Magazine Sport

Tennis: amichevole di lusso a Beinasco

Creato il 10 dicembre 2012 da Sportduepuntozero

Tennis: amichevole di lusso a BeinascoSpettacolo all’US Tennis Beinasco con l’amichevole di lusso che ha opposto le neopromosse giocatrici locali in serie A1 a squadre (Pairone, Vidagany, Pioppo, Fislova e Grymalska) ad una formazione All Stars (Gariglio, Vierin, Di Sarra, Smirnova, Zmau). Hanno vinto per 4-3 le ospiti al termine dei 5 singolari e due doppi. Formula veloce ed avvincente.
L’hanno aperta Elena Pioppo, colonna dell’US Tennis Beinasco da diverse stagioni e Nathalie Vierin, giocatrice dall’ottimo passato internazionale e recentemente mamma per la 2.a volta. Pioppo brava nel variare i temi del gioco ed imporsi per 9 game a 5. Nulla da fare invece per Anastasia Grymalska, il nuovo acquisto della formazione del circolo presieduto da Sergio Testa, sconfitta al termine di un gran match dalla cuneese Francesca Gariglio, da alcuni mesi impegnata negli allenamenti presso lo Sporting Club Borgaro, centro nel quale è seguita dal maestro Antonio Gramaglia. Una Gariglio potente e pronta a spingersi anche a rete in alcune occasioni, opposta ad una Grymalska ancora un po’ imbastita dalla preparazione invernale in corso. Al termine Gariglio vittoriosa 9-8 (4).

Un’altra giovane “ospite” Michelle Zmau, 2.4 del Tennis Club Monviso ha saputo mettersi in mostra superando l’esperta Eva Fislova, punto fermo della squadra di Beinasco capitanata da Andrea Taragni. Zmau vincente 9-7 e 2-1 per la squadra “All stars”. Il punto del 2-2 per Beinasco è arrivato dalla racchetta di Beatrice Garcia Vidagany, iberica che si allena a Valencia nella stessa Accademia con Sara Errani e David Ferrer, nonchè la giovane promessa piemontese Camilla Rosatello. Match contro Federica Di Sarra, portacolori della Canottieri Casale, dalla lunga durata e dall’esito incerto, fino all’ultimo quindici. Vidagany in gran spolvero nella sua parte finale, e chiusura al tie-break, per sette punti a 5. L’ultimo singolare ha visto premiata l’esperienza di Irina Smirnova, seconda giocatrice della Canottieri Casale in campo, che ha superato 9-7 la speranza piemontese Giulia Pairone. Smirnova avanti nella fase iniziale per 4-1 e 5-2. Pairone brava a reagire fino al 7-8 ma fermata nel game decisivo (9-7 lo score conclusivo in favore della siberiana di Casale Monferrato).
Parola pertanto ai doppi. Sono stati vinti rispettivamente da Vidagany/Pioppo su Smirnova/Di Sarra (rivincita di quello giocato in stagione nel derby di serie A2 femminile) e da Vierin/Zmau su Grymalska/Pairone. Entrambi decisi al supertie-break. Punteggio finale di 4-3 per le “ospiti”, gioia per tutti gli intervenuti e premi di fine anno. Appuntamento alla prossima stagione, per gare “vere” ed altre esibizioni di spessore come quella organizzata nell’occasione.

Condividi via:


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :