Magazine Lifestyle

Storie: "C'era una volta Palermo"

Creato il 31 maggio 2011 da Modainsegniblog

Amo viaggiare.
Prendere il superfluo, ficcarselo in valigia e partire verso una meta sognata: è quello che facciamo da otto anni a questa parte io e il mio compagno, una sorta di full immersion in Europa verso un punto concordato. Avevamo nostalgia dell'Italia... sognavamo la Sicilia. Dall'anno scorso la Sicilia ci frullava nella testa grazie ad alcuni racconti di nostri amici su Favignana... storie da bagnasciuga nate per aspettare il tramonto.
Ok: tre giorni a Palermo e due a Siracusa.
Siamo ancora a metà del nostro viaggio, domattina riprenderemo la nostra roba, partiremo alla volta di Piazza Armerina e successivamente prenderemo posto a Siracusa con la speranza di ritrovare almeno un minimo di quella Sicilia dei sogni che i depliant turistici raccontano.
Palermo è una città da dimenticare... neanche il cimitero di Montmartre mi era sembrato più desolante. Sporca, maltrattata, imbrattata... una città in rovina mangiucchiata dall'interno dai suoi stessi abitanti. Una discarica a cielo aperto dove le bellezze naturali, paesaggistiche, convivono con la sporcizia ed un rifiuto dell'estetica innato, ricevendo lo stesso rispetto che un adolescente regala ad un poster di Nek dell'anno scorso.
Il vecchio marcisce accanto al nuovo (?), i ruderi della seconda guerra mondiale gettano ombre torbide sulla favola dell'isola bella... il fervore religioso é una maschera per giustificare l'esistenza di quattro sante immacolate (e delle loro relative sculture) maltrattate dal tempo e dallo smog, dall'incuria e dalla maleducazione che le lascia li a marcire mentre, a mani giunte, invocano un restauro che è più facile arrivi dall'alto e non dal basso.
Se a questo ci aggiungiamo uno scampato scippo in pieno centro che ha traumatizzato le nostre vite in vacanza il cerchio è conchiuso. C'era una volta Palermo... o forse quella che avevamo immaginato non c'è mai stata. Una città è lo specchio di chi la vive... ed è evidente che a Palermo c'è gente che vive veramente male.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • C'era una volta il design

    C'era volta design

    Continua il nostro viaggio nel mondo del design, con la seduta Spotty progettata dal designer Peter Murdoch.Realizzata interamente in carta è un progetto non... Leggere il seguito

    Da  Designtrasparente
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • C'era una volta il nero_2

    C'era volta nero_2

    Questo è Yuri, uno dei miei migliori studenti.Appassionato di nero, di The Rocky Horror Show, di Tim Burton e molto altro. Ci siamo incontrati tra la fine... Leggere il seguito

    Da  Musadinessuno
    LIFESTYLE
  • C'era una volta il design

    C'era volta design

    Il vaso Pago-Pago, ha qualcosa in comune con i famosi mattoncini della LEGO.Che cosa, direte voi? Il materiale con il quale è realizzato, un materiale plastico... Leggere il seguito

    Da  Designtrasparente
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • C'era una volta il design

    C'era volta design

    Lanciato nel 1971 il posacenere Clam e’ un oggetto di design utile e funzionali, che fu simbolo del suo tempo.Progettato dal grafico britannico Alan Fletcher, i... Leggere il seguito

    Da  Designtrasparente
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • C'era una volta...

    C'era volta...

    Leggere il seguito

    Da  Paola_granieri
    LIFESTYLE, TALENTI
  • C'era una volta... radio anni '70

    C'era volta... radio anni

    Il vintage, l'avrete capito, fa un pò parte della mia vita. A poco a poco su questo blog sto parlando di tutti i pezzi della mia collezione, riuscendo ad... Leggere il seguito

    Da  Adele Rotella (www.adelerotella.com)
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • Che fretta c'era? Maledetta parrucchiera

    fretta c'era? Maledetta parrucchiera

    Non so voi ma io ho questo tipo di perversione: vedo una qualche tipa in un film, alla tv o su una rivista, in genere è una tipa che nella scala di figaggine st... Leggere il seguito

    Da  Connie
    LIFESTYLE

Dossier Paperblog