Magazine Società

Tutto il mondo e’ paese, anzi quartiere

Creato il 10 novembre 2010 da Tnepd

Tutto il mondo e’ paese, anzi quartiere Il mondo assomiglia sempre piu’ ad uno di quei polverosi quartieri periferici di una volta. Quartieri fatti di una grande via e degli isolati decadenti tutto intorno, formicai di umanita’ in cui la gente finiva per incrociarsi con un saluto di circostanza senza sapere nulla dell’altro e poi accelerava il passo per rintanarsi tra le mura di casa, per farsi gli affari propri, gelosa, sospettosa, meschina. In quei quartieri brulicanti di gentucola egoista c’era sempre un tipo secco con le palpebre strette che produceva tutto. Il tipo teneva le dita ossute incrociate dietro la schiena e camminava spedito, a passetti corti e capo chino. Aveva un enorme capannone da cui si levavano giorno e notte colonne di fumo ed in cui ogni mattino andava a lavorare meta’ del quartiere per uscirne la sera, annerita ma paga. Tutto il mondo e’ paese, anzi quartiere L’altro personaggio rilevante del quartiere era il grossista, un energumeno paffuto e ciarliero noto perche’ avrebbe saputo vendere ghiaccioli persino in Alaska. Teneva sempre un sigaro all’angolo della bocca e e le labbra tese in una grassa interminabile risata muta. Era il re dei dettaglianti, li riforniva quasi tutti e quelli che non ci stavano in qualche modo li si convinceva. Molti avrebbero preferito comperare direttamente dal tipo secco e giallognolo con le palpebre strette perche’ faceva prezzi migliori e parlava meno, ma quello era legato a doppio filo alla rete commerciale del grassone col cappello a cilindro e i due, alla fine, si misero d’accordo per non pestarsi i piedi a vicenda. La vita - in quei vecchi quartieri di una volta - scorreva cosi’, giorno dopo giorno, dentro e fuori la fabbrica e poi di corsa a casa, al sicuro.
Wikio OkNotizie

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Tutto il mondo condanna gli attacchi israeliani

    Tutto mondo condanna attacchi israeliani

    La reazione alla violenza del raid : Nazioni Unite Il segretario delle Nazioni Unite Ban Ki-moon si è detto "scioccato" dai raid mortale. "Condanno questa... Leggere il seguito

    Da  Madyur
    ATTUALITÀ, POLITICA INTERNAZIONALE, SOCIETÀ
  • Vendi tutto di E. Benettazzo

    Alla fine hanno gettato la maschera, le chiacchere stanno a zero: l'Unione Europea e la moneta unica sono un progetto fallimentare, ancora non fallito solo per... Leggere il seguito

    Da  Artigianauta
    ECONOMIA, SOCIETÀ
  • Continua ad andare tutto bene

    Abbiamo salvato le banche perchè, se fossero fallite, sarebbe caduto tutto.Anche se l'Italia non ha privatizzato come in altri paesi, il salvataggio Alitalia è... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    ECONOMIA, SOCIETÀ
  • Sentono tutto !

    Sentono tutto

    Si sa, i bambini ascoltano e recepiscono (in una parola: 'sentono'), molto più di quanto usualmente immaginiamo. Di qui nascono scene a volte imbarazzanti, a... Leggere il seguito

    Da  Scalposcarno
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • La Grecia? Tutto okkey friends....yeah...

    Grecia? Tutto okkey friends....yeah...

    Il 13 Luglio la Grecia avrebbe dovuto uscire un attimo dal reparto terapia intensiva della BCE (che la finanzia e la mantiene in toto) allo scopo di tentare... Leggere il seguito

    Da  Beatotrader
    ECONOMIA, SOCIETÀ
  • Forse non tutto e' perduto

    Forse tutto perduto

    Ogni tanto ci succedono cose che in un paese normale sarebbero appunto...normali ma che in una nazione come la nostra ,dove il primo deliquente,ladrone e mafios... Leggere il seguito

    Da  Astonvilla
    SOCIETÀ
  • Lettera: Sarà tutto vero?

    Lettera: Sarà tutto vero?

    Mi è giunta una mail, inquietante. Non posso personalmente attestarne la veridicità, ma forse, diffondendola, se ne può capire l’effettiva attendibilità. Ve la... Leggere il seguito

    Da  Maurizio Lorenzi
    SOCIETÀ

Magazine