Magazine Informazione regionale

Tragedia a Castellammare: pronto soccorso per dolori di stomaco, ma c’è troppa gente e muore

Creato il 17 dicembre 2015 da Vesuviolive

castellammare di stabia infarto stomaco

Castellammare di Stabia – Una storia tragica quanto incredibile quella del militare Gianluca Esposito, che si era recato al pronto soccorso di Castellammare di Stabia a causa di forti dolori allo sterno ed alla pancia.

Come si legge sul blog stabia24, Gianluca aveva 38 anni, una moglie che fra poche settimane gli avrebbe regalato una figlia ed era arruolato nella Marina Militare. Fiero del suo lavoro e della sua vita, Gianluca aveva svolto tante missioni all’estero salvando i profughi di guerra.

Ieri a causa di un malore la moglie lo aveva accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Castellammare di Stabia, ma, secondo la ricostruzione del fratello, gli era stato detto che per visitarlo ci sarebbero volute delle ore. Così gli era stato consigliato l’uso di un medicinale per il bruciore di stomaco.

Uscito dall’ospedale insieme alla moglie, l’uomo si è recato con quest’ultima in farmacia a comprare il medicinale. Una volta arrivati la donna è scesa dall’auto lasciando in macchina il marito ad aspettarla, ma al suo ritorno ha trovato Gianluca privo di vita ed inutili sono stati i soccorsi arrivati nell’arco di breve tempo. A stroncarlo, sembrerebbe, un infarto.

Il fratello dell’uomo ha lanciato un appello affinché qualcuno lo aiuti a scoprire la causa della morte di Gianluca, e ad accertare le responsabilità che hanno i medici che si trovavano al pronto soccorso quando l’uomo vi si è recato in preda al malore.

Intanto sul caso stanno indagando le forze dell’ordine che sono già state in ospedale per ricostruire i fatti. Il magistrato ha disposto l’autopsia della salma.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :