Magazine Italiani nel Mondo

Tying the knot

Creato il 17 giugno 2011 da Caroljne
Tying the knot
Donne italiane, come reagireste se per chiedervi la mano, i vostri spasimanti usassero questa espressione?L'Italian Girlfriend non l'ha mai ritenuta un'espressione molto romantica, ma si e' dovuta ricredere dopo averne scoperta l'origine un po' fiabesca.
"To tie the knot", letteralmente "fare il nodo" e' un'espressione molto comune qui nel Regno Unito, per indicare il matrimonio.Pare che l'espressione derivi dal rito pagano dell' "handfasting", ovvero "legare le mani", celebrato come forma di matrimonio di prova in Irlanda e in Scozia durante il primo periodo cristiano.Matrimonio "di prova" in quanto, a differenza di quello moderno che e' un legame "a vita", la durata di questo legame veniva stabilita preventivamente dalla coppia stessa (era usanza comune farlo durare "un anno e un giorno") e alla coppia spettava sempre la decisione di rinnovarlo o meno, una volta scaduto il tempo stabilito. L'espressione deriverebbe da un momento cruciale della cerimonia, in cui i due sposi rivolgevano le mani al sacerdote che le congiungeva e legava con un nastro, a simboleggiare la loro unione. La cerimonia si svolgeva sempre all'aperto, in una radura o un bosco. Quasi quasi all'Italian Girlfriend viene voglia di sposarsi con questo rito e di fare questa proposta al boyfriend: "Leghiamo il nodo per un anno ed un giorno, poi ne riparliamo."Mah, bisogna ammettere che l'idea un po' attira! Voi che ne pensate?Questo rito e' tuttora praticato da gruppi Neopagani moderni, sia come forma di prova sia permanente.Esiste anche una cerimonia di divorzio corrispondente, definita "Handparting", ovvero "separare le mani", in cui fuor di metafora, il nodo viene sciolto.
Tying the knot

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :