Magazine Musica

Una carrellata di dive per l’estate

Creato il 13 giugno 2014 da Officialziogio @officialzigio

In questo ultimo periodo nel quartier generale di VEVO sono stati occupati a caricare sul web i nuovi video di alcune signore della musica. Andiamo a vedere chi sarannno le protagoniste della nostra estate.

Una carrellata di dive per l’estate
Cheryl Cole – “Crazy Stupid Love” (feat. Tinie Tempah)

Cheryl Ann Cole nata Tweedy è tornata davvero alla grande con questo brano che sa di fresco e particolare: al primo ascolto magari non colpisce subito, ma si sente che c’è qualcosa di buono, che c’è ritmo e brio e che è qualcosa di diverso da quello che Cheryl ci ha già proposto. Invece di realizzare un video retrò come magari suggerirebbe il sassofono della musica, si è ben pensato di fare un video completamente diverso, che esaltasse di più il ritmo e lo spirito divertente e spensierato del brano. Un buon lavoro.

Una carrellata di dive per l’estate
Jennifer Lopez – “First Love”

J.Lo anticipa il nuovo lavoro “AKA” con questo nuovo singolo prodotto da Max Martin, uomo di fiducia di Britney Spears, Katy Perry e dei Backstreet Boys: niente pop carino, ma un beat un po’ più pesante, più urban come piace a Jennifer. Non perfetto, ma molto molto godibile. Il tutto è accompagnato da un video molto bello: diretto da Anthony Mandler, c’è David Gandy, e la complicità tra il modello inglese e la cantante del Bronx è molto sensuale.

Una carrellata di dive per l’estate
Nicole Scherzinger – “Your Love”

Nicole è una di quelle artiste che ha un talento straordinario ma che non riesce a trovare la hit che le cambi la carriera. Dopo aver assaporato il successo planetario insieme alle Pussycat Dolls, non ha più ricevuto lo stesso riscontro commerciale nonostante abbia sfornato una sfilza di singoli interessanti. Conclusa la sua parentesi con X Factor, Nicole si rituffa con la musica e lo fa con questo pezzo carino, diverso dal suo solito, che riunisce sia l’animo romantico che lo spirito divertente, ma che probabilmente non scriverà pagine della storia della musica. Il video è girato completamente su una spiaggia, in mezzo a tanta bellezza naturale, in cui Nicole si cala alla perfezione.

Una carrellata di dive per l’estate
Nicki Minaj – “Pills N Potions”

Questa canzone è già un classico: Nicki è emotivamente coinvolta come non mai, piano e batteria danno vita quasi ad una marcia, ad un inno e la’tmosfera intima e dimessa la rendono definitivamente l’inizio di una nuova fase per her Minajesty. Anche il video lascerà sicuramente il segno, tra qualche anno sicuramente diremo: “Ti ricordi quel video strano di Nicki Minaj in cui lei piangeva cose grigie, c’erano conigli inquietanti e c’era anche The Game?”

Una carrellata di dive per l’estate
Raffaella Fico – “Rush”

Ok, Raffaella Fico non è certo una signora della musica, è più che altro una signora del gossip, ma proviamo a valutare questa canzone senza farci influenzare dal suo passato.

Bisogna dire che Raffaella si è cimentata in qualcosa di molto difficile, con questo hip hop alla Bollywood che ricorda il sound di MIA. La base è forse un po’ acida, ma non è questo il problema principale, il fatto è che la voce della Fico è un po’ debole per essere davvero un’artista convincente. La parte del rapper prima dell’ultimo ritornello è proprio insapore, serve giusto a riempire una lacuna di composizione. Raffaella Fico è poco coinvolgente con le sue coreografie, io me la ricordo ai tempi di Trasformat su Italia 1 e già si capiva che non era il suo forte. Un’altra cosa: sia l’hip hop che Bollywood sono due realtà lontane dalla cultura italiana, sono prodotti di importazione, e a volte imitarli non è la strada giusta. Il look di Raffaella e dei suoi ballerini è completamente inappropriato: c’è una differenza tra vivere nel ghetto e guardare i modelli di qualche rivista di moda che propone lo “street style” come ultima tendenza.

Rimandata.

Voi chi preferite? Chezza, Nicki, J.Lo, Nicole o la nostra Raffaella? Commentate!!!!

Ciao a tutti!!!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog