Magazine Diario personale

Un sogno ricorrente

Da Romina @CodicediHodgkin

In terapia intensiva poteva capitare che se la mia tosse proprio non si fermava, mi dessero qualche goccia di sedativo per riposare un pò. Ricordo che, in quei giorni, più di una volta feci un sogno che al risveglio mi rimaneva appiccicato al corpo come un sudario.

Ero in una grande stanza in penombra, rivestita di moquette grigia, e indossavo un pigiama. In mezzo alla stanza c’era una pista per le biglie molto grande, su più piani, gialla e blu. Mi accorsi che era molto simile a quella che aveva mio fratello quando era bambino, ma questa era più grande ancora.

In un cestino accanto alla pista c’erano decine di biglie e io le misi una dopo l’altra sulla pista, che presto fu carica di palline di vetro. All’improvviso, la pista cedette di schianto. Cadde su se stessa. Le biglie iniziarono a cadere e rimbalzare ovunque. Erano tantissime e io non potevo raccoglierle tutte al volo, non potevo arrestare la loro caduta e quelle andavano a finire nelle zone buie della stanza. Ero lì, ferma, con le mani tra i capelli e pensavo “Ma cosa ho combinato, era una così bella pista!”.

Al risveglio questo sogno era sempre molto vivido. Mi sentivo veramente come quella pista per le biglie. Crollavo e tutte le mie palline, tutti i punti fermi della mia vita, mi scivolavano tra le dita.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Un anno con Redaz... :)

    anno Redaz...

    C'era una volta..io!Io che nella vita ho avuto sia cose belle che cose brutte...io che purtroppo però nelle cose brutte mi ci infango fino al collo e faccio... Leggere il seguito

    Da  Danirazziumani
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, TALENTI
  • Un mondo perfetto, un sogno che brilla

    mondo perfetto, sogno brilla

    V'è un mondo perfetto, celato all'interno di uno scrigno incantato, e per oggi fatti bastare di quel che nella tua misera vita rimane...un po’ di latte versato ... Leggere il seguito

    Da  Galadriel
    DIARIO PERSONALE, POESIE, RACCONTI, TALENTI
  • Scatti di un Muro

    Pioveva ancora là fuori, sulle strade di Berlino. L'immensa città mi sembrava più buia del solito, ma la pioggia continuava ad abbattersi sul muro che tanti ann... Leggere il seguito

    Da  Momo
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Come un vecchio amico

    Da quando ha avuto, lo scorso maggio, la tonsillite purulenta, la ‘povna ha provato, per una volta, a riguardarsi – e a seguire scrupolosamente le... Leggere il seguito

    Da  Povna
    DIARIO PERSONALE, PER LEI, SCUOLA
  • E’ un periodo strano!

    periodo strano!

    E’ un momento strano, c’e’ poca voglia di scrivere e anche di discutere, forse e’ cio’ che vogliono, forse e’ la rassegnazione, forse e’ solo apatia. Leggere il seguito

    Da  Mriitan
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Un giorno molto caldo

    giorno molto caldo

    Questa mattina, dopo una notte dal sonno difficile, abbiamo deciso di raggiungere il bosco di Nazzano.A pochi chilometri da casa questo bosco è un'oasi di... Leggere il seguito

    Da  Ritarossa
    DIARIO PERSONALE, FAI DA TE, TALENTI
  • Un lunedì.. per iniziare!

    lunedì.. iniziare!

    Buondì amici e amiche! Ohayoooo gozaimaaaaaaasu!Ah che bel sole che c'è.... ehm.... come non detto! Era solo un sogno, ahahah!Già, quì diluvia come non mai e... Leggere il seguito

    Da  Momo
    DIARIO PERSONALE, TALENTI