Magazine Cultura

Spiriti, streghe e diavolo nelle tradizioni della Sardegna antica.

Creato il 07 novembre 2012 da Pierluigimontalbano
I racconti nella notte dei tempi
di Melqart Re

Spiriti, streghe e diavolo nelle tradizioni della Sardegna antica.
Nella Sardegna preistorica esisteva già il diavolo. Era uno spauracchio spiritico che veniva direttamente dagli inferi, un luogo che gli abitanti delle montagne conoscevano bene.
Mammuthone, Mammunt, Mommoth, o forse Ammuntha erano i suoi molteplici nomi.
Durante la Notte, momento temporale associato alla morte, il Diavolo appariva nelle strette gole dei monti, nel canyon granitico de Su Gorroppu (inaccessibile gola tra i monti di Orgosolo, Urzulei e Oliena).
Un giovane ragazzo sardo fu spinto dalle donne della sua famiglia a trascorrere la notte tra quelle spaventose e gigantesche pietre.
Quelle streghe, con fare aspro e deciso, lo sfidarono a trascorrere una notte con il diavolo. Ne andava del suo onore: se avesse avuto paura, sarebbe tornato al villaggio, e loro, lo avrebbero denudato davanti ai paesani e riempito di botte.
Anche le donne della sua famiglia, sorelle e cugine, potevano contrattare con Ammuntha: in cambio di ricchezza, amore e gloria, dovevano cedergli il loro corpo e anche l'anima.
Nelle tradizioni popolari (che forse iniziarono da allora) sulla stregoneria femminile, il re degli inferi si accoppia abitualmente con le streghe. Lo fa con rituali ai quali tutti gli iniziati devono assistere, per poi imitarli.
La gravidanza e il parto erano pericolosi per gestante e neonato, e i riti dell'accoppiamento rivestivano un enorme valore, ne andava di mezzo la continuazione della specie. Per renderli magici, le sciamane e i sacerdoti dei culti, inventavano le psico-magie più fantasiose.
La notte è sempre lo sfondo preferito per il racconto delle storie tradizionali. Cantate e narrate con enfasi davanti ai fuochi, alle forredde e alle lolle dei cortili. Sono sempre le donne che raccontano: indaffarate di giorno e dolcissime cantastorie la notte.
Le donne e i bambini hanno una memoria vivida, e sono in grado di memorizzare molti più dati di un maschio adulto. L'oscurità della notte è la costante, è il velo sensoriale che impedisce alla realtà del quotidiano di emergere, disturbando la fantasia e l'ascolto. Il racconto tradizionale rimane vivido nei secoli, e quel sottile filo che unisce le narratrici del passato e quelle del presente garantisce la trasmissione dei saperi.
Immagine di: ilprincipedipisa4

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Filistei di Sardegna

    Filistei Sardegna

    L'anforetta con iscrizioni filisteeAlle falde del Gennargentu, in Sardegna, nel grande santuario nuragico di S'arcu 'e is Forros, nel comune di Villagrande... Leggere il seguito

    Da  Kimayra
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • La Sardegna del Neolitico.

    Sardegna Neolitico.

    La Sardegna del Neoliticodi Pierluigi MontalbanoLa civiltà nuragica prende il nome dai nuraghi, i grandi edifici del Bronzo che dopo 3500 anni sono parte... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • I nove spiriti animali che sorvegliano la nostra anima

    Nella cultura sciamanica dei Nativi Americani ogni individuo possiede nove animali di potere o Totem che rappresentano la medicina che essi portano sul... Leggere il seguito

    Da  Marialuisapesce
    CULTURA, RELIGIONE, SALUTE E BENESSERE, SPIRITUALITÀ, STORIA E FILOSOFIA
  • Antica metallurgia in Sardegna

    Antica metallurgia Sardegna

    La metallurgia in Sardegna tra il calcolitico e il Ferrodi Pierluigi MontalbanoIl metallo fa la sua prima apparizione in Sardegna nella cultura di Ozieri: un... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Colonne d'Ercole e Sardegna

    Colonne d'Ercole Sardegna

    Oh quante belle colonne, Madama Dorèdi Alfonso StiglitzLe Colonne d’Eracle, per i volenterosi seguaci della tesi Sardegna = Atlantide, sono come le figlie di... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Il Paleolitico in Sardegna

    Paleolitico Sardegna

    di Marcello CabrioluLa fase più antica del Paleolitico Superiore si presenta ben caratterizzata e ampiamente diffusa in tutta l’Europa Occidentale attraverso... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • La marineria antica in Sardegna.

    marineria antica Sardegna.

    L'Antica Marineria della Sardegnadi Pierluigi MontalbanoSarei felice di poter raccontare della navigazione di qualche marinaio nuragico, ma le fonti storiche,... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA