Magazine Attualità

“The Voice of Italy”: trionfa l’albanese Elhaida Dani, la “pupilla di Cocciante”

Creato il 31 maggio 2013 da Ladyblitz @Lady_blitz
“The Voice of Italy”: trionfa l’albanese Elhaida Dani, la “pupilla di Cocciante”

MILANO – Ha sbaragliato i tre concorrenti avversari sfoderando una voce potente e personalità da vendere nonostante i soli 19 anni di età. Elhaida Dani, albanese di Tirana, è la vincitrice della prima edizione di “The Voice of Italy.” Per nulla un paradosso secondo la giovane protagonista del talent di Raidue che vorrebbe “essere parte della musica italiana. Non è importante che io sia albanese – ha detto – perché credo che la voce sia di tutto il mondo e penso che gli italiani abbiano capito che bisogna andare oltre la nazionalità’”.

Arrivata in finale con il team di Riccardo Cocciante, Elhaida Dani ha superato uno dopo l’altro Silvia Capasso (Noemi), Veronica De Simone (Raffaella Carrà) e Timothy Cavicchini (Piero Pelù) in una serata che ha visto i contendenti per un contratto discografico con la Universal esibirsi, tra, l’altro con i propri inediti e in duetto con i ‘coach’ su loro brani.

Ha spiazzato tutti e ribaltato i pronostici della vigilia. Elhaida Dani ha incantato con il suo inedito ‘When love calls your name’ scritto proprio dal suo coach, mentre è rimasto a bocca asciutta il favorito della vigilia Timothy Cavicchini. Sulle lavagne dei bookie britannici, informa Agipronews, il successo di Elhaida era bancato a 8 volte la posta, mentre il rocker di Piero Pelù ai giocava a 1,90.

Durante l’ultima puntata di “The Voice” c’è stato spazio anche per un omaggio a Little Tony – all’inizio sulle note di “Cuore Matto” – e a Franca Rame attraverso la dedica da parte di Riccardo Cocciante di un duetto con Piero Pelù. Al rush finale sono arrivati la giovane artista di Tirana e il rocker Timoty Cavicchioli, ma Elhaida Dani ha avuto la meglio, pur avendo avuto in passato altre occasioni andate ben diversamente: “Ho partecipato due volte alle selezioni di ‘Amici’ e sono stata scartata subito – ha raccontato -. Qui, invece, è stato tutto veloce e bello, devo molto al popolo italiano, tutto quello che succedera’ si vedra’ da domani”.

Difficile fare previsioni sul destino musicale di Elhaida Dani, lei giura che può cantare “di tutto”, che “non importa lo stile”, e magari collaborare con Cocciante: “Non se ne è parlato – ha ammesso – ma ne sarei felicissima. Questa esperienza con lui  è  stata emozionante e fortissima, mi ha fatto capire l’importanza della musica e mi ha trasmesso la sua positività”.

Le immagini dell’ultima puntata di “The Voice of Italy” (LaPresse)

“The Voice of Italy”: trionfa l’albanese Elhaida Dani, la “pupilla di Cocciante”
“The Voice of Italy”: trionfa l’albanese Elhaida Dani, la “pupilla di Cocciante”
“The Voice of Italy”: trionfa l’albanese Elhaida Dani, la “pupilla di Cocciante”
“The Voice of Italy”: trionfa l’albanese Elhaida Dani, la “pupilla di Cocciante”
“The Voice of Italy”: trionfa l’albanese Elhaida Dani, la “pupilla di Cocciante”
“The Voice of Italy”: trionfa l’albanese Elhaida Dani, la “pupilla di Cocciante”

 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog