Phone 7, Linux, Ubuntu, Symbian, Android, iOS4. Quali le differenze?

Creato il 09 novembre 2010 da Cibbuzz
Difficoltà: ***
Cos'è un Sistema Operativo?
Affinché un computer sia in grado di far funzionare un programma informatico (detto talvolta applicazione o software), il terminale deve essere capace di effettuare un certo numero di operazioni preparatorie per assicurare gli scambi tra il processore, la memoria, e le risorse hardware (periferiche).
Il Sistema operativo (sigl SO o OS , abbreviazione del temine inglese Operating System), è incaricato di assicurare il collegamento tra le risorse software, l'utente e le applicazioni (trattamento di testi, giochi video,…). Così, quando un programma vuole accedere ad una risorsa hardware, non è necessario che invii delle informazioni specifiche alla periferica, ma gli basterà inviare le informazioni al sistema operativo, che si occuperà di trasmetterle alla periferica interessata attraverso il suo driver. In assenza dei driver, bisognerà che ogni programma riconosca e accetti la comunicazione con ogni tipo di periferica!
Sistemi Operativi: MacOS, Windows 7, Windows Phone 7, Linux, Ubuntu, Symbian, Android, iOS4. Quali le differenze?
Il sistema operativo permette quindi di "dissociare" i programmi e l'hardware, soprattutto per semplificare la gestione delle risorse e offrire all'utente un'interfaccia uomo-terminale semplificata per permettergli di liberarsi della complessità del terminale hardware.
Detto ciò è evidente che se un programmatore sviluppa un software per un determinato OS tale software funzionerà solo sul quel determinato OS e non su un altro. La quantità e la qualità dei software che possono funzionare su un determinato OS determinano il successo o l'insuccesso di un OS oppure determinano il tipo di utilizzo che si farà di quel "terminale". Preferisco parlare di "terminale" poichè i Sistemi Operativi non sono solo presenti su PC di casa, ma anche negli Smartphone (telefonini in grado di navigare in rete), nei Palmari (detti anche PDA personal digital assistant, in pratica microPC grandi quanto un palmo di mano), Tablet PC (ultima frontiera dei PC portatili di cui la Apple con il suo iPad ne è pioniera), nei lettori mp3, ecc. insomma in tutti quei prodotti elettronici che processano dati digitali.
I Sistemi Operativi possono essere "proprietari" cioè creati da un singolo team di sviluppo di una determinata azienda oppure "open source" in cui gli autori (più precisamente i detentori dei diritti) ne permettono, anzi ne favoriscono il libero studio e l'apporto di modifiche da parte di altri programmatori indipendenti. Questo è realizzato mediante l'applicazione di apposite licenze d'uso. La collaborazione di più parti (in genere libera e spontanea) permette al prodotto finale di raggiungere una complessità maggiore di quanto potrebbe ottenere un singolo gruppo di lavoro. L'open source ha tratto grande beneficio da Internet, perché esso permette a programmatori geograficamente distanti di coordinarsi e lavorare allo stesso progetto.
MacOS, Windows 7, Windows Phone 7, iOS4 sono OS proprietari, mentre Linux, Ubuntu, Symbian, Android sono open source.
Limitandoci, per ora, al PC di casa o al classico PC portatile possiamo scegliere come OS Windows 7, MacOS oppure Linux, di cui Ubuntu ne è una distribuzione.
Windows 7 pro e contro
contro: è un OS proprietraio pertanto ha un costo. Può essere facilmente infettato dai virus informatici pertanto si è obbligati ad installare un buon software antivirus. E' spesso un passo indietro rispetto al MacOS dal punto di vista delle novità che vengono introdotte ad ogni nuova versione.
pro: mantenendo la compatibilità con i sistemi operativi Windows precedenti è quello maggiormente diffuso nel mondo (91,50%) pertanto è il Sistema Operativo che vanta la maggiore quantità di software disponibili. Ce ne è sempre uno che fa per te, facilmente reperibile a costi praticamente nulli. Non esiste periferica, (stampante, scanner, mouse, tastiera, webcam, tavoletta grafica ecc.), che non sia compatibile con il sistema Windows. E' l'unico OS che attualmente ti permette di videogiocare ai livelli delle attuali consolle per videogiochi (playsation3, xbox360, Wii).
MacOS pro e contro
contro: è un OS proprietario pertanto ha un costo. La diffusione è limitata, (5,15%) nel mondo, quindi la reperibilità dei software è difficoltosa se non a costi elevati. Anche la quantità dei software è nettametne inferiore rispetto ai sistemi Windows.
pro: poco attacabile dai virus informatici, è un Sistema Operativo in grado di sfruttare al meglio le caratteristiche hardware del PC, graficamente è particolarmente accattivante. Sul fronte delle novità che vengono introdotte nelle nuove versioni è spesso un passo in avanti ripetto agli altri OS.
Linux e tutte le sue distribuzioni
contro: poco diffuso (1%) nel mondo. La maggior parte dei software esistenti sugli altri OS qui non esistono non solo perchè le software house non investono risorse in un Sistema Operativo così poco diffuso, ma anche perchè chi utilizza questo OS "sposa" l'idea dell' open source quindi utilizza solo programmi diffusi in rete gratuitamente con tutte le limitazioni del caso. Scordatevi quindi Photoshop, Premiere o qualsiasi altro software professionale anche se a larga difussione. Non sempre riesce a srfuttare al meglio tutte le potenzialità delle periferiche del nostro PC.
pro: è open source pertanto gratuito. Inattaccabile dai virus informatici. Se correttamente installato rende il PC particolarmente performante.
Quale OS a chi...
"Maggiore diffusione del Sistema Operativo = community di riferimento più ampia = maggiore quantità di periferiche compatibili = maggiore quantità di software =  maggiore facilità nel reperire software a basso costo = maggiore diffusione sulle conoscenze dell'utilizzo dei software e delle periferiche."
E' qui l'essenza per comprendere quale sia il Sistema Operativo giusto per te. Se con il PC vuoi fare tutto e non avere limitazioni, cioè oltre a navigare in internet, utilizzare i social network, leggere la posta e l'utilizzo di programmi stile "Office" vuoi anche utilizzare software professionali a costi irrisori, videogiocare ed utilizzare qualsiasi tipo di periferca che il mercato ti propone la scelta è Windows 7.
Se non ti interessato i videogiochi e ti accontenti dei software in bundle con MacOS per il fotoritocco e creazione album fotografici, l'editing video, la musica ecc., (peraltro software di ottima fattura), e nell'eventualità sei disposto a spendere diverse centinaia di euro per un software specifico (Photoshop ad esempio), MacOS è il Sistema Operativo che fa per te.
Se invece l'utilizzo prevalente del PC è per la semplice navigazione in internet, leggere la posta, l'uso dei social network e l'utilizzo di programmi stile "Office", Linux o qualsiasi sua distribuzione è più che sufficiente.
Considerazione personale: l'alternativo fighetto usa MacOS. L'alternativo da centro sociale usa Linux ma vorrebbe MacOS però non vuole permetterselo e, frustrato odia Windows a prescindere. Tutti gli altri utilizzano Windows. I malati li hanno tutti e tre ;-)
La vera battaglia è mobile!
Se per il PC di casa la situazione dei Sistemi Operativi in quanto a diffusione ed utilizzo è ormai da anni abbastanza delineata, (in realtà Windows negli ultimi anni, in quanto a diffusione, ha perso qualche punto percentuale), per quanto riguarda i Sistemi Operativi per i dispositivi mobili, è in atto una vera e propria guerra fra i vari colossi dell'informatica e non. Questo è chiaro perchè essere collegati ad internet ovunque inizia ad essere necessità di molti e non solo dei businnes man.
Symbian è un Sistema Operativo per dispositivi mobili finanziato a partire dal 2004 da Nokia, Sony Ericsson, Panasonic, Siemens, Samsung. Oggi solo da Nokia che ne ha acquistato tutte le azioni e lo ha reso open source. E' il Sistema Operativo mobile più diffuso, 46,9% della quota di mercato, (dati 2009) ma è anche il più vecchiotto, con tutte le sue limitazioni ed è proprio per questo che le case produttrici di Smartphone precedentemente coinvolte nel progetto Symbian, sono passate per i loro dispositivi mobili al Sistema Operativo Android, open source anch'esso, giovane e promettente, finanziato dal colosso Google. La quota di mercato si è attestata nel 2009 al 3,9%  ma è in forte ascesa. Le sue potenzialità sono comunque tutte da verificare.
Rim è sempre un Sistema Operativo per dispositivi mobili ma è di proprietà della BlackBerry e la quota di mercato, nel 2009 si è attestata al 19,9%.
iOS4 è il Sistema Operativo del celeberrimo iPhone dell'iPod touch e dell'iPad di Apple e la sua quota di mercato, pur attestandosi nel 2009 solo al 14,4% è il Sistema Operativo che vanta un numero maggiore di applicazioni rispetto agli altri, fatto dovuto ad un Sistema Operativo qualitativamente ottimo ed un sistema di diffusione delle applicazioni (in gergo App), geniale, (iTunesStore) recentemente scopiazzato da Nokia con il suo OviStore.
Considerazioni:
Allo stato attuale posso dire che i sistemi basati su Symbian (prevelentemente Nokia) e su Rim (BlackBerry) sono destinati ai businnes man nonostante queste aziende si sforzino ad ampliare la fetta di mercato verso consumatori più "casual" e prova ne sono gli ultimi prodotti Nokia con i servizi per i social network integrati.
iOS4 è senza dubbio un Sistema Operativo che ospita applicazioni destinate maggiormente ad un consumatore "giovane" più "cool", la prova ne sono le miriadi di applicazioni assurde, ma divertenti, che ogni giorno vengono create, nonchè una quantità e qualità di videogiochi che stanno facendo impallidire le "vecchie" consolle portatili per videogiochi come la Sony PSP.
Per Android è presto per capire quale sarà la sua strada. Probabilmente uno stile googlelliano.
Scenari
Nokia, legata ancora a Symbian, probabilmente perderà notevoli quote di mercato che sta cercando di tenere offrendo gratuitamente sui propri Smartphone, OviMaps, il software per la navigazione satellitare che si è costretti invece a pagare, (circa 60euro in media), su tutti gli altri sistemi. Anche Rim perderà qualcosina.
Android conquisterà invece quote di mercato soprattutto perchè saranno molte le aziende che produrranno Smartphone con questo Sistema Operativo incoraggiate dal colosso Google. Qui alcuni Smartphone basati su Android. E' presto però per dire chi sarà il consumatore "ideale" per questo Sistema Operativo. Ciò che invece è già realtà è che molti Smartphone basati su Android hanno le applicazioni  Google preinstallate.
iOS4 grazie alle già innumerevoli applicazioni presenti non solo terrà le quote di mercato ma ne conquisterà di nuove.
Le stime per il 2011 sono:
Symbian 34,2%, Android 22,2%, Rim 15%, iOS4 17,1%
...e zio Bill?
...non sta certo a guardare, dopo il non fortunatissimo Windows Mobile, nei prossimi giorni verranno presentati i primi Smartphone con il Sistema Operativo Windows Phone 7 nuovo di zecca.
Qui i primi Smartphone basati su Windows Phone 7.
La battaglia è appena iniziata ed è apertissima. Staremo a vedere chi ci offrirà il prodotto migliore al prezzo più giusto. Nel frattempo navigo da casa e, se possibile, dall'ufficio perchè quando esco ho ancora voglia di socializzare nel mondo reale ;-)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :