Magazine Politica Internazionale

Ucraina. Battaglia a Donetsk: Bbc, ‘artiglieria filorussa bombarda la città’

Creato il 09 novembre 2014 da Giacomo Dolzani @giacomodolzani

bombardamento_elicotterodi Giacomo Dolzani

Sono stati registrati nuovi violenti scontri nella città di Donetsk, situata nella parte orientale dell’Ucraina e roccaforte dei ribelli secessionisti dove, secondo un corrispondente dell’emittente britannica Bbc, alcuni quartieri, su cui sono piovute numerose bombe in poche ore, sono stati bersaglio dell’artiglieria filorussa, versione poi confermata dalle forze armate governative.
La tregua instaurata tra separatisti e governo di Kiev è infatti costantemente violata da entrambe le parti ed i combattimenti, che avrebbero dovuto essere interrotti, continuano quotidianamente con scontri a fuoco e bombardamenti.
Nonostante le trattative di pace fra Ucraina e Russia, tenute sotto l’egida dell’Osce (Organizzazione per la Sicurezza e per la Cooperazione in Europa) e dell’Ue, la Russia non ha infatti interrotto le operazioni di sostegno clandestine ai ribelli del Donbass, inviando loro armi e rifornimenti attraversando illegalmente la frontiera con i propri convogli.
Come riferito proprio dagli osservatori dell’Osce, che con l’ausilio di droni pattugliano il confine con la Russia e le zone sensibili dei territori occupati dai guerriglieri secessionisti, carri armati e pezzi di artiglieria pesante inviati da Mosca sono infatti entrati in Ucraina tramite i valichi ancora in mano ai separatisti.
Queste affermazioni sono state però smentite con forza dal Cremlino che, da parte sua, nega di aver fornito alcun sostegno alle forze ribelli garantendo invece il proprio impegno perché la pace sia ristabilita.
Questa non è però la prima volta che i traffici di armamenti e mezzi corazzati inviati clandestinamente da Mosca vengono scoperti, già in passato infatti la Nato aveva diffuso le foto di alcuni blindati russi che avevano sconfinato in territorio Ucraino.

da Notizie Geopolitiche



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog