Magazine Altri Sport

Vela – Tornano i gloriosi scafi delle classi I.O.R. nel mare di Roma

Creato il 05 maggio 2010 da Sport24h

“I migliori anni della nostra vela” rivivono nel mare di Roma con l’undicesima edizione del Gran Premio Tevere – Trofeo Contro Vento, regata-festa su percorso costiero tra Fiumicino-Fiumara e Castelfusano, riservata alle imbarcazioni d’altura delle Classi IOR. Si tratta del sistema di stazza che ha governato la vela d’altomare negli anni Settanta e Ottanta, imbarcazioni disegnate da progettisti famosi e costruite dai migliori cantieri dell’epoca per lo più in materiali come legno e alluminio, ma anche in vetroresina e compositi. A metà tra barche d’epoca e attuali racer, gli yacht dell’era IOR sono prima di tutto molto belli (il sistema di stazza privilegiava gli slanci, con prue e poppe molto allungate e scafi eleganti), marini e veloci. Questo spiega la passione di tanti armatori impegnati a mantenere queste barche in perfetta efficienza, continuando a navigare in lungo e in largo i nostri mari sia in regata che in crociera. Il Gran Premio Tevere è nato proprio per dare spazio a questa flotta, e a questo modo di vivere la vela.
La formula che ha decretato il successo della regata è invariata e semplicissima: si corre in tempo reale (chi arriva primo sul traguardo vince), con la flotta divisa in gruppi secondo la classificazione IOR per dimensioni, dai Quarter Tonner agli Half Tonner fino ai One Tonner, o dai Sesta ai Prima classe. Il percorso lungo circa 12 miglia prevede la partenza e l’arrivo davanti alla foce del Tevere, con una boa davanti al centro di Ostia e due boe davanti a Castelfusano.
In gara tra gli altri il Cicci 7, mitico Comet 910 di Van de Stadt-Finot primo varato dal famoso cantiere e prima barca da regata di Cino Ricci (con la quale vinse la Giraglia, la Middle Sea Race e tante classiche); il Madifra II, Carter 37 di Maurizio Brunori in lamellare, III Classe imbattibile negli anni ottanta; il Seminole lo Standfast ex del compianto Paolo Venanzangeli, che nuovi giovani armatori (Ivano Langella, Francesco Serino, Massimo Dema, Andrea Serreti) stanno riportando in regata; il grande Bewinched, Frers 63 prototipo maxi in alluminio vincitore della Sydney-Hobart del 1984 e portato a Fiumara da moglie e marito australiani; Alpha Tau, Show 34 di Lorenzo Minno che dai successi invernali a Fiumicino, a novembre parteciperà a una regata atlantica… Alle storie partecipano i vari Ziggurat di Andrea Vallicelli, i Balanzone di Ernesto Sciomachen, i Minaldo di Mino Simeone, i Dullia di Ettore Santarelli, i Duck di Massimo Paperini e i più grandi Canados sempre di Vallicelli, i primi X-Yachts di Niels Jeppesen e molte altre ancora.
Il bacino della vela con le migliaia di imbarcazioni ormeggiate sui pontili lungo il Tevere, è basato molto sugli anni di riferimento della stazza IOR nella vela d’altura, e questo spiega il successo crescente della manifestazione, che vuole convincere sempre più armatori a rimettere in sesto barche spesso inutilizzate. Non a caso a fare da contorno alla regata c’è un programma collaterale tradizionalmente coinvolgente: dalla colazione al circolo per il briefing pre-regata, alla festosa premiazione alla Tecnomar, passando per la Mostra fotografica sulla storia dello IOR allestita all’Achab YC.
“Bisogna riconoscere e aiutare l’impegno di tanti armatori che amano questa vela – afferma Paolo Mirabile, uno dei promotori dell’evento – anche perché senza di loro e i loro equipaggi, queste barche dovranno essere demolite, e il loro smaltimento potrebbe essere un grosso problema ambientale e culturale, per la perdita di pezzi di storia della nautica da diporto”.
Al fianco del Gran Premio Tevere e del ritorno dell’attività di barche IOR, si conferma l’iniziativa Trofeo Contro Vento che punta a valorizzare gli equipaggi, consentendo anche a singoli velisti e a chi non abbia esperienza in regata di trovare imbarco sugli scafi partecipanti. L’Associazione Contro Vento è nata proprio con l’obiettivo di avvicinare alla vela attraverso iniziative promozionali come questa e un travaso spontaneo tra le derive e i cabinati d’altura. Il Trofeo Contro Vento sarà assegnato all’armatore che ospiterà il maggior numero di velisti.
L’impegno organizzativo riunisce ben 11 tra circoli FIV e associazioni di Fiumicino e non solo: il Gran Premio Tevere – Trofeo Controvento 2010, è organizzato infatti da Circolo Nautico San Marco, Circolo Nautico Tecnomar, ACHAB Yacht Club, Circolo Velico Fiumicino, Club Nautico Roma, Tibi Sail, e con la collaborazione di: Associazione Contro Vento, Nauticlub Castelfusano, Halfton Class Italia, Lega Navale Italiana Sezione di Ostia, Fratelli della Costa Italia (Tavole Etrusca e di Roma). Per scelta degli organizzatori l’evento non ha sponsor, ad accezione di Itas-Lamas, marchio assicurativo che è partner amico sin dalla prima edizione. (com stampa)
ISCRIZIONI E INFORMAZIONI
CN TECNOMAR Via Monte Cadria 73 Fiumara Fiumicino – Tel. 06 6580691
CONTRO VENTO: Paolo Mirabile Telefono 339 2828190 – [email protected]


