Magazine Opinioni

Vieni via con me

Da Loredana V. @lorysmart

Vieni con me!
Devi affrettarti però –
sette lunghe miglia
io faccio ad ogni passo.
Dietro il bosco ed il colle
aspetta il mio cavallo rosso.
Vieni con me! Afferro le redini –
vieni con me nel mio castello rosso.
Lì crescono alberi blu
con mele d’oro,
là sogniamo sogni d’argento,
che nessun altro può sognare.
Là dormono rari piaceri,
che nessuno finora ha assaggiato,
sotto gli allori baci purpurei –
Vieni con me per boschi e colli!
tienti forte! Afferro le redini,
e tremando il mio cavallo ti rapisce.

Hermann Hesse

Via, via, vieni via di qui,

niente più ti lega a questi luoghi,

neanche questi fiori azzurri…

via, via, neache questo tempo grigio

pieno di musiche e di uomini che ti son piaciuti,

It’s wonderfoul, it’s wonderfoul, it’s wonderfoul

good luck my babe, it’s wonderfoul,

it’s wonderfoul, it’s wonderfoul, I dream of you…

chips, chips, du-du-du-du-du

Via, via, vieni via con me

entra in questo amore buio, non perderti per niente al mondo…

via, via, non perderti per niente al mondo

Lo spettacolo d’ arte varia di uno innamorato di te,

it’s wonderfoul, it’s wonderfoul…

Via, via, vieni via con me,

entra in questo amore buio pieno di uomini

via, via, entra e fatti un bagno caldo

c’è un accappatoio azzurro, fuori piove un mondo freddo,

it’s wonderfoul, it’s wonderfoul…

paoloconte


Archiviato in:antologia, Musica Tagged: Hermann Hesse, Paolo Conte, Vieni via con me

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Temporale

    Temporale

    S’ammala il sole, s’accuccia il monte, carovane di nere nuvole stanno in agguato di fronte, in basso timidi uccelli volano, in terra trascorrono grigie ombre. I... Leggere il seguito

    Da  Loredana V.
    OPINIONI, TALENTI
  • Devi andare

    Devi andare

    Poichè sei a casa, stamattina, è bene che tu vada. Non restare a dormire, a crogiolarti nel letto: c’è il sole, fuori, è primavera e cantano gli uccelli. Il... Leggere il seguito

    Da  Nuvolesparsetraledita
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Hermann Hesse - Il lupo della steppa

    Hermann Hesse lupo della steppa

    Dunque non si tratta di gloria. La gloria esiste soltanto per la cultura, è una faccenda che riguarda i maestri. No, non conta la gloria: conta invece ciò che i... Leggere il seguito

    Da  Silvy56
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Hermann Hesse, Dentro e fuori

    Hermann Hesse, Dentro fuori

    «[...] la separazione di fuori e dentro è abituale al nostro pensiero, ma non gli è indispensabile. Il nostro spirito ha la possibilità di superare il limite ch... Leggere il seguito

    Da  Silvy56
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • — Hermann Hesse, La Cura

    Hermann Hesse, Cura

    “Le stesse eleganti e agiate persone, poi, che se ne stanno sedute in quei caffè, impedite nel pensare, nel discorrere e quasi persino nel respirare da quella... Leggere il seguito

    Da  Silvy56
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Di all inclusive, turismo ignorante e piscine nel Monferrato

    inclusive, turismo ignorante piscine Monferrato

    Quando vado in vacanza, non scelgo mai l’All Inclusive. Implica un modo di vivere la vacanza che mi sembra assurdo, e la cosa che mi turba di più è che la... Leggere il seguito

    Da  Pontomedusa
    DIARIO PERSONALE, OPINIONI
  • dedicato a Lara

    dedicato Lara

    Vicolo: una croce di case Che si chiamano piano,e non sanno ch’ è pauradi restare sole nel buio. (di Salvatore Quasimodo) Solo in rare ore di pace talvolta si... Leggere il seguito

    Da  Lara
    TALENTI

Magazines