Magazine Società

Vieni via con me: io resto con Fazio e Saviano

Creato il 09 novembre 2010 da Paz83

“Quando un uomo con la pistola incontra un uomo con la biro, l’uomo con la pistola è un uomo morto.” Roberto Benigni.

Si leggeranno tante cose sullo show di Fazio e Saviano, Vieni via con me. Ci saranno i cinici di turno che per professione verranno a dirci che “non è stata sta gran cosa, e che palle adesso parlerete per giorni di sta cosa” ma i cinici li mandiamo subito a quel paese, ad un altro, non il nostro. Io, ve lo garantisco, non mi sono scollato dal video, se non per intervenire di tanto in tanto sulla rete e vedere cosa si diceva sull’evento, e di rumore pare essercene stato parecchio a prima vista. Beh, dicevo, ho riflettuto con Saviano e Vendola e Abbado, ho ascoltato, ho riso con Benigni secondo me in splendida forma, e si, in qualche momento è stato anche molto toccante e profondo, tanto da smuoverti qualcosa dentro: inutile negarlo. Qualcuno in rete ha scritto che forse qualcosa cominciava a muoversi, io non lo so, lo vedremo prossimamente, quello che però so è che me lo auguro di tutto cuore. Chi verrà a dirvi che quello di Fazio e Saviano è stato uno show anti governo dimostrerà di non aver capito nulla. Vieni Via con Me non è stato uno show contro, ma pro, pro l’Italia che vale, quell’Italia che resiste, come cantava De Gregori, nonostante tutto, quell’Italia bella che sa insagnare ancora qualcosa anche se qualcuno ha paura che impariamo. E come dice marcofer7 nel suo post, se lo chiedete a me: io resto!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine