Magazine Cultura

“spettacolo e tv”: “come fai sbagli”

Creato il 11 marzo 2016 da Dan76

“SPETTACOLO E TV”:

FICTION “COME FAI SBAGLI” RAI UNO DAL 20 MARZO

Parte domenica 20 marzo 2016 la nuova miniserie di rai uno in prima serata “come fai sbagli”, con Enrico Ianniello,  Daniele Pecci, Caterina Guzzanti e Francesca Inaudi. Sei puntate che vedono anche la partecipazione di Loretta Goggi, Massimo Ciavarro e Tullio Solenghi. Scritta da Gloria Malatesta, Doriana Leondoff e Michele Pellegrini la fiction racconta la storia di due famiglie, i Picardo e gli Spinello, che vivono gli uni accanto agli altri ma sono assolutamente diversi, due famiglie in contrapposizione insomma, conservatori e tradizionalisti i Picardo, liberali e progressisti gli Spinello. L’unica cosa che li unisce in questa lotta nella diversità è l’educazione e la crescita, secondo i propri valori, dei loro figli adolescenti. E sono proprio questi adolescenti a scombinare le carte in tavola perché si innamoreranno tra loro come una sorta di moderni Romeo e Giulietta. La regia è di Riccardo Donna e realizzata da Paypermoon per rai fiction. Una fiction molto interessante perché parla di questa sfida impossibile tra queste due famiglie per riuscire ad essere migliore dell’altra in una lotta quotidiana che avrà risvolti anche esilaranti. Una fiction che tratta un tema attualissimo come la tolleranza e l’apertura verso chi la pensa diversamente; il saper ascoltare le opinioni altrui e rispettare le diversità di opinione per vivere in un mondo fatto di fratellanza. Naturalmente il tutto condito con situazioni divertenti, battute al vetriolo che entrambe le famiglie si scambiano in un avvicendarsi di accadimenti imprevisti come l’innamoramento dei rispettivi figli adolescenti, che porta le famiglie ad una profonda riflessione sulle proprie scelte di vita e sul proprio essere rigidi sulle posizioni. Un bel cast rende questa fiction assolutamente da vedere, ben recitata, svelta e per un pubblico medio-giovane che non potrà non apprezzare lo sforzo narrativo di raccontare una Italia in evoluzione, piena di problemi ma sempre accogliente.

DANIELA MEROLA



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog