Magazine Cultura

Tutta colpa della neve di Virginia Bramati

Creato il 20 febbraio 2014 da Junerossblog
(...a anche un po' di New York)
Tutta colpa della neve di Virginia BramatiIn questo grande calderone che e' diventata l'autopubblicazione, di tanto in tanto vengono ripescati dagli editori tradizionali dei bei romanzi. E' il caso della "favola", passatemi il termine, di Virginia Bramanti: Tutta colpa della Neve e anche un po' di New York.
Ormai sapete che le mie non sono vere e proprio recensioni al libro, credo di considerarmi abbastanza capra, con tutto rispetto per queste bestiole, da non poter esaminare come un vero recensionista il lavoro di un autore. Quindi, posso esprimervi solo i miei personalissimi pareri. 
Mentre leggevo infatti, notavo che questo romanzo ha tutto cio' che cordialmente detesto in un libro. 
 Primo: l'italianita'. Dai locali di Milano, a Platinette, e' tutto un elogio al nostro Bel Paese, ai suoi usi e costumi. Ora, come molti che seguono questo blog ben sapranno, io sono altamente allergica alle situazioni italiane, perche' rappresentano un blocco per i miei voli di fantasia. Eppure, vuoi che Milano e' cosi lontana dal mio mondo, vuoi che lo scritto della Bramati e' leggero e ironico, ma questa italinita' non l'ho disprezzata affatto, anzi, mi ha divertito!
Secondo: il romanzo e' scontato, un susseguirsi di cliche',ma proprio uno dietro l'altro. Ne ho letti una marea di libri cosi, eppure, c'e' qualcosa nello stile della  Bramati che mi ha fatto fare le due del mattino per arrivare alla parola fine.  E' vero, ho appena scritto una frase trita e ritrita,  ma credetemi  ancora io mi meraviglio di come questo libro abbia potuto prendermi cosi tanto, al punto da emozionarmi, farmi sorridere e anche ridere, insomma trascorrere delle belle ore spensierate di lettura. 
Credo che seguiro' da vicino questa nuova autrice, perche' sono proprio curiosa di leggere come evolvera' la sua scrittura e se sapra' mantenere quel che di magico che ha saputo incantarmi.
Terzo... beh, penso che gli altri punti li chiedero' direttamente alla Bramati, che come di voi molte gia' sanno, sara' ospite alla sesta edizione de La vie en Rose.
Sono ansiosa di conoscerla e dopo aver letto questo post sono certa che anche lei non vedra' l'ora di mettermi le mani al collo, per un caloroso abbraccio, che avete capito!!
Dunque care lettrici, appuntamento il 29 Marzo a Reggio Emilia per incontrare Virginia Bramati e non solo!
Per informazioni e iscrizioni scriveteci a 
[email protected]
Per conoscere il programma della giornata, basta cliccare qui: LINK

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines