Magazine Salute e Benessere

SoS Scarlattina

Creato il 24 agosto 2014 da Yellowflate @yellowflate

 

scarlattina
La scarlattina è una malattia infettiva contagiosa che si sviluppa soprattutto ma non solo in età infantile. La malattia generalmente inizia con la febbre e il mal di gola ma può causare talvolta anche brividi, dolori addominali e vomito. Viene chiamata in questo modo perché dopo l’insorgenza della malattia appare una caratteristica eruzione cutanea di colore scarlatto, un eruzione che sfuma in circa 7 giorni dopo i quali la pelle tende a squamarsi soprattutto intorno alle dita di mani e piedi. Questa eruzione può avvenire sia pochi giorni dopo ma anche talvolta prima che si presentino i sintomi tipici. L’eruzione cutanea appare generalmente sul collo, nelle ascelle e sull’inguine, e poi tende a diffondersi su tutto il corpo.

Sintomi e Segnali di diffusione della malattia:

La malattia si manifesta in maniera brusca attraverso:

Febbre, Cefalea, Nausea-Vomito, Eruzione Cutanea, Esantema (Faringe) e Esantema (Lingua)

Contagio:

Il contagio della malattia può avvenire a contatto con la pelle che presenta i sintomi oppure attraverso le secrezioni nasali (lo starnuto ed i suoi liquidi) o attraverso la tosse. L’incubazione della malattia avviene da 1 a 5 giorni.

Cura:

Una volta accertato il mal di gola da streptococco la cura consisterà nella somministrazione di un antibiotico a base di penicillina benzatina e cefalosporina, perché va trattata l’infezione da streptococco, la cura durerà per circa dieci giorni, il dolore causato dal deglutire può essere talvolta insopportabile vista l’età dei piccoli pazienti, quindi è consigliata un alimentazione liquida (pastine, brodini etc…). Le complicazioni della malattia possono essere le seguenti: Febbre Reumatica, Malattie Renali, Otite media, Infezioni cutanee, Ascessi della gola, Polmonite e Artrite.

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :