Magazine Media e Comunicazione

ULTIME DA SANREMO 2011/ L’emozionante “Rinascimento” di Morandi. La quarta serata con i duetti e la proclamazione della canzone-artista vincitrice di Sanremo Giovani. Super ospiti: i Take That con Robbie Williams, Robert De Niro e Monica Bellucci

Creato il 18 febbraio 2011 da Iltelevisionario

ULTIME DA SANREMO 2011/ L’emozionante “Rinascimento” di Morandi. La quarta serata con i duetti e la proclamazione della canzone-artista vincitrice di Sanremo Giovani. Super ospiti: i Take That con Robbie Williams, Robert De Niro e Monica Bellucci

La serata del Festival dedicata al 150°anniversario dell’Unità d’Italia non ha regalato solo la strepitosa esibizione di Roberto Benigni. Infatti molto emozionante è stato il momento in cui Gianni Morandi ha cantato una canzone inedita dal titolo Rinascimento scritta da Mogol: “Non volevo cantare in questo festival ma stasera canto per il mio amico Gianni Bella”, che ha realizzato la musica prima di essere colpito da un ictus.

ULTIME DA SANREMO 2011/ L’emozionante “Rinascimento” di Morandi. La quarta serata con i duetti e la proclamazione della canzone-artista vincitrice di Sanremo Giovani. Super ospiti: i Take That con Robbie Williams, Robert De Niro e Monica Bellucci

Questa sera, nella quarta puntata del 61° Festival di Sanremo, i dodici artisti in gara proporranno la propria canzone in una “versione liberamente rivisitata”. Ecco i duetti: Luca Madonia con Franco Battiato (L’Alieno) con Carmen Consoli; Max Pezzali (Il mio secondo tempo) con Lillo & Greg; Roberto Vecchioni (Chiamami ancora amore) con la Premiata Forneria Marconi; Tricarico (3 colorì) con il Coro di Voci Bianche Si La So…L; Albano (Amanda è libera) con Michele Placido; Nathalie (Vivo sospesa) con L’Aura; Emma e i Modà (Arriverà) con Francesco Renga; Davide Van De Sfroos (Yanez) con Irene Fornaciari; Giusy Ferreri (Il mare immenso) con Francesco Sarcina; Anna Tatangelo (Bastardo) con Loredana Errore; La Crus (Io confesso) con Nina Zilli; Luca Barbarossa e Rachel Del Rosario (Fino in fondo) con Neri Marcoré.

Le dodici canzoni degli Artisti saranno giudicate con sistema di votazione misto tra giuria tecnica composta dalla “Sanremo Festival Orchestra” (con peso percentuale del 50%) e pubblico attraverso il sistema del televoto (con peso percentuale del 50%). Le 10 “canzoni-artisti” più votate saranno ammesse alla Serata Finale. Per la sezione Sanremo Giovani 2011 si esibiranno i 4 finalisti: Serena Abrami (Lontano da tutto), Raphael Gualazzi (Follia d’amore), Roberto Amadè (Come pioggia) e Micaela (Fuoco e cenere). I brani saranno giudicati con sistema di votazione misto espresso dalla giuria tecnica composta dalla “Sanremo Festival Orchestra”, dal pubblico attraverso il televoto e dalla giuria Sala Stampa PalaFiori, attraverso la “golden share”.

Super ospiti della serata saranno i Take That con Robbie Williams, Robert De Niro e Monica Bellucci protagonisti del film di Giovanni Veronesi Manuale d’amore 3.

Durante la conferenza stampa Gianni Morandi ha confessato che “Rifarei il Festival il prossimo anno. Se adesso il direttore di Raiuno Mauro Mazza tirasse fuori il contratto, lo firmerei subito”. Poi però ha aggiunto “è una battuta, chiaramente. Sanremo ha bisogno di variazioni”.

Intanto il presidente della Rai Paolo Garimberti, in merito alla grande performance di Roberto Benigni, ha dichiarato che il monologo sull’Inno di Mameli “dovrebbe essere portati nelle scuole”. Garimberti ha sottolineato anche: “Quando facevo il chierichetto imparavo a memoria le litanie e le frasi in latino ma senza capirne il senso, come mi e’ accaduto per l’Inno di Mameli. Alcune cose le ho apprese da poco, con una lettura attenta. E forse un ragionamento andrebbe fatto su come è costruito l’inno d’Italia, che non è quella marcetta che spesso pensiamo sia prima che inizi la partita di calcio della nazionale. Per le scuole sarebbe molto importante”. Inoltre la serata di ieri “ha dimostrato che quando si fa buona tv e anche buona cultura, nazional-popolare ma sempre di grandissimo livello, si fanno anche grandi ascolti. Il che vuol dire che non bisogna necessariamente urlare e denudarsi e scandalizzare. Forse questa è la riflessione principale da fare dopo ieri sera”.

Infine per il gran finale di domani sera l’organizzazione del Festival spera nella presenza dell’attore americano Sylvester Stallone. Il direttore artistico Mazzi ha infatti affermato che “Siamo al 72 per cento di probabilità che vada tutto in porto. Speriamo, perché abbiamo una bella storia su di lui. Si pensa, infatti, a Stallone solo per la parte di Rocky, ma in realtà c’è molto altro da raccontare e che potrebbe raccontarci della sua vita”.



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog