Magazine Cultura

Una parte di un Poema in tre parti

Creato il 29 gennaio 2011 da Lucas

1. Love
«Once I let a guy blow me.I kind of backed away from the experience.Now years later, I think of itWithout emotion. There has been no desire to repeat,No hangups either. Probably if the circumstances were rightIt could happen again, but I don't know,I just have other things to think about,More important things. Who goes to bed with whatIs unimportant. Feelings are important.Mostly I think of feelings, they fill up my lifeLike the wind, like tumbling cloudsIn a sky full of clouds, clouds upon clouds.»1. Amore
«Una volta mi lasciai fare un pompino da uno.Io, diciamo, come rinculato dall'esperienza.Adesso, anni dopo, ci pensosenza emozione, non c'è stata voglia di ripetere,strascichi nemmeno. Probabilmente in circostanze adeguatela cosa potrebbe riaccadere, ma non ho idea,ho altre cose che mi occupano il cervello,cose più importanti. Non è importante chi va a lettocon cosa. Importanti sono i sentimenti.Penso quasi sempre ai sentimenti, colmano la mia vitacome il vento, come nubi che si scompiglianoin un cielo pieno di nubi, nuvole addosso a nuvole.»


John Ashbery, Autoritratto in un specchio convesso, Garzanti, Milano 1983 (traduzione di Aldo Busi).
Nessuno mette in dubbio che il sesso sia una cosa bellissima e che una fellatio o un cunnilungus, sapientemente eseguiti tra persone consenzienti, siano uno dei momenti di massima espressione del godimento. Ciò nonostante, se uno si fa tarlare la mente da queste cose è inevitabile che sbrocchi e che gli dia di volta il cervello e mandi videomessaggi registrati a raffica per dire menzogne alla nazione. Farebbe meglio a dedicarsi alla sua presunta (e sicuramente pudica) fidanzata...Sono passati più di dieci giorni, infatti, e la strategia dei sentimenti non ha avuto sbocchi perché è difficile trovare una donna a modo che non passi per una leccaculo di un squallido leccafiche a pagamento (a sua insaputa: pagava il suo esattore). Insomma, nessuna sosia della Santanché sarà mai legittimata come amante, giacché nessuna galoppina potrà rivestire i panni di una donna che colma la vita di un uomo anche (e soprattutto) mediante il più sublime dei sentimenti. L'amore, superfluo ripeterlo, è una cosa tra pari. E come si può amare alla pari un uomo che si considera lui-même (ed è considerato da molti) un dio sacro? Ci vorrebbe una principessa, forse. Illibata, meglio. Monarchie di tutto il pianeta, state attente a quest'uomo che non rapisca le vostre giovani creature. Soprattutto, non mandatele in giro sole in una notte di tempesta: ahiloro se, dopo, si ritrovano a dormire su un materasso con un pisello. Sopra.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Una vignetta

    vignetta

    Pubblico con piacere una vignetta della serie "Io il Cinquino", ideata e disegnata da un illustratore livornese, Claudio Monteleone (seguirà a breve un... Leggere il seguito

    Da  Scuolasara
    CULTURA
  • Una provocazione!

    provocazione!

    Te la senti ancora, nelle orecchie, quella accusa, ricorrente, perpetua, ripetuta, che ritorna, che ti inchioda terribilmente alle tue presunte... Leggere il seguito

    Da  Paolob
    COPPIA, FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • Una proposta ed una risposta

    proposta risposta

    Bella donna cerca uomo ricco, incredibile risposta! Una seria proposta di affari da parte di una donna bellissima, intelligente e con molta classe e... Leggere il seguito

    Da  Speradisole
    SOCIETÀ
  • Sono una donna non sono una santa

    Sono donna sono santa

    Va di moda indignarsi, ora tocca a Sakineh, la donna iraniana per le quali femministe e benpensanti di entrambi i sessi si scandalizzano in questo momento. È... Leggere il seguito

    Da  Tanci86
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ
  • Una foto e una storia

    foto storia

    Il milite Pippi (Archivio V. D'Aurelio)Osservare una vecchia foto è come isolarsi dalla realtà del momento per proiettarsi in un fugace attimo della vita che... Leggere il seguito

    Da  Cultura Salentina
    CULTURA
  • Una stella

    stella

    di Manuel Alegre – ill. Katiuscya Dimartino Sinnos – pag.64 – e.14 Voi non avete idea quale forza dirompente possa avere una bella storia raccontata bene! Leggere il seguito

    Da  Centostorie
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Dante's Inferno: un poema animato

    Dante's Inferno: poema animato

    Lasciate ogni speranza o voi che guardate. Se pensate che Dante’s Inferno sia la riduzione a cartoni animati della Divina Commedia. La trama può sembrar... Leggere il seguito

    Da  Mikdarko
    CULTURA

Magazines