Magazine Cultura

Un dentista

Creato il 18 novembre 2010 da Renzomazzetti
ZOE.

ZOE.

 

Cara Kitty, grande novità, ci sarà un ottavo inquilino! Sì, già da sempre eravamo convinti che qui c’è spazio e cibo a sufficienza per un’ottava persona. Avevamo solo paura di approfittare troppo di Kugler e Kleiman. Ma adesso che le notizie sugli ebrei sono ancora peggiorate, papà ha parlato con i due interessati e loro sono stati subito d’accordo. Il pericolo per sette o otto persone è uguale, hanno detto, ed è vero. Stabilito questo, ci siamo guardati intorno mentalmente nella nostra cerchia di amici in cerca di una persona sola che potesse adattarsi alla nostra famiglia di clandestini. Non è stato difficile trovare qualcuno che avesse le caratteristiche giuste. Dopo che papà aveva scartato tutti i parenti dei Van Daan la scelta è caduta su un dentista di nome Alfred Dussel. Vive con una donna cristiana simpatica e molto più giovane con cui probabilmente non è sposato, ma questo non c’entra. Si dice che sia un uomo tranquillo e gradevole e, anche se lo conosciamo solo superficialmente, pare che sia simpatico tanto ai Van Daan quanto a noi. Anche Miep lo conosce, così può avviare lei la cosa. Quando verrà, Dussel dovrà dormire nella mia stanza al posto di Margot alla quale sarà assegnato il letto pieghevole. Gli chiederemo di portare qualcosa per tappare molari bucati. Tua Anne. Martedì 10 novembre 1942.

 

[ Cerca: PER  MIO  FRATELLO ]

 

LA BAMBINA DI POMPEI

Poiché l’angoscia di ciascuno è la nostra

Ancora riviviamo la tua, fanciulla scarna

Che ti sei stretta convulsamente alla tua madre

Quasi volessi ripenetrare in lei

Quando al meriggio il cielo si è fatto nero.

Invano, perché l’aria volta veleno

E’ filtrata a cercarti per le finestre serrate

Della tua casa tranquilla dalle robuste pareti

Lieta già del tuo canto e del tuo timido riso.

Sono passati e secoli, la cenere si è pietrificata

A incarcerare per sempre codeste membra gentili.

Così tu rimani tra noi, contorto calco di gesso,

Agonia senza fine, terribile testimonianza

Di quanto importi agli dei l’orgoglioso nostro seme.

Ma nulla rimane fra noi della tua lontana sorella,

Della fanciulla d’Olanda murata fra quattro mura

Che pure scrisse la sua giovinezza senza domani:

La sua cenere muta è stata dispersa dal vento,

La sua breve vita rinchiusa in un quaderno sgualcito.

Nulla rimane della scolara di Hiroschima,

Ombra confitta nel muro dalla luce di mille soli,

Vittima sacrificata sull’altare della paura.

Potenti della terra padroni di nuovi veleni,

Tristi custodi segreti del tuono definitivo,

Ci bastano d’assai le afflizioni donate dal cielo.

Prima di premere il dito, fermatevi e considerate.

-PRIMO LEVI-

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Un giudice

    giudice

    Il nomignolo di “Svastichella”, solo a leggerlo e a sentirlo, lascia di stucco. È il nome di un nazista ma anche il nome di un Giullare. Leggere il seguito

    Da  Gians
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Un re

    Questa me la raccontava la mia nonna, quando stanca delle 10 favole già raccontate, non sapeva più come intrattenermi: C'era una volta un reseduto sul sofàdicev... Leggere il seguito

    Da  Fiaba
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Un libro

    libro

    Dopo una lunga vacanza dal mio blog è ora di ricominciare ad aggiornarlo un po'!Il metodo migliore è quello di iniziare con un piccolo capolavoro illustrato... Leggere il seguito

    Da  Milena Z
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Un libro...

    libro...

    Oggi niente recensione (ohhhhh!). Colpa del duro lavoro di editing su testi quali Polvere Eravamo ed Eva che, come potrete ben immaginare, hanno rubato molto... Leggere il seguito

    Da  Gloutchov
    CULTURA
  • Avventura di un dentista

    Avventura dentista

    1965, Elem Klimov.Non mi è stato possibile reperire locandine di questo gioiellino del grande regista russo. Quello non è altro che il frame dei titoli di... Leggere il seguito

    Da  Robydick
    CINEMA, CULTURA
  • Un trionfo!...

    trionfo!...

    "XXVI Stagione del Teatro in Dialetto triestino", IV edizione premio "L'Armonia"per il miglior interprete maschile, the winner is: ROBERTO CRESO! Leggere il seguito

    Da  Icocaits
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • Un booktrailer un po’ speciale

    Avrete notato che ultimamente ci siamo appassionate molto al booktrailer, scrivendone in vari post (e posti) qua e là. Vi avevamo anticipato che ci stavamo anch... Leggere il seguito

    Da  Biblioragazzi
    CULTURA

Dossier Paperblog

Magazine