Magazine Diario personale

Un mondo imperfetto

Da Galadriel
E se esistesse un mondo perfetto lo nasconderei dentro uno scrigno chiuso da mille sigilli, quindi per oggi accontentati di quel che hai
di un po’ di sangue versato in uno specchio e di mille luci di vetro giacenti a terra.  Se esiste una dimora con un grande giardino, prova di guardare dietro le magiche tende sbirciando tra gli arcani armadi...abiti appesi, altri gettati in aria da cui colano inesorabili tristi colori, lacrime ormai asciutte ed emozioni di seconda mano. 

Un mondo imperfetto

Mondo imperfetto


Se esistesse un sogno che brillasse come un diamante proverei di viverlo senza cercar la porta. Ma fuori tutto è buio ormai e quel quadro che rideva fino a poco tempo fa, pende in bilico tra il cedere alla noia e il cadere per la rabbia, per l'odio per lo strazio di ciò che è o che mai potrà essere. Se ho il pensiero che il tetro grigiore mi appaghi, che il dolore mi sia da cibo e l’assenza di lei mi abitui alla desolazione di un mondo imperfetto, forse ancora non ho saggiato la devastazione della privazione di un sorriso. Il suo!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Un bianco fungo visto da una rana

    bianco fungo visto rana

    ilpeccatoveniale.blogspot.it Il Fungo e la Rana Una rana un poco matta era amica d'una pignatta con la quale parlava a lungo vicino ad un bianco fungo. Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • Revolver, di Andrea Malabaila: un romanzo dentro un romanzo

    Revolver, Andrea Malabaila: romanzo dentro

    Appena ho concluso la lettura di Revolver di Andrea Malabaila, l’ho prestato a una mia amica. Lei infatti è decisamente più rock di me (che ascolto i Guns N’... Leggere il seguito

    Da  Lepaginestrappate
    DIARIO PERSONALE, POESIE, TALENTI
  • Un fiore calpestato

    fiore calpestato

    Sotto il supplizio di un dio che ormai non vede più giace un fiore calpestato, che parlando al suo cielo stellato, piange il suo infinito dolore. Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • Conoscevo un bambino....con una biciclettina rossa

    Conoscevo bambino....con biciclettina rossa

    Conoscevo un bambino di undici anni. Era un bambino felice, amato dalla madre in modo viscerale (bellissimo rapporto che la madre ha mantenuto fino alla fine de... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • Conoscevo una ragazza..con un braccio solo

    Conoscevo ragazza..con braccio solo

    Conoscevo una ragazza, bella intelligente e sicura di se. Nata senza un avambraccio destro, non se ne era mai fatta un cruccio. Anzi lei non ci faceva più... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • Un tramonto a Venetico

    tramonto Venetico

    Tramonto a Venetico (ME) Quando giunge la fine…il tramonto di una giornata Quando giunge la fine di una stagione Quando giunge la fine…uno strappo al cuore di... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • La Samarcanda di un gitano

    Samarcanda gitano

    Nawaf e Ibrahim si introdussero nella villa prescelta in pieno giorno. Il proprietario era uscito all'alba, non sarebbe tornato che dopo il tramonto; i cani, tr... Leggere il seguito

    Da  Carlo Tosetti
    DIARIO PERSONALE, POESIE, TALENTI, DA CLASSIFICARE