Magazine Opinioni

Today 17/02

Creato il 17 febbraio 2012 da Kris @zinfok
Today 17/02
Italia. Tra i successi europei di Monti (che raccoglie consensi per l'imposta dell'Ici alla Chiesa, con cui Monti ha saputo dialogare) e i declassamenti delle Agenzie di raiting, è arrivata un mazzata dalla Corte di Conti: in Italia la corruzione è in ogni dove e l'evasione è alle stelle. Un monito che non lascia probabilmente sorpresi, ma è un po' come riscoprire quella polvere nascosta sotto il tappeto e dimenticata. Tutti gli sforzi dei governi per combattere questo tipo di problema si sono rivelati fallimentari. Per di più, dopo il caso Lusi, si riaffaccia lo spauracchio di un periodo molto triste della storia politica italiana: Mani pulite. Sembra impossibile per gli italiani imparare dalla propria storia, ed ecco che ci ritroviamo punto e a capo con politici corrotti e fatti fessi, sempre vigili su ciò che gli interessa, ma sempre innocenti quando si scopre una magagna. Tutto ritorna d'attualità.
Il governo Monti prova a privatizzare l'acqua, infatti nel pacchetto privatizzazzioni spuntano degli emendamienti "bipartisan" che vogliono cercare di rendere privata la gestione dell'acqua, andando contro il quesito referendario che abrogò tale proposito. Today 17/02 Il Pd perde a Genova doppiamente: le sue due candidate (tra cui l'ex sindaco Vincenzi che attacca il Pd) sono riuscite a prendere solamente la metà dei voti del vincitore (46%), Marco Doria. Un'altra sconfitta che fa capire quanto il partito sia lontano dai giovani e dalla realtà cittadina. Servirebbe un vero salto di qualità, ma con gente nuova, non con le solite facce.
Nel Pdl scoppia la polemica per per le tessere false all'interno del partito, che proverebbero, secondo Frattini, infiltrazioni della criminalità organizzata. «Compito della Procura è individuare i mafiosi, ma compito di un partito è eliminarli dalle proprie liste, espellerli, appena sono identificati. Io, francamente, non voglio avere accanto a me, nel mio stesso partito, un affiliato alla camorra. Gli episodi legati al tesseramento sono gravissimi, e occorre intervenire presto. Alfano deve fare un appello a ripulire il partito. Noi saremo con lui», afferma Frattini [fonte]. Quello delle tessere false ha alzato un bel polverone nel Partito della Libertà. Vedremo come andrà a finire.
Today 17/02Passiamo ora alle solite cose che succedono solo nel nostro paese. Torna alla ribalta Giovanardi, ormai preso di mira per qualsiasi cosa esca dalla sua bocca. Ultima gaffe, è stata quella di paragonare un bacio gay a uno che fa pipì per strada. Si sono scatenate le polemiche e le manifestazioni (il bacio collettivo sotto casa di Giovanardi) contro l'ex ministro della Famiglia. Sul web si è scatenato il putiferio tra insulti al ministro e iniziative creative e simpatiche.  Paola Concia, dopo aver espresso la sua amarezza verso le dichiarazioni di Giovanardi, in modo maturo e costruttivo, ha cercato il dialogo (non come le associazioni Gay e Lesbiche che hanno solo voluto attaccare abbassandosi allo stesso livello del politico). Lo stesso Giovanardi, dopo le polemiche, ha affermato di essere stato frainteso e il suo discorso manipolato.  Intanto, un'altro atto di civiltà rispetto a questo tema ci è stato dato da De Magistris, che a Napoli viene aperto il registro delle coppie di fatto (anche quelle omosessuali) con la Chiesa che si è opposto fortemente.
Voglio porre alla vostra attenzione, questo articolo di Giuseppe Provenzano, tratto dal Nuovo Riformista, che analizza molto duramente le parole della politica del governo Monti contro i giovani, dando alcuni dati interessanti sulla vera realtà lavorativa sopratutto al sud (vedi anche questo articolo tratto dal Corriere: Il 29enne sull'Herald Tribune: «Ecco l'Italia dove il posto fisso non c'è più»); e questo articolo di Silvia Ivaldi, tratto da you.ng,it, che mostra le falle del nostro sistema universitario di massa.
Estero. La Grecia ha occupato molto spazio in questo blog, ma vorremmo che i nostri bibrinauti riescano a capire la situazione ellenica e di come queste politiche di austerità e tagli facciano acqua da tutte le parti. Come abbiamo detto sempre più spesso: un popolo non può essere ridotto in queste condizioni, soprattutto se i colpevoli effettivi della loro situazione sono i loro politici corrotti. Così vi consigliamo queste letture, perché informarsi è anche un po' un dovere:
  1. Di Grecia, Spagna e tutto quanto: Filippomaria Pontani spiega cosa succede intorno al Mediterraneo, e perché non gli piace (Il Post);
  2. Grecia crisi: la Casta salva se stessa e affossa il Paese. Il Parlamento greco ha approvato solo e soltanto per salvare la propria privilegiata poltrona: niente rielezione per chi votava "no". (Blogo)
  3. Che cosa succede in Grecia. Il punto della situazione: oggi è il secondo giorno di sciopero generale, mentre anche il ministro delle finanze parla di uscita dall'euro (Il Post)
  4. La Grecia muore per mano della Merkel, ma la Germania deve 70 miliardi di euro alla Grecia per danni di guerra. (Informare per resistere)
Today 17/02La situazione siriana è sempre più critica e l'Assemblea ONU ha adottato risoluzioni di condanna contro il regime e la sua repressione. Ma la Russia e la Cina si tirano indietro. La situazione umanitaria è sempre più critica e: con l'intensificarsi della repressione per molti siriani iniziano a venire meno le condizioni minime di sussistenza e sempre più persone scelgono di lasciare il paese ma c'è il pericolo delle mine disseminate lungo il confine [fonte].
Today 17/02In Myanmar invece, si sta tentando di far tornare la Democrazia con Aung San Suu Kyi
Il tragitto di Aung San Suu Kyi lungo le coste meridionali dello Stato di Taninthary è stato il primo ingresso trionfale della leader dell’opposizione birmana nel futuro dei rapporti di forza col regime, che la corteggia e la teme. È stato un bagno di folla, una calorosa risposta a quanti temevano che la Lady fosse stata troppo a lungo agli arresti per aver mantenuto un legame con il popolo.
Ma il successo del suo tour elettorale ha anche fatto drizzare le antenne dei potenti del regime meno morbidi, quelli che temono un cambiamento eccessivo, frettoloso o troppo sbilanciato in favore della Lady. Per questo il Partito della lega nazionale per la democrazia ha preferito far saltare il viaggio di due giorni previsto a Mandalay, nel centro nord, dove si prevedeva un’accoglienza ancora superiore. [fonte]  

Today 17/02 In Russia invece, le proteste sono all'ordine del giorno. Lo spirito ribelle russo sembra essersi risvegliato. Il problema sta nella vastità del territorio, nelle difficili condizioni della periferia del paese, in cui le situazioni sono molto più critiche. Le città in compenso sono isole felici. Ci vorrebbe più comunicazione tra le parti del paese, ma tutto questo movimento popolare fa ben sperare per le sorti della Russia. In questo febbraio il calendario delle proteste sembra molto intenso: le elezioni si avvicinano. La volontà di cambiare davvero, c'è. 
Ecco altri titoli in libertà:
  • “I signori del rating”. In rete l’ebook che racconta “le agenzie più temute della finanza” (Il fatto quotidiano): Molte sono le domande e gli interrogativi che circondano il rating e i suoi aspetti nascosti. E quest’ombra è l’ombra delle stesse agenzie di riferimento: Standard & Poor’s, Moody’s e Fitch ratings. Agenzie che lavorano in regime di quasi monopolio, detenendo insieme il 95% del mercato dei «giudizi» e che sono guidate da uomini e da capitali che hanno precisi scopi e ruoli sul mercato: perché le tre sorelle dei «giudizi universali» hanno legami e relazioni precise con il sistema economico-finanziario nel quale vivono e si sviluppano.
  • 50 persone che stanno cambiando il mondo: Scienziati, imprenditori, attivisti. Uomini, donne e anche un ragazzino. Hanno tutti una caratteristica: contribuiscono a riscrivere il presente, con le loro idee (Wired)
  • Pinterest, la guida completa: Pinterest è il nuovo social network che sta impazzando in rete. Al momento è possibile accedervi solo ad invito, una pratica ormai consueta per le piattaforma in fase di lancio. Per prepararvi a quando la piattaforma aprirà i cancelli, abbiamo realizzato questa comoda guida per scoprire tutti i segreti di questo nuovo sistema. (Fanpage)
  • E’ possibile rianimare i morti? (Giornalettismo)
  • Sanremo, il fallimento degli italiani: Nel 2012 non c’è niente di meglio del Festival di Sanremo per rappresentare il declino italiano. Un tempo il concorso della città dei fiori era l’appuntamento più rilevante per la canzone italiana, quando la musica leggera del nostro Paese aveva un effettivo valore artistico. Anche nel campo delle arti la traiettoria verso il basso del sistema Italia si è però fatta sentire, e per rendersene conto basta guardare a chi vinceva il Festival trenta o quaranta anni fa, e chi invece gareggia oggi. Perfino i Marlene Kuntz, un tempo buoni interpreti del rock indipendente, sono andati a svernare la loro malinconica pensione esibendosi sul palco dell’Ariston. (Giornalettismo) 
  • Vota i venti momenti più r'n'r della storia del Festival di Sanremo (Rolling Stone)
  • Macy Gray contro Israele: La cantante chiede ai fan se esibirsi in un paese dove c'è "l'apartheid", creando un'infinita discussione su Facebook. I toni si sono fatti sempre più accesi, fino a degenerare nell'antisemitismo e nell'insulto razziale (Il Post)
  • Scoperta una misteriosa foschia al centro della Via Lattea: L'Esa rivela le ultime scoperte del telescopio spaziale "Planck (La Stampa)
  • Tutte le nomination e i vincitori dei Grammy. I sei video più significativi delle premiazioni da Il Post.

Today 17/02

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog