Magazine Diario personale

The 1000 Islands

Da Mel. @PopoloMigrante
The 1000 IslandsLo scorso venerdi' ci abbiamo provato, ci siamo messi in macchina, direzione Le 1000 Isole. Il piano era fare un weekend di prova fuori casa per vedere com'era andare in vacanza con la piccola. Il maritozzo ha prenotato una stanza con balconcino vista lago, sperando di trascorrere un fine settimana romantico. Milena ha dormito praticamente per tutte le 4 ore di viaggio, eccezion fatta per sosta cambio pannolino, col risultato che all'arrivo sembrava ubriaca, piccola mia (di pomeriggio non dorme mai cosi' tanto di fila). Il resort mi ricordava un po' quello di Dirty Dancing, ma considerato il costo per notte, mi aspettavo qualcosa di molto meglio. In camera niente culla, solo 2 letti matrimoniali (menomale che avevamo portato la culletta da casa!), un tv del '15-'18 (mica volevamo guardare la tv, ma se mi costi tanto almeno attrezzati come si deve!) e molte altre cose che non mi sono piaciute (la vasca/doccia soprattutto!). Vabbuo', ammetto che ero partita di malavoglia per via del costo per sole due notti...anyway. Fin dall'arrivo abbiamo capito che non ci saremmo rilassati e infatti, dopo un breve giretto a piedi nei dintorni, Milena ha cominciato a mostrare segni di insofferenza: era confusa e ha cominciato a piangere. Io e il marito abbiamo cenato a turno perche' la piccola era agitata e voleva stare in braccio, tant'e' che alla fine ho abbandonato il marito a tavola e sono tornata con la bimba in camera nel tentativo di calmarla. Quando, a sera, Milena si e' addormentata, io e il maritozzo ci siamo concessi un po' di relax  comodamente seduti su delle poltroncine nel balcone vista lago. Sembrava finalmente essere arrivato il momento relax, ma la piccola si e' svegliata piangendo e siamo rientrati. Al risveglio, sabato mattina, mi sentivo piu' rinco che mai, ho quindi chiesto al marito di rientrare a casa, perche' davvero mi stavo piu' stressando che altro. Abbiamo disdetto la seconda notte e via. Il maritozzo mi ha proposto di cambiare hotel, di fare una crociera sul lago alla scoperta di queste famose isole e dei suoi castelli, ma quando a me girano divento intrattabile e quindi altre 4 ore di guida (piu' soste) per rientrare a casa dolce casa e la decisione di non muovermi da casa neppure di mezzo metro per tutta questa estate...la vacanza dovra' aspettare...nostro malgrado!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

A proposito dell'autore


Mel. 38 condivisioni Vedi il suo profilo
Vedi il suo blog

L'autore non ha ancora riempito questo campo L'autore non ha ancora riempito questo campo