Magazine Informatica

Tim Cook parla di Steve Jobs,televisione e il l’acquisto di Beats |Video

Creato il 13 settembre 2014 da Applefive
wdad

Tim Cook ha incontrato il famoso giornalista e presentatore americano, Charlie Rose. Tre video sono stati pubblicati su internet, sul ricordi di Steve Jobs, l’interesse di Apple per il mondo della televisione e l’acquisizione di Beats di fine maggio.

Nel primo video, Tim Cook ha ribadito che Steve Jobs è nel suo cuore, egli rimane una parte del DNA di Apple e il suo spirito “sarà sempre il cuore del business”. Attualmente il suo ufficio è rimasto intatto dopo la sua morte e non viene mai toccato nulla, il suo nome è ancora scritto sopra la porta.

Nel secondo video, Tim Cook parla del mondo della televisione. Egli ha osservato che Apple è una società che è molto interessato a questo settore. Per il capo di  Apple, la televisione attuale “è bloccata agli anni ’70”. Tutto è cambiato nella nostra vita da un punto di vista tecnologico, tutto tranne per la televisione “L’interfaccia è orribile, guardare i programmi solo quando vengono trasmessi, a meno che non vi ricordiate di registrarli”. Charlie Rose gli ha chiesto il motivo per cui Apple non offre una soluzione migliore. Tim Cook non vuole svelare i prodotti che verranno offerti in futuro, ma ha confermato che la Apple TV è agli inizi. 20 milioni di utenti per l’attuale Apple TV. Fa capire che Apple approfondirà molto il mercato della televisione in futuro.

Nel terzo video, Tim Cook ha detto che ha comprato Beats per il talento dei due co-fondatori di Beats, Jimmy Iovine e Dr.Dre. Saranno una bella spinta per il mondo della musica.

Cook ha anche osservato che il servizio Beat Musica è molto meglio di Spotify, Deezer e altri concorrenti. Beats musica ha un algoritmo migliore per scoprire la musica di interesse per gli utenti. Conclude dicendo che il marchio Beats continua a crescere nel corso degli anni.

 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog