Magazine Tecnologia

Thunderbird, Gmail, IMAP e ZTD, un problema aperto.

Creato il 12 luglio 2012 da Kr1zz @kr1zz

Dopo anni senza client, sono tornato ad usare thunderbird per la posta, in modo da avere un solo programma in cui controllare la posta (minimizzare le inbox), passo necessario per passare a ZTD (o GTD, insomma). Volendo usare gmail anche offline, ho avuto la malaugurata idea di controllare la posta via IMAP: un fastidio di cui non sono ancora venuto completamente a capo! Vorrei avere filtri efficienti, ridotti tempi di scaricamento/sincronizzazione e la possibilità di cancellare i messaggi da gmail, tre requisiti che pare siano inconciliabili :(

La mia soluzione workaround (tapullo, in genovese) è stata di sincronizzare solo la inbox e gli ultimi 1000 messaggi della cartella “Tutti i messaggi”, in modo da conservare la funzionalità di archiviazione, di disabilitare i filtri di gmail che archiviavano automaticament, di crearmi un insieme di filtri di thunderbird e, ogni tanto, di tornare a cercare messaggi vecchi via web. Non sono ancora contentissimo.

Nello stesso tempo vorrei cercare di gestire in maniera efficiente le diverse attività che mi si presentano, e mentre in altri campi sto facendo passi da gigante,  sicuramente questa situazione la mail è il collo di bottiglia peggiore che incontro. Inoltre ho difficoltà a sincronizzare thunderbird e il mio hPDA: vorrei avere tutto cartaceo – strano, vero, per un informatico? – ma thunderbird è troppo comodo nel trasformare mail in task o eventi!

Sono un po’ confuso a riguardo. Idee?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine