Magazine Diario personale

Visita ai luoghi di Agatha Christie

Creato il 10 settembre 2013 da Bananaecioccolato

Visita ai luoghi di Agatha ChristieDurante la nostra vacanza di Luglio in Inghilterra abbiamo avuto la fortuna di visitare le case e i luoghi di due scrittrici alle quali sono molto legata: una come già sapete è Jane Austen (qui il post) , mentre l'altra è Agatha Christie.
Agatha Christie infatti è nata nel 1938 a Torquay (nel Devon), una cittadina di mare che pretende di essere stile Costa Azzurra (diciamo che sono lontane parenti...), perla della English Riviera. E' qui che si è sposata e ha trascorso gran parte della sua vita. E a poca distanza nel 1938 acquistò Greenway, una bella villa immersa in un parco che divenne la sua residenza delle vacanze (trascorse qui tutte le estati e le feste invernali fino alla morte).

Torquay, città di Agatha Christie

Torquay, perla della English Riviera

Siamo arrivati a Torquay credendo di trovare una cittadina che celebrasse al massimo una concittadina così illustre, mentre ci siamo trovati di fronte a una folla di turisti inglesi di tutte le età il cui unico interesse era arrostirsi al sole spaparanzati su panchine e verde pubblico, possibilmente allietati da una bottiglia di birra.


Visita ai luoghi di Agatha Christie

Il Pavillion di Torquay

Insomma, non era proprio un posto degno nè di Miss Marple nè di Hercule Poirot.

Torquay, città di Agatha Christie

Ragazza italiana in vacanza in Inghilterra durante la tappa di Torquay...

Per fortuna Greenway House si è rivelata tutt'altra cosa: una bella villa circondata da verde, completamente immersa nel silenzio del proprio parco, e soprattutto una casa che parlava di lei: Agatha Christie.

Greenway house, casa di Agatha Christie

Greeenway House, casa di Agatha Christie


 Greenway mi ha dato proprio la sensazione di una casa abitata: le stanze colme di fotografie, gli abiti di Agatha ancora appesi nell'armadio, il suo letto, e poi i cimeli del marito archeologo sparsi un po' ovunque per la casa. Insomma, sembrava che lei fosse stata lì fino a qualche giorno prima. Purtroppo non ho potuto fare foto all'interno della casa (era vietato), spero che queste immagini riescano comunque a farvi capire quale sia lo spirito di Greenway.

Greenway, casa di Agatha Christie

Agatha e il secondo marito, Max Mallowan, a Greenway House


Greenway, casa di Agatha Christie

Agatha a Greenway House


E se anche voi siete fan di Agatha Christie, sappiate che:
  • Esiste un vero e proprio tour dei luoghi che hanno ispirato Agatha Christie e dove lei visse, si chiama The Agatha Christie literary trail
  • Se siete più pigri e non vi va di perdere una giornata intera scorrazzando qua e là per il Devon, vi potete accontentare dell'Agatha Christie mile, che vi condurrà nei luoghi di Agatha nelle vicinanze di Torquay
  • O in alternativa percorrere tour a bordo dell'Agatha Christie bus, una corriera degli anni '40
  • Archie Christie (il primo marito) chiese ad Agatha di sposarlo nel Pavillion di Torquay (quello della foto sopra) e trascorsero la luna di miele al Grand Hotel.
  • Nel 1938 acquistò Greenway insieme al secondo marito, Max Mallowan
  • La sala da pranzo di Greenway viene affittata per eventi privati.

Visita ai luoghi di Agatha Christie

Ragazza italiana in vacanza in Inghilterra in posa davanti all'Agatha Christie bus


Ma non pensate che sia finita qui... perchè venerdì sul blog ci sarà un'altra sorpresa dedicata agli amanti di Agatha Christie!
Gli altri post dedicati alla mia vacanza in Inghilterra:Inghilterra del sud: terra di castelli, mare e scogliere!Cornovaglia: il Minack theatre
Viaggio in Inghilterra: i b&b
Visita alla casa museo di Jane Austen a Chawton
Puoi seguire Banana e cioccolato anche su FacebookTwitter Bloglovin

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine