Magazine Lifestyle

Stepping back into the 30s: a smoking jacket and a white hat

Creato il 14 giugno 2012 da Smilingischic

Stepping back into the 30s: a smoking jacket and a white hat

La scorsa settimana ho partecipato al matrimonio di mia cugina e come già vi ho raccontato a riguardo dell’abbigliamento per cerimonia QUI, amo vestirmi secondo un tema preciso che cerco di sviluppare con gli accessori. Ovviamente, data la quantità dei matrimoni in questo ultimo periodo,  la scelta deve essere low cost!

Questa volta ho pensato agli anni 30′… I pezzi principali: una giacca smoking nella variante bianco e nero ed un cappello dalla forma piuttosto originale. Quest’anno la giacca smoking è entrata prepotentemente nel guardaroba femminile ed è stata proposta da numerosi marchi. Fra l’altro è un capo decisamente versatile, che offre molte altre varianti di abbinamento che in seguito vi mostrerò. La mia scelta è di Promod, decisamente accessibile (49 euro). il cappello che avete già visto in Re Noire Maison: the first 2 outfits è un gentile omaggio di Re Noire Maison (era stato un colpo di fulmine! ). Completano il look:  un pantalone palazzo nero, svolazzante e comodissimo di Zara e  scarpe di vernice altissime.

Stepping back into the 30s: a smoking jacket and a white hat

Stepping back into the 30s: a smoking jacket and a white hat

Stepping back into the 30s: a smoking jacket and a white hat

Stepping back into the 30s: a smoking jacket and a white hat

Stepping back into the 30s: a smoking jacket and a white hat

Stepping back into the 30s: a smoking jacket and a white hat

Stepping back into the 30s: a smoking jacket and a white hat

Le foto questa volta sono state scattate da mio fratello ♥, Federico, altro fotografo di famiglia! Che ne dite? Non sono bellissime?

Aspetto come sempre i vostri commenti! Intanto vi mando un bacio.

A presto. Sa

♥♥♥

 
My outfit:
 
Smoking jacket  - Promod
Blouse – Zara
Pants-Zara
Shoes – Nina Morena
Clutch –  Asos
 
 
Details:
Pics by Federico Bacci 
Wedding in Pisa
 

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :