Magazine Cucina

Strudel salato di kamut con mele, speck e casatella

Da Lalexa
Equivoci piccoli e grandi dovuti a distrazione e inizi di dislessia! Dunque, dovete sapere che per scrivere un post ci metto dalle 2 alle 48 ore circa... Perchè? Perchè sono distratta e uso male la punteggiatura, salto o aggiungo spazi, ometto maiuscole dove dovrebbero andare... la mia scrittura digitale è un po' alla "vateciava" (espressione veneta per descrivere una cosa fatta alla carlona...ma poi chi è sta povera Carlona?). Comunque se scrivo il post ho tempo di correggere e mi impegno perchè alla fine rispetto l'immensa cultura letteraria e grammaticale italiana e ne sono molto affascinata. Il mio sogno sarebbe quello di avere sempre un piccolo correttore di bozze tascabile che ci pensi lui a sistemare i miei strafalcioni... Ma quando scrivo i commenti o le relative risposte... lì parte il disastro... perché scrivo di getto e non dò un occhiata finale. Scrivomandochiudo! Un paio di giorni fà incappo in un commento da me lasciato su un golosissimo Pain (ettone) perdu di Raffaela del blog Stregavera (consiglio di farci un giretto)... La situazione che trovo è questa: il commento balordo che diceva: "stupendolè invitantissimolgolosissimo davvero.segno la ricetta!:)". Ho subito pensato di soffrire di bipolarismo... STUPENDOLÈ!? E lei con estrema e discreta eleganza che mi risponde: "Io mi segno questi termini...mi sa che sono arretrata ;-) Grazie!!!!!!"... Sono scoppiata a ridere ma al tempo stesso mi son sentita rinco! E questo è quanto..e ho ripensato a tutti gli strafalcioni disseminati nei vari/vostri blog e agli scritti ad amici: picnoc al posto di pic-nic, buontiorno al posto di buongiorno, merdina al posto di merendina, ci vediamo alle 120 invece che a mezzogiorno e via così... Il fatto è che il mio ragazzo me lo dice sempre che sono distratta e sbadata nelle scrittura...ma con la risposta di Raffaella ho preso atto della mia situazione. ;) Chiedo scusa.le cose importanti sono ben altre!
Strudel salato di kamut con mele, speck e casatella
Ingredienti:
Per la pasta di ricotta:
  • 180 gr  farina di kamut
  • 180 gr ricotta
  • 90 gr di burro
  • sale

Per la farcitura:
  • 1 mela 
  • speck
  • 1 zucchina
  • formaggio casatella (o brie)
  • semi di papavero

Strudel salato di kamut con mele, speck e casatella
Cuciniamo insieme:Impastate la farina con la ricotta il burro e il sale e mettete la palla ottenuta avvolta in pellicola per un'ora in frigo.Nel frattempo mettete in una terrina la mela pulita e sbucciata a dadini, lo speck tagliato a listarelle, la zucchina tagliata e julienne e strizzata, il sale e i semi di papavero e date una bella mescolata!Stendete la pasta a formare un rettangolo e coprite con la farcitura, aggiungete il formaggio e arrotolate sigillando bene il rotolo. Io ho decorato con un pomodorino e dei semi di papavero. Cuocete a 180° in forno preriscaldato per 45 minuti!Servite tiepido... o come scriverebbe lalexa... Versite pietido!!!
lalexa


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines