Magazine Spiritualità

Tempio del Sole a Roma

Da Dhiirananta
Tempio del Sole a RomaSan Silvestro in Capite, una delle tante chiese di Roma, sita in piazza San Silvestro nei rioni Trevi e Colonna, è testimone di un evento importante per la cristianità : l'origine della data del Natale.
Denominata "in Capite" perché nel XII secolo il Papa Innocenzo II vi trasferisce una reliquia importante : la testa di Giovanni il Battista, probabilmente la più attendibile tra le varie teste del Battista diffuse nella cristianità. 
Al di la della facciata barocca, frutto di un rifacimento del '700, vi è nascosta la sua origine : una chiesa dell'VIII secolo, edificata da Papa Stefano II (quello che ricevette da Pipino il Breve, primo dei Carolingi, la famosa donazione dello Stato della Chiesa) o dal successore Paolo I, sorta sulle rovine di un tempio pagano.
Questo tempio pagano era di una certa importanza a Roma, si trattava del Tempio del Sole, fondato dall'imperatore Aureliano nel 274 d.C.

Tempio del Sole a Roma

Herbert Schmalz L'ultimo sguardo della regina Zenobiasu Palmira durante l'assedio romano

La storia narra che 272 l'imperatore Aureliano sconfigge la regina Zenobia di Palmira (città oggi in Siria), ribellatasi alla dominazione romana. La vittoria è ottenuta grazie alla città alleata di Emesa la cui popolazione adorava una divinità solare, e tale vittoria fu annunciata in un sogno dell'imperatore dal dio Sole di Emesa.Come ringraziamento, Aureliano volle portare a Roma il culto di questo dio solare, edificando un grande tempio sulle pendici del Quirinale, il Tempio del Sole, portando con se alcuni sacerdoti, che presero il nome di pontifices solis invicti (ovvero sacerdoti del Sole invincibile, in quanto il dio Sole gli favorì la vittoria).
Similmente, la visione analoga di una divinità che preannuncia la vittoria in battaglia, si presentò meno di secolo più tardi anche all'imperatore Costantino prima della battaglia con Massenzio, ma questa volta fu Dio a presentarsi in sogno, e conseguenza fu l'Editto di Milano che diede la libertà di religione in tutto l'impero.
Ecco quindi nascere a Roma, per volontà di un imperatore, il culto della divinità solare chiamata Sol Invictus.  E come giorno di festa, fu scelto il 25 dicembre, una data che veniva dopo la celebrazione dei Saturnali, che duravano dal 17 al 23 dicembre.Tale giorno fu chiamato giorno del Dies Natalis Solis Invicti, ovvero Giorno di nascita del Sole Invitto (= Invincibile).
Fonti:
 - Wikipedia, Sol Invictus
 - Wikipedia, Chiesa di San Silvestro in Capite
 - Wikipedia, Tempio del Sole (Roma)
 - Romanoimpero.com, Tempio del Sole sul Quirinale

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine