Magazine Diario personale

Un pranzo.

Da Sayuko
Un pranzo può darti l'occasione di riflettere.
Sono sempre stata una persona particolarmente malinconica anche se, conoscendomi, non si direbbe perchè è uno di quegli aspetti che di solito si tende a tenersi tutto per se'.
Ho spesso rivolto lo sguardo indietro alla ricerca di una sensazione, verso quello che mi ero lasciata alle spalle, convinta che i momenti più pieni se n'erano andati.
Ciò mi ha portata a vivere il presente in modo... non dico superficiale, quanto leggero. Lasciarsi trasportare dagli eventi senza mai prendere una decisione categorica. Senza mai capire appieno dove sono arrivata, cosa ho raggiunto e con chi lo condivido, siano essi il proprio compagno, gli amici o i colleghi.
Ma un pranzo può farti cambiare prospettiva e liberarti da tutta la polvere accumulata ed essere finalmente orgogliosa di ciò che hai trovato e conquistato. Vederti riflessa nelle parole degli altri. E capire che, mentre certe situazioni sono sempre stagnanti, tu sei andata avanti, hai trovato la tua isoletta felice che non ti fa venire l'ansia quando ti svegli al mattino. Che non ti fa desiderare di rimanere nascosta al mondo sotto le tue coperte. Ma che ti fa essere te stessa 24 ore su 24, sempre.
Avere voglia di uscire a conquistare il mondo, rimanere ore a chiacchierare "fuori orario" e non fregartene nulla. Vedere che le settimane e i mesi passano veloci, con facilità, senza che nemmeno te ne accorga.
Perchè posso dirlo. Ora. Sono felice.

E pazza come sempre!

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :