Magazine Informazione regionale

Tommaso Benciolini + La Phoenix String Trio suonano Mozart

Creato il 27 gennaio 2016 da Dismappa

Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico di Verona
Sabato 30 gennaio 2016, ore 17.30
Entrata libera

Tommaso Benciolini + La Phoenix String Trio suonano MozartCONCERTO Tommaso Benciolini - La Phoenix String Trio

Integrale dei quartetti per flauto e archi di W. A. Mozart

Quartetto in do maggiore K Anh.171/285b (1781-2)
Quartetto in la maggiore K 298 (1786-7)
Quartetto in sol maggiore K 285a (1778)
Quartetto in re maggiore K 285 (1777)

Tommaso Benciolini - flauto

La Phoenix String Trio
Johanna Marie Ainomäe - violino
Sandra Hiie - viola
Aike Randmann - violoncello

Tommaso Benciolini + La Phoenix String Trio suonano Mozart

Tommaso Benciolini Nato a Bologna nel 1991 si è diplomato giovanissimo presso il Conservatorio "E. F. Dall'Abaco" di Verona sotto la guida del M° Stefano Maffizzoni ottenendo il massimo dei voti, la lode e una borsa di studio. In seguito è risultato vincitore della XV Rassegna "Migliori Diplomati d'Italia" di Castrocaro, ottenendo il Premio Speciale SIAE. Si è perfezionato presso l'Ecole Normale de Musique "Alfred Cortot" di Parigi nella classe del M° Pierre-Yves Artaud, per poi conseguire il "Master of Advanced Studies in Music Interpretation" presso il CSI di Lugano sotto la guida del M° Mario Caroli. In seguito si è perfezionato sotto la guida del M° Nicola Campitelli. La sua attività concertistica lo porta ad esibirsi regolarmente nelle principali città italiane in prestigiose sedi quali Sala Verdi di Milano, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Bibiena di Mantova, Teatro Filarmonico di Verona, Teatro Toniolo di Mestre, Teatro Grande di Brescia, Teatro Donizetti di Bergamo, e all'estero in Francia (Salle Cortot, Parigi), Svizzera (Auditorium CSI, Lugano), Polonia (Teatr Wielki), Spagna (Teatro Juan Bravo, Segovia), Belgio (Flagey Studio 4, Bruxelles), Germania (Detlmoder Landesteather), Inghilterra (Notting Hill Concert Series, Londra), Finlandia (Suomitaly Festival), Malta (Gaulitana Festival). Collabora stabilmente con Orchestra Antonio Vivaldi di Como, Orchestra Filarmonica del Festival Internazionale di Brescia e Bergamo e Hulencour Soloists Chamber Orchestra di Bruxelles. Nel 2012 è divenuto il più giovane docente del Conservatorio "E. F. Dall'Abaco" di Verona, in seguito la rivista Suonare News gli ha dedicato un'intervista per la rubrica "La Meglio Gioventù". Accolto con successo dalla critica giornalistica e radiofonica, nel 2013 è stato pubblicato per l'etichetta VelutLuna il suo primo lavoro discografico, dedicato alla musica da camera per flauto, violoncello e pianoforte. Nel 2014 è stato artista ospite al "Festival Internacional de Música Contemporánea". Nel 2015 ha debuttato presso il Gran Teatro La Fenice di Venezia e presso la Sala Verdi di Milano nell'ambito della stagione delle Serate Musicali. Attualmente si sta perfezionando con M° Giampaolo Pretto, all'interno del progetto "Dentro il Suono".

La Phoenix String Trio

La Phoenix è un trio d'archi proveniente dall'Estonia, composto da Johanna Marie Ainomäe (violino), Sandra Hiie (viola) e Aike Randmann, (violoncello). Le musiciste sono state compagne di studi fin dall'infanzia, crescendo insieme nella musica fino a diplomarsi brillantemente presso la Tallin Music High School e la Estonia Academy of Music and Theatre, collaborando in seguito con diversi ensembles e orchestre in Estonia. Il loro background di formazione è classico, ma le ragazze di La Phoenix amano allo stesso modo sperimentare la più grande varietà di stili possibile, senza disdegnare rock, pop e musica tradizionale del loro paese. L'idea di formare La Phoenix è nata in Italia, dove le tre musiciste si sono perfezionate dopo aver maturato autonomamente importanti esperienze musicali e formative in tutto il mondo (Sud Africa, Spagna, Germania, Norvegia, India, Sud America). La cultura, il modo di vivere e la positività italiane sono state di grande ispirazione e hanno dato vita al nuovo ensemble musicale. Il nome scelto è indicativo dello spirito alla base del gruppo: personalità musicali diverse ed eclettiche capaci di reinventarsi e creare progetti sempre nuovi all'insegna dell'originalità e della musica senza barriere. Fin dalla sua fondazione La Phoenix ha riscosso un grandissimo successo di pubblico e critica in Estonia e all'estero, tenendo più di cento concerti in tutto il Nord Europa con frequenti apparizioni televisive e radiofoniche. L'esecuzione integrale dei quartetti di W. A. Mozart per flauto e archi insieme al flautista Tommaso Benciolini segna il ritorno de La Phoenix in Italia, con una tournèe che tocca Verona (Sala Maffeiana), Mantova (Teatro Bibiena) e Oderzo (Palazzo Foscolo).


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :