Magazine Diario personale

Terremoto e mafia!

Creato il 30 maggio 2012 da Alessandramaria @GandiniAles
Anche in questo terribile scenario, LA MAFIA ci ostacola e si fa "sentire" in ogni modo e maniera! Anzi! LA MAFIA ti stritola e ne approfitta proprio quando sei più vulnerabile, debole e indifeso! Da tempo, questi criminali cercavano il modo di obbligarci ad un "pizzo regolare" tramite metodi occulti, tipo, denunce false per estorcerci denaro, bollette gonfiate, acquisti nei vari negozi, fatture-truffa, ecc. In special modo, LA MAFIA non avrebbe gradito che io e mio fratello, dopo tante sofferenze, fossimo riusciti a ricostruirci una vita decente, acquistando anche la casa di Mirabello, dove attualmente viviamo. Per essere più chiari, secondo questi delinquenti, noi due avremmo dovuto andare a vivere sotto un ponte, senza fare la spesa per mangiare, senza vestiti o altre primarie necessità ma dando tutto a "loro" e continuando a mantenerli!... Per questo motivo, è da tempo che i "farabutti" si sono accaniti sulla nostra casa, quasi in maniera ossessiva, facendoci assillare dalle persone che ci attorniano per vari motivi e delle quali si servono per farci giungere i loro "messaggi" mafiosi, in modo da ottenere ciò che si erano prefissati di raggiungere. Così, ad esempio, solo alla stipula dell'acquisto dell'attuale casa, LA MAFIA ha tentato di farci derubare ben 5000€ in più, che avevamo già versato in precedenza ai costruttori e proprietari della società. Dopo l'acquisto, eravamo continuamente bersagliati da gente che nemmeno conoscevamo, mandati dalla MAFIA, per farci retrocedere dal contratto di acquisto, con le truffe più impensabili. Oppure, pochi giorni prima del sisma, avvenuto a pochissimi chilometri da casa nostra, LA MAFIA ci mandava persone a noi sconosciute con la scusa di chiedere se c'erano appartamenti da affittare, perchè di riflesso avessimo avuto anche noi l'idea di andarcene da casa nostra. Tutto per derubarci! Per toglierci la nostra casa e per avere tutto quello che ci resta! Dato che ormai, io e mio fratello sappiamo bene che razza di assassini abbiamo alle costole, siamo riusciti sempre più ad evitare i danni che ci creano, facendo anche presente, effettivamente, IL VERO COLPEVOLE ! Questa lunga spiegazione serve a far capire e a porre ulteriori dubbi circa la tragicità degli eventi verificatisi nei dintorni del nostro paese di Mirabello! L'ultima cosa che LA MAFIA poteva tentare per impaurirci e farci lasciare casa nostra poteva essere ad es. una carica di tritolo davanti alla porta, ma, sicuramente, sarebbe stata un po' "compromettente" e difficile da spiegare!... Certo è che da qui, come da qualsiasi altra abitazione, LA MAFIA VUOLE CHE CE NE ANDIAMO! VUOLE, PRETENDE, DI ESTORCERCI CONTINUAMENTE, ASSOLUTAMENTE e poco importa che noi non si viva nel lusso: DOBBIAMO MANTENERE LA MAFIA COMUNQUE! Perchè la nostra famiglia da generazioni è sotto estorsione e la catena passa di padre in figlio! Ora, succede che nel paese dove si è verificato l'epicentro del sisma si sia saputo, date le tante, sacrosante proteste degli abitanti, di un MAXI DEPOSITO sotterraneo di GAS per 3,2 miliardi di metri cubi, giunto dalla Russia.
Riporto sotto, una parte dell'articolo pubblicato sul Corriere della Sera, dove si nota l'attinenza e la compatibilità dell'intensità del terremoto con la presenza di stoccaggio di gas:
«NESSUNA PERFORAZIONE» - Poche ore dopo il sisma, la società ha emesso una nota in cui chiarisce non aver «realizzato nell’area di Rivara nessuno studio o perforazione, tanto meno con l’iniezione di gas» mentre l’intensità del terremoto (5,9 gradi Richter, ndr) è stata «valutata come compatibile con la presenza di uno stoccaggio di gas».
Da notare ancora la mappa dove si sono verificati i sismi e la piantina di riferimento del gas:
TERREMOTO E MAFIA!Senza entrare nel merito di spiegazioni scentifiche, è arduo asserire che non essendo la nostra, una zona a rischio terremoti, sembra strano un evento tanto catastrofico? E' possibile che si sia unito l'utile al dilettevole? Interessi generali e due persone estorte da far saltare? In fondo, se anche noi due fossimo rimasti sotto le macerie, non sarebbe stata colpa della MAFIA ma del terremoto!... E' da tempo che i vicini di casa, conoscenti, amici, tutti preparati e industriati dalla mafia, ci devono convincere ad andare in crociera (sarebbe più semplice farci uccidere all'estero, meno spiegazioni in zona, meno sospetti), ad andare a vivere all'estero (per lo stesso motivo). Oppure, sempre tramite i vicini cercano di trovare qualcuno di cui noi ci si possa fidare per dirottarci e convincerci secondo i loro piani! L'importante è che LA MAFIA possa sempre coprirsi la faccia! Anche in occasione del terrificante terremoto verificatosi, LA MAFIA non ha MAI SMESSO di pilotarci e monitorarci! Anche in questi terribili momenti, dove si ha necessità di contatti e aiuti, io e mio fratello, grazie ALLA MAFIA eravamo SOLI ! Completamente soli, senza il conforto, l'aiuto o la telefonata di un amico, di un parente che ci chiedesse notizie, che s'interessasse di noi! Anzi, quando ho tentato di chiamare qualcuno, erano già tutti preparati per farci capire che noi non eravamo degni di attenzione! Strano? NO! MODALITA' DI MAFIA!
TERREMOTO E MAFIA!  
   Mirabello (Ferrara) prima del terremoto.
   Foto Alessandra Gandini
TERREMOTO E MAFIA!  
   Famiglia Gandini nelle mani della MAFIA!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :