Magazine Cultura

The XX: Coexist, il nuovo album

Creato il 04 settembre 2012 da Figurehead @figureheadblog
Review of: Coexist
album by:
The XX

Reviewed by: righi
Rating:
4
On 04/09/2012Last modified:04/09/2012

Summary:

Tornano gli XX con Coexist, sdoganano la depressione e la rendono piacevole come un caffé in una stanza d'albergo. O un maglione in un giorno di pioggia.

More Details

Dopo una lunga attesa finalmente tornano gli XX e la loro depressione legalizzata.

The XX Coexist streaming review

Se David Byrne e St.Vincent ci hanno lasciato ascoltare il loro disco, Love This Giant, una settimana prima dell’uscita, gli XX non hanno voluto essere da meno. E ci mancherebbe altro aggiungo io, dopo tutto quello che ci hanno fatto aspettare.

Al primo ascolto Coexist sembra un’altra perla di minimalismo dark. Ma un dark molto sommesso e…”normale”. Niente trucchi o esibizioni particolarmente ecclatanti di dolore.
Ancora più minimalisti che nel disco di esordio, gli XX soppesano ogni suono creando atmosfere rarefatte dove le loro voci si possono adagiare sussurrando melodie semplici ma efficaci.

Forse più pop e meno “trascinato” di quanto mi aspettassi, se mi passate il termine pop in questo caso, rimane un bel disco da ascoltare a casa, quando piove, e vi è successo qualcosa di brutto o vi sentite un po’ troppo stucchevolmente felici. Oppure di mattina, se volete graziosamente rovinare la giornata.

The XX: Coexist full streaming

Mancano quei picchi di genialità del primo disco, si lavora tanto di mestiere qui…cosa che in genere ci si aspetta dal terzo album in poi, magari in età più avanzata. E non so se è un pregio o un difetto, solo i live e le prossime uscite lo sapranno dire.

Ora non aspettatevi che vi faccia una recensione seria commentando pezzo per pezzo. Mi annoio a leggere queste recensioni, figuratevi a leggerle. Sopra c’è il link allo streaming integrale, sul loro sito correlato di grafica che mostra chi sta ascoltando e dove. E già che ci sono qui sotto metto il video di Angel, registrato live in una camera d’albergo a Tokio durante il loro tour.

Tornano gli XX con Coexist, sdoganano la depressione e la rendono piacevole come un caffé in una stanza d'albergo. O un maglione in un giorno di pioggia.
  • 4editor rating
  • More Details

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog