Magazine Società

Una suora si spara 850mila dollari al casinò

Creato il 10 marzo 2011 da Jele
Una suora si spara 850mila dollari al casinòHai guardato un po' troppe volte Sister Act Sorella Susie! E scommetto che la tua parte preferita era quando tutto il convento andava a Reno per salvare Deloris. Deve esserti particolarmente familiare la scena delle slot machines.
Quindi, se non ho capito male, invece dei grani del rosario sgranavi ciliegine, bar e campane. Per te le fermate della via crucis erano 21 e quando ci arrivavi ti sentivi una volta e mezzo in Paradiso. Mi hanno anche detto che sei molto devota agli evangelisti, possibilmente tutti e 4 contemporaneamente, e che decidi che versetti leggere lanciando i dadi, così che sia la provvidenza divina a scegliere per te! Una suora dedita al gioco di azzardo, quindi, mia Susie. E dire che di suore in vita mia ne ho conosciute tante: c'era Suor Teresa, la tesoriera della mia scuola, che faceva saltare qualche millino per comprarsi del buon whiskey e le sigarette. L'ho beccata io, una volta, in giardino con una Malboro in bocca e un alito di vino da strabalto. E poi c'era Suor Annamaria, che si faceva le tresche con le interne (Eh sì, così si mormorava..e una sospensione sospetta, anni fa, sembrerebbe confermare la tesi) e poi c'era Suor Maria, tifosa del Lecce, che prendeva le monetine dalla cassetta delle merende per giocare la schedina del totocalcio quando, nel 1988, la squadra era tornata in serie A! Ma mai, dico mai, nessuna si era spinta a tanto: 850 mila dollari bruciati al casinò dopo averli fatti sparire dalle casse del College di cui eri vicepresidente dell’ufficio finanze. Assolutamente fantastica. Peccato ti sia fatta beccare. Scommetto che quando finirai dietro le sbarre chiederai una divisa a strisce rossa e nera, con un taschino verde con su scritto 0. Chissà la roulette che numero di anni di reclusione ti darà. Les jeux son fait

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Una disCarica di energia

    disCarica energia

    Sono passati anni dalla trionfale marcia su Napoli di Silvio Berlusconi, che arrivò travestito da Superman per salvare i napoletani dall'emergenza rifiuti e dar... Leggere il seguito

    Da  Rospoboccalarga
    SOCIETÀ
  • C’era una volta…

    C’era volta…

    AL “GHEPENSIMI” C’era una volta … or non c’è più Il governo del fare La maggioranza che tutto il mondo ci invidiava! Il tempo passa e 74 anni sono tanti... Leggere il seguito

    Da  Speradisole
    SOCIETÀ
  • Una scuola mediocre!

    Sulla tesi: quanto è buona la scuola valdostana, si sono spesi molto l’assessore all’Istruzione, Laurent Viérin e della di lui ancella, Patrizia Bongiovanni. Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Una famiglia normale per una storia orribile

    famiglia normale storia orribile

    Mi sono abbastanza stupita che l’evento di cui in questi giorni da settimane ormai parlano praticamente sempre e ovunque tutti i programmi televisivi delle reti... Leggere il seguito

    Da  Dallomoantonella
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Una cosa bella una media una brutta è na strunzata

    cosa bella media brutta strunzata

    Cosa bella-Pierino (quello con il numero 10) segna batte Marisa Boniperti e sembra avere la grinta dei tempi belli.Il sindaco she male intitola la stazione di... Leggere il seguito

    Da  Cielosopramilano
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Una telefonata credibile 2

    «Ultimamente sono assediato dalle telefonate di ragazze che, convinte non so perché che io sia un giornalista, mi vogliono raccontare le loro notti con... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Una mostra impossibile

    mostra impossibile

    I 65 capolavori di Caravaggio riprodotti con tecnologie ad alta definizione Un nuovo straordinario evento dedicato a Caravaggio, nella sua terra di origine,... Leggere il seguito

    Da  Simone D'Angelo
    SOCIETÀ