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Vela - “trofeo boletto”

    Vela “trofeo boletto”

    Il mare molto mosso e un vento da Sud che sabato ha toccato i 20 nodi hanno messo alla prova l’audacia e la tecnica dei partecipanti al 27° Trofeo Boletto... Leggere il seguito

    Da  Andrea
    ALTRI SPORT, SPORT
  • Vela - DRAGON CUP

    Vela DRAGON

    28 marzo - Quella dei Dragoni è stata una vera e propria invasione, che ha portato a Sanremo, alla fine delle iscrizioni ufficiali, cinquantasette imbarcazioni... Leggere il seguito

    Da  Andrea
    ALTRI SPORT, SPORT
  • Vela - CAMPIONATO DELLE DUE ISOLE

    Vela CAMPIONATO DELLE ISOLE

    28 marzo - Con mare calmo e cielo sereno, un vento poco sopra i limiti minimi ha permesso agli yachts in regata di disputare una sola prova per la giornata... Leggere il seguito

    Da  Andrea
    ALTRI SPORT, SPORT
  • Vela - Roma per 2 per Tutti: si riparte il 18 aprile

    Vela Roma Tutti: riparte aprile

    Riva di Traiano - La grande regata transtirrenica del Circolo Nautico Riva di Traiano giunge alla sua XVII edizione. Il 18 aprile (ore 11) la Roma per 2/per... Leggere il seguito

    Da  Andrea
    ALTRI SPORT, SPORT
  • Vela - CAMPIONATI J24

    Vela CAMPIONATI

    Si è conclusa con una maestralata indimenticabile e una affollata e soleggiata premiazione, la quarta edizione del Campionato Invernale Marina di Capitana -... Leggere il seguito

    Da  Andrea
    ALTRI SPORT, SPORT
  • Turn over a Pasqua Vela

    Turn over Pasqua Vela

    Inizia Pasqua Vela anche per i Melges 20 ed è subito scontro generazionale. La vecchia guardia accusa la presenza dei nuovi arrivati e si ritrova in banchina co... Leggere il seguito

    Da  Andrea
    ALTRI SPORT, SPORT
  • Turnover a Pasqua Vela

    Turnover Pasqua Vela

    Tutto invariato e le condizioni meteo non permettono altre prove a Pasqua Vela Troppo vento e PasquaVela si ferma. Niente di fatto oggi per i Melges 20 impegnat... Leggere il seguito

    Da  Andrea
    ALTRI SPORT, SPORT