Magazine

Un PC per l’Editing Video

Creato il 17 gennaio 2011 da Cibbuzz
Poter realizzare filmati di alta qualità con il PC di casa è oggi una realtà. Qui (Ataque de Pànico!)  un corto realizzato da Fede Alvarez completamente home made. E’ chiaro che però dobbiamo avere a disposizione un PC particolarmente performante specialmente alla luce dei nuovi formati video ad alta risoluzione (HD). Due sono le applicazioni che spremono il vostro PC come un limone, i videogiochi e l’editing video. Mentre per i videogiochi, in rete si possono trovare tanti consigli per realizzare un PC particolarmente performante per quell’uso, poche se ne trovano per la realizzazione di un PC performante per l’editing video.
La differenza sostanziale fra le due configurazioni sta nel fatto che per quella per i videogiochi è particolarmente importante la potenza della scheda grafica e meno quella del processore, mentre per l’editing video vale il contrario. Pertanto per una configurazione da videogioco, andremo a risparmiare qualche soldino sul processore da “investire” sulla scheda grafica e faremo il contrario per l’altro tipo di configurazione. Qui di seguito una configurazione per l’editing video che ho avuto la fortuna di testare insieme a mio fratello e che è risultata particolarmente adatta per la gestione dei file AVCHD, che è il formato di compressione dei video in alta risoluzione (HD) nato dalla collaborazione fra PANASONIC e SONY.
Windows 7 professional 64bit
Processore Intel i7 930 2.8Ghz 8Mb Sk1366
Scheda madre Asus Mb P6X58D-E Sk1366
Scheda video Gainward nvidia GeForce GTX460 1024Mb Golden Sample
2 HD Raid 0 Western Digital VelociRaptor SATA 150Gb 3.5 10k 16Mb 10000rpm (sistema operativo e sw editig video)
HD Western Digital Caviar Black SATA 1000Gb 3.5 64Mb 7200rpm
RAM Corsair Ddr III 6Gb (2x3Gb)PC3-12800 1600Mhz XMS3 CL9
Alimentatore Enermax ATX 700Watt Modu87+
Case Cooler Master Tower HAF 932 NO PSU - ATX/BTX - Gaming Nero
Masterizzatore LG Dvd-Rw GH33NS50 SATA 22x Nero
Ora entriamo nel merito di ogni singola parte del nostro PC studiato per l'editing video.
Windows 7 professional 64bit
E' il Sistema Operativo. Oggi Windows 7 è un “must” per i pc di nuova generazione. Grazie a Windows 7 possiamo sfruttare al massimo tutte le caratteristiche dei nuovi hardware a differenza di Windows XP che oggi risulta obsoleto a partire dalla massima quantità di memoria che può gestire (3Gb). Consiglio la versione Professional poiché in questa versione, come anche per l'Elite e Ultimate è possibile attivare la “modalità XP” per ottenrere la massima compatibilità con il vecchio Sistema Operativo. Qui come fare. Qui  alcune videoguide per Windows 7. Inoltre se volete risparmiare qualche soldino acquistate la versione OEM.
Processore Intel i7 930 2.8Ghz 8Mb Sk1366
E' un processore molto potente (quadcore) dal costo contenuto (circa 260 euro) è entrato in produzione a Febbraio 2010 ed utilizza la piattaforma LGA 1366
Scheda madre Asus Mb P6X58D-E Sk1366
Asus in quanto ad affidibilità è ormai da diversi anni una garanzia. Qui la scheda del prodotto. Costo circa 200 euro. Altra azienda che produce buone schede madri è la MSI.
Scheda video Gainward nvidia GeForce GTX460 1024Mb Golden Sample
Gainward è la ditta produttrice della scheda, mentre nvidia è l'azienda che ha sviluppato e produce il processore grafico (GPU). Ho scelto una scheda basata sul processore GeForce poiché implementa la tecnologia CUDA appositamente studiata per l'editing video. Qui una serie di schede grafiche appositamente testate per Adobe Creative Suite 5.
2 HD Raid 0 Western Digital VelociRaptor SATA 150Gb 3.5 10k 16Mb 10000rpm
In assoluto i VelociRaptor sono gli hard disk più veloci sul mercato. Su questi due hard disk configurati in modalità Raid 0 andremo ad installare il Sistema Operativo ed i software per l'editing video. Poiché durante l'elaborazione video, i software utilizzano gli hard disk come memoria suppletiva a quella della Ram avere degli hard disk particolarmente veloci aiuta a diminuire di molto i tempi di elaborazione per il rendering video. La configurazione Raid 0 aiuta a migliorare ancor di più le prestazioni del sistema.
HD Western Digital Caviar Black SATA 1000Gb 3.5 64Mb 7200rpm
Questo hard disk supplementare ci serve come data storage. Qui andremo a salvare tutti i dati relativi ai nostri lavori compiuti.
RAM Corsair Ddr III 6Gb (2x3Gb)PC3-12800 1600Mhz XMS3 CL9
Poichè utilizziamo la piattaforma LGA1366 per sfruttare il triple-channel mode dovremo montare una quantità di memoria che sia multipla di 3. In questo caso 3 banchi di memoria ognuno da 2Gb per un totale di 6Gb. La scheda madre supporta memorie fino ad una velocità di 2000Mhz, ma per evitare problemi di instabilità del sistema ho optato per una Ram leggermente più lenta (1600Mhz). Altra ditta produttrice di ottime memorie Ram è la OCZ.
Alimentatore Enermax ATX 700Watt Modu87+
L’alimentazione è una parte del nostro PC da tenere in particolare considerazione. La buona stabilità del sistema è spesso dovuta propria a questo elemento. Spendere qualcosa in più per un buon alimentatore è cosa buona senza contare che possiamo sempre riutilizzarlo nei sistemi successivi… Io ne ho uno da sei anni, (stessa marca modello diverso), ho cambiato tutte le configurazioni di questo mondo e si è sempre comportato egregiamente. Un buon alimentatore costa intorno ai 100-120 euro.
Case Cooler Master Tower HAF 932 NO PSU - ATX/BTX - Gaming Nero
Il case, o cabinet, insomma l’involucro del nostro PC è un altro elemento particolarmente importante per la stabilità del sistema. Un PC particolarmente performante infatti, dissipa molto calore, (una vera e propria stufetta elettrica), e poiché tutti i componenti elettronici hanno una temperatura operativa entro la quale possono funzionare, sottodimensionare il case significherebbe “stressare” la componentistica del nostro PC, rallentando la sua performance o addirittura mandarlo in crash operativo (cioè si spegne). Pertanto, in questo caso non possiamo utilizzare né un mini-tower né un midi-tower, ma solo un full-tower. La differenza sta nelle dimensioni, più è grande il case, maggiore è il circolo/riciclo dell’aria al suo interno migliore è il raffreddamento di tutta la componentistica e maggiore la stabilità del sistema. Altra ditta produttrice di cabinet per PC che a me piace molto è la Lian-li.
Un cabinet di queste dimensioni e di buona qualità costa intorno ai 130 euro.
Masterizzatore LG Dvd-Rw GH33NS50 SATA 22x Nero
Purtroppo siamo ancora costretti ad utilizzare i supporti ottici che io odio. Mi raccomando non archiviate mai dati importanti sui CD o DVD o peggio ancora sui  Blue Ray Disc perché è un ottimo modo per perderli. I supporti ottici non sono affidabili per l’archiviazione dei dati quindi utilizzateli solo per installare i vostri programmi o masterizzare CD musicali o DVD Video e basta. I vostri dati devono essere archiviati esclusivamente sugli hard disk o sulle future unità a stato solido, poichè su questi supporti i dati sono sempre recuperabili, (in caso di incidenti di qualsiasi tipo), al contrario dei supporti ottici dai quali non lo sono mai. Detto questo una marca vale l’altra… un tempo si diceva che i Plextor fossero i migliori. Un tempo appunto. Nei prossimi post parlerò di come sbarazzarsi il più possibile delle unità ottiche, installando nei vostri sistemi lettori/masterizzatori di CD, DVD e Blue Ray Disk virtuali.
Post correlati:
Un PC per l'editing video (Aggiornamento Novembre 2010)
Lettore multimediale WD TV live HD (Dicembre 2010)
Video editing: hard disk stato solido vs Raid 0

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :