Magazine Cucina

Taste of Art: quando la cucina interpreta l’arte

Da Simplylalla

Arrivo anche io, dopo Tamara  e  Sabrina,  a raccontare di quella particolarissima esperienza che è stata la serata del 5 giugno presso la Rossmut Gallery a Trastevere a Roma;  l’aperitivo con lo Chef Luca Giovanni Pappalardo ed il taste of art: quando la cucina interpreta l’arte.
Lui, Giovanni Pappalardo prima di essere chef ha studiato storia dell’arte e a chi meglio di lui poteva essere affidato il compito di “interpretare” le opere di Ricardo Miguel Hernandez e di Dirk Vogel presentata da Rossmut – la Gallery nel cuore di Trastevere –  in occasione dell’evento US and THEM ?

Sono arrivata all’appuntamento un po’ prima delle mie amiche blogger ed ho giusto buttato l’occhio visto che non conoscevo la Gallery: il concept store dove arte, moda e design si fondono in un percorso nuovo di unicità creativa. 

 Silence di Dirk Vogel

Dirk Vogel - Le Maschere

Immagine Tratta dalla Rete

Living Dirk Vogel

Immagine tratta dalla rete

gli scatti inquietanti e terribilmente realistici de  “ Vivendo con il nemico” di  Ricardo Miguel Herandez  testimoniano gli effetti delle  fumigazioni  imposte dallo Stato nella sua città  di origine  - l’Avana -   per eliminare la zanzara portatrice di  Febbre Gialla.
Il vuoto ed il silenzio che restano sono vissuti attraverso gli scatti del fotografo 

Vivendo con il nemico Di Ricardo Miguel Herandez

Immagine tratta dala rete

Vivendo con il nemico

Immagine scaricata dalla rete

e ancora alcuni angoli dedicati alla moda

moda da Rossnut

Non riuscivo ad immaginare come come il tutto potesse legare con lo show cooking dello Chef , con quella che poi si è rivelata una piacevolissima e intensa  serata in collaborazione con Pasta La Molisana  grazie alla presenza attiva di   Fabrizio Savigni.

Pasta la molisana su semplicemente Cucinando

Fra una chiacchiera e l’altra

vinobianco

chiacchierealtasteofart

un aperitivo grazie alla degustazione offerta da Tenuta Baglio del Cristo di Campobello.

degustazione1
degustazione

lo Chef Pappalardo ci ha spiegato di aver,  con i suoi due piatti ideati per l’occasione, cercato di “interpretare” le opere dei due artisti messi a confronto.
concept store a Roma dove arte, moda e design si fondono in un percorso nuovo di unicità creativa. Un diverso modo di vivere l’arte, guardandoatività è differenza.

Chef Pappalardo al Taste of art - L'articolo su Semplicemente Cucinando
Chef Pappalardo al Taste of art - L'articolo su Semplicemente Cucinando

Chef Pappalardo al Taste of art

Taste of Art: quando la cucina interpreta l’arte – Pantacce toscane La Molisana piccanti con ricotta di capra, ceci, fagioli e spinacina cruda per Il Silence di Dirk Vogel. 

Dirk Vogel nasce a Kempten nel 1965 e dal 1986 si è trasferito a Roma dove a tutt’oggi lavora.
Ha iniziato la sua carriera firmando servizi fotografici nel campo della moda per le più prestigiose riviste internazionali.
Le maschere di Dirk Vogel nascondono solo in apparenza : la figura umana è ben definita e strutturata circondata da una natura altrettanto ben a fuoco ed emergente ad un attento sguardo. La maschera non nasconde ma definisce e delinea i tratti della figura umana.
Così i legumi, in natura “velati” da membrane o baccelli, si svelano nel piatto nella loro essenzialità; la ricotta di capra mantecata al peperoncino rappresenta la stessa natura che circonda la figura umana nella fotografia di Dirk Vogel e il concetto di “esterno/ campagna” è enfatizzato dalla presenza dello spinacino.

 Pantacce toscane dello Chef Pappalardo per il Taste of Art

Taste of art: quango la cucina interpreta l’arte – Farfalle rigate la Molisana con piselli, sgombro, emulsione di basilico e dadolata di pomodori freschi con nocciole per  Vivendo con il nemico   di Ricardo Miguel Hernandez

Pappalardo definisce le opere di Hernadez “opere rintracciabili, opere con il GPS, raccontano una storia, una storia legata alle usanze tipiche della sua città, ma vanno oltre il fatto di cronaca o la vuota consuetudine. Mi piace l’idea dell’assenza, del trucco magico del fumo, dove il fumo si dirada vivono gli oggetti disabitati”. In questo piatto ho voluto pensare a dove potessero evacuare quelle genti durante l’affumicazione.

Da qui lo sgombro affumicato, i piselli freschi e l’emulsione di basilico, i pomodori freschi e le nocciole  che costituiscono il cibo di lente carovane che si avviano verso il mare masticando e mangiando nocciole, pomodori ed erbe fresche.

farfalle rigate la molisana per taste of art

Un grazie di cuore a Fabrizio Savigni, a pasta La Molisana per l’occasione offertami e …con le farfalle rigate La Molisana ho preparato questo piatto : Farfalle, gamberi, asparagi e bottarga, ma la ricetta ve la lascio in un prossimo articolo.

farfalle gamberi bottarga

Questo articolo è stato letto 76 volte

Print Friendly
Condividi
  • Twitter
  • Delicious
  • Google Reader
  • LinkedIn
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks
  • Google Bookmarks

Taste of Art: quando la cucina interpreta l’arte

Tags: Articoli, articoli, collaborazioni, La Molisana
Follow on Bloglovin

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